FoxLife  

Patrick Dempsey: 'Mai più serie come Grey's Anatomy, prima la famiglia'

di - | aggiornato

Il Derek Shepherd di Grey's Anatomy ha detto stop alle serie lunghe come il nostro medical drama: ecco spiegato il motivo.

29 condivisioni 0 commenti

Condividi

Quattro anni dopo la tragica morte di Derek Shepherd in uno degli episodi più iconici di Grey's Anatomy, gli sceneggiatori hanno cercato di creare nuove storie e inserire dottori attraenti in grado di farcelo dimenticare - vedete Andrew DeLuca e Link.

L'addio di Patrick Dempsey all'amato medical drama è stato difficile da accettare (lui stesso ha dichiarato di aver voluto una fine diversa per Derek), e ancora oggi ci chiediamo per quale motivo abbia deciso di abbandonare il camice bianco.

L'attore ha però preso la sua decisione senza rimpianti, e ha scelto di chiudere così un capitolo della sua vita:

È durato abbastanza. Era giunto il momento di andare avanti e fare altro. Avrei dovuto farlo qualche anno prima. 

Lui e la creatrice di Grey's Anatomy, Shonda Rhimes, si sono lasciati in buoni rapporti. All'epoca del suo addio, la showrunner rilasciò un comunicato stampa in cui spiegò che non avrebbe mai pensato di dire addio a McDreamy, e che ora iniziava un nuovo percorso per Meredith. Patrick, invece, vedeva la sua decisione sotto un altro punto di vista: lontano dal set, avrebbe passato più tempo con la sua famiglia.

View this post on Instagram

Love this. @EllenPompeo is amazing. #greysanatomy

A post shared by Shonda Rhimes (@shondarhimes) on

Sono molto grato a Grey’s Anatomy. Mi ha dato l'opportunità di fare tutto. Allo stesso tempo c'era un costo. Dopo un certo periodo, non importa quanto guadagni, vuoi avere il controllo dei tuoi programmi.

Infatti in quel periodo lui e sua moglie Jillian Fink cercavano di far funzionare il loro matrimonio. La coppia ha anche pensato di divorziare, ma fortunatamente hanno superato la crisi e sono rimasti insieme anche per amore dei figli Tallula, Sullivan, e Darby. 

Patrick Dempsey insieme a sua moglie JillianHDGetty Images

Ellen Pompeo, sua co-star, ha sempre appoggiato la scelta di Patrick e all'indomani del tragico episodio in cui Derek perse la vita (spoiler: la sua auto si è schiantata con un tir in un drammatico incidente stradale), ha preso le sue difese:

Ha fatto 11 meravigliose stagioni ed era pronto ad andare avanti. Il suo personaggio non poteva essere quella cattiva persona che lascia la famiglia.

Anni dopo il suo addio, Patrick ha passato diverso tempo lontano dai riflettori, concentrandosi sulla famiglia, le corse automobilistiche (la sua passione) e altri progetti. Di recente è tornato sul piccolo schermo con La verità sul caso Harry Quebert e prossimamente sarà in Diavoli con Alessandro Borghi.

Quando gli è stato chiesto se lavorerà mai in un'altra serie impegnativa come Grey's Anatomy, Patrick non sembra esserne sicuro:

Mi impegnerei in uno show dai 10 ai 12 episodi, ma farne di nuovo 24, non lo so. È redditizio, ma si arriva a un punto in cui ti chiedi: mi basta tutto questo? 

Vi bastano queste sue spiegazioni o sentite ancora la mancanza di Derek Shepherd?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.