FOX

Ecco lo scheletro del T-Rex Scotty, il più grande mai rinvenuto

di - | aggiornato

Un team di ricerca dell'Università di Alberta ha ufficialmente terminato i lavori di ricomposizione e studio dello scheletro di Scotty il Tirannosauro Rex più grande e anziano che sia mai stato rinvenuto nella storia

Lo scheletro di Scotty esposto in un museo Saskatchwander

85 condivisioni 0 commenti

Condividi

I ricercatori dell’Università dell'Alberta hanno mostrato al mondo lo scheletro di Scotty, i resti di T-Rex più grandi e antichi che siano mai stati rinvenuti fino a oggi. I lavori per la ricomposizione dello scheletro del rettile sono durati ben 28 anni.

Era infatti il 1991 quando un gruppo di paleontologi rinvenne lo scheletro di Scotty nei sedimenti della regione del Saskatchewan. Per festeggiare l'importantissima scoperta, gli studiosi strapparono una bottiglia di scotch e diedero il nome scotty ai resti dell’animale.

Dal 1991 si è lavorato duramente per estrarre le ossa dai sedimenti che, da circa 68milioni di anni fa, erano diventati la tomba del gigantesco rettile. Dopo il lavoro di estrazione, gli studiosi, coordinati da Scott Persons, hanno provveduto a ricomporre lo scheletro che sarà esposto presso il Museo di storia naturale di Saskatchewan a partire dal prossimo maggio.

Lo scheletro di Scotty, completo al 65%, è il più grande mai rinvenuto fino ad oggi e sicuramente è appartenuto a un T-Rex dalle proporzioni gigantesche: lungo 13 metri e pesante 8.845 Kg. Secondo quanto rivelato dai paleontologi, lo scheletro di Scotty rivelerebbe che il rettile sarebbe morto a circa 30 anni d'età, una longevità abbastanza rara per la specie.

Dall’analisi delle ossa inoltre, gli studiosi sono riusciti anche a decifrare quanto fosse stata "burrascosa" la vita di Scotty: una costola rotta e poi risanata, porzioni di ossa di coda frantumate da un probabile morso di dinosauro e una probabile brutta infezione fra due denti.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.