FOX

[Spoiler!]

Game of Thrones 8x01: cattivi presagi per Daenerys da alcuni dettagli?

di - | aggiornato

Il destino di Daenerys Targaryen, una delle più agguerrite pretendenti al trono dei Sette Regni, potrebbe essere stato già svelato da alcuni indizi sparsi nel primo episodio di Game of Thrones 8.

28 condivisioni 0 commenti

Condividi

La rincorsa al trono di spade dei Sette Regni, del quale si ritiene legittima erede, ha portato Daenerys Targaryen a un percorso straordinario, nel corso di Game of Thrones: partita dall'essere usata come merce di scambio con i Dothraki da suo fratello, la Madre dei Draghi ha messo insieme un esercito sterminato di fedelissimi che pendono dalle sue labbra ed è pronta a difendere Westeros dal Re della Notte — salvo poi dedicarsi alla conquista dell'agognato trono.

Non tutte le cose, però, potrebbero andare come sperato dalla giovane liberatrice di schiavi: a suggerirlo, sono alcuni indizi a cui abbiamo assistito nel primo episodio di Game of Thrones 8.

Kit Harington nei panni di Jon SnowHDHBO
Jon Snow avrà un ruolo fondamentale nel destino di Daenerys

Attenzione! Possibili spoiler!

I cattivi presagi che rimandano a Ygritte

Abbiamo visto Daenerys Targaryen e Jon Snow cavalcare insieme i draghi per raggiungere uno scenario naturale mozzafiato, nei pressi di Grande Inverno, per scambiarsi delle effusioni e mostrarsi il loro amore. Oltre al fatto che, generalmente, questa tipologia di scene che mostrano un grande amore in corso sottintendono che qualcosa andrà terribilmente male (Robb e Talisa, stiamo parlando di voi), i fan più attenti, su Reddit, si sono accorti di un'altra cosa da non sottovalutare.

Il luogo raggiunto da Jon e Daenerys rimanda a quello in cui proprio Jon e Ygritte amoreggiarono, promettendosi di non tornare mai più indietro. La scena, andata in onda in Game Of Thrones 3x05, fu estremamente simile a quella di Game of Thrones 8x01— e sappiamo come sono andate a finire le cose tra i due giovani amanti.

Un confronto tra le scene dedicate agli amori tra Jon e Ygritte e tra Jon e DaenerysHDReddit/GameOfThrones
Le scene che coinvolgono Jon e Ygritte e Jon e Daenerys a confronto

I presagi non sono sicuramente positivi e il fatto che gli autori abbiano scelto di citare quella scena non può essere casuale. Allo stesso tempo, sarebbe improbabile aspettarsi una ripetizione dello stesso identico pattern, con Daenerys destinata a morire tragicamente tra le braccia dell'amato. 

Questo riferimento, insomma, non sembra promettere nulla di buono, ma cosa potrebbe accadere?

La legittimità di Aegon Targaryen

Una risposta la abbiamo già: potrebbe accadere che in effetti Daenerys non sia la legittima erede al trono. Come finalmente anche lui ha scoperto, è infatti Jon Snow, ossia Aegon Targaryen, a poter reclamare in modo legittimo il suo titolo di Re dei Sette Regni. Le prove sono in mano a Samwell Tarly, che dopo aver appreso della morte di suo padre e suo fratello proprio per mano della Regina Dothraki ha tutti gli interessi a ricordare a Jon di essere tutt'altro che il bastardo di Ned Stark.

Oltretutto, proprio Daenerys ha in qualche modo concesso a Sam di andare tranquillamente in giro con i documenti che provano la discendenza di Jon Snow: quando il ragazzo ha chiesto alla Regina di essere perdonato per il suo furto di volumi alla Cittadella, la giovane donna ha accordato il perdono — di fatto, lasciandolo libero di esibire i documenti contenuti nei libri a chicchessia.

Jon non ha mai reclamato il potere né ha mai ambito, sicuramente, a diventare re di Westeros. Ciò nonostante, grazie al suo carisma e alle sue doti da leader è diventato Lord Comandante dei Guardiani della Notte prima e Re del Nord poi. Pur avendo ribadito anche nel primo episodio di Game of Thrones 8 di non volere una corona sulla sua testa, ora che conosce la verità Jon non può più fare finta che Daenerys sia la legittima erede di Westeros. Cosa deciderà di fare? E, soprattutto, cosa deciderà di fare lei, appena si ritroverà davanti le carte che dimostrano che non ha più alcun diritto di ambire al trono di spade?

Dal Mad King alla Mad Queen?

Nel suo cammino, Daenerys ha dimostrato sia di tenere fortemente alla dignità degli esseri umani — la stessa che suo fratello le aveva quasi strappato, nella stagione 1 — liberando numerosi schiavi, sia di non essere particolarmente magnanima con chi decide di non inginocchiarsi e non riconoscerla come sua Regina. Proprio per questo motivo, Randall e Dickon Tarly (la famiglia di Sam) sono stati uccisi.

In Game of Thrones 8x01, abbiamo scoperto che l'atteggiamento della Madre dei Draghi non è affatto cambiato, in questo senso. Quando discute con Jon dell'ostilità di Sansa, la giovane Targaryen ricorda a Jon che non devono affatto diventare amiche e sottintende una neanche troppo velata minaccia:

Non abbiamo bisogno di diventare amiche, ma sono la sua Regina. Se non sarà capace di rispettarmi...

Kit Harington ed Emilia Clarke sul setHDHBO
Jon Snow e Daenerys Targaryen a confronto in Game of Thrones 8x01

Di fronte a queste parole, Jon tace, come colpito dai pensieri. Non è certo un segreto (e non lo è stato nemmeno prima della messa in onda) che Sansa Stark non apprezzi affatto il fatto che suo "fratello" abbia riconosciuto Daenerys come Regina: la Signora di Grande Inverno ha accolto la liberatrice di schiavi con parole di circostanza e con occhiate che lasciano spazio a pochi dubbi. Quando si è confrontata con suo fratello, inoltre, gli ha domandato se si sia inginocchiato per salvare il Nord o perché innamorato di Daenerys — colpendo nel segno, considerando il silenzio di Jon.

In tutto questo, abbiamo visto Sansa confrontarsi con Yohn Royce, come se stesse tramando qualcosa senza farlo sapere a nessuno — a parte che a suo fratello Brandon Stark, che dalla sua sedia a rotelle ha osservato un po' tutti in modo criptico, forte delle sue arti divinatorie. Già in passato Sansa aveva agito alle spalle di Jon, finendo con il salvargli la vita durante la battaglia dei bastardi: stiamo per assistere a qualcosa di simile?

Sophie Turner, Kit Harington ed Emilia Clarke in scena in Game of Thrones 8x01HDHBO
Sansa non apprezza affatto che Jon abbia riconosciuto Daenerys come legittima Regina di Westeros

Come se non bastasse l'influenza di Sansa sull'amore tra Jon e Daenerys, l'episodio ci ha mostrato anche i pensieri di Arya Stark. L'adorata "sorella" minore di Jon ha preso le parti della maggiore, stupendo il condottiero che le ricordava estremamente differenti tra loro e litigiose. Quando Jon spiega ad Arya "sto solo difendendo la mia famiglia", lei replica con "anche lei". A fronte del "sono la vostra famiglia anch'io" di Jon, Arya ha chiuso con un criptico "non dimenticartene".

Sembra, in sintesi, che nessuno degli Stark (né del Nord, a essere più precisi) per ora abbia apprezzato la decisione di Jon di riconoscere Daenerys. Così, mentre la famiglia con cui è cresciuto lo mette in guardia, lo stesso Snow non può non rendersi conto che Daenerys ha di fatto ucciso la famiglia del suo amico Samwell e non promette affatto bene di fronte alle resistenze di Sansa. È possibile che, dopo il Re Folle da cui discende e che sappiamo non essersi limitato troppo nel suo dare fuoco a oppositori e avversari, Daenerys stia iniziando un cammino da Regina Folle, pur di arrivare al trono tanto agognato?

Maisie Williams e Kit Harington in Game of Thrones 8HDHBO
Arya ha preso le parti di Sansa nella diatriba relativa a Daenerys

Jon Snow cambierà schieramento in corsa?

Se, insomma, Jon si è inginocchiato davanti a Daenerys perché innamorato di lei e perché aveva bisogno dei suoi eserciti (e draghi) per salvare Westeros, alcune delle sue motivazioni iniziano a traballare: la giovane Targaryen è ora di fatto ufficialmente sua zia, potrebbe non prendere affatto bene la notizia che Jon sia il vero erede di Westeros e non essere compassionevole con chi non la riconoscerà come sovrana. E quest'ultimo schieramento, quando Samwell esibirà le prove della legittimità di Jon Snow, sembra destinato a crescere a dismisura.

Rispetto agli intenti iniziali di Jon, potrebbe rimanere valido solo quello di aver voluto accettare Daenerys per salvare insieme Westeros dal Re della Notte. Quando (e se) i nostri riusciranno nel loro intento, cosa ne sarà dell'alleanza tra Aegon e Daenerys Targaryen? Già da tempo, i fan sostengono la teoria secondo la quale il ragazzo sia destinato a tradirla, in una rottura inevitabile non solo della loro relazione, ma anche della loro alleanza. Considerando come si stanno mettendo le cose, sembra un destino quasi segnato. Dopotutto, il saggio Tyrion Lannister lo aveva previsto: politica e amore stanno male insieme.

I genitori di Jon Snow in una scena di Game of ThronesHDHBO
Rhaegar Targaryen e Lyanna Stark, i veri genitori di Jon Snow

Tanti punti interrogativi per Game of Thrones

Non ci sono dubbi che le tematiche da affrontare, nei cinque episodi che ci separano dal finale di Game of Thrones, siano ancora tantissime. Il fronte unito composto dal Nord e da Daenerys sembra più scricchiolante che mai e non ci rimane che attendere la messa in onda del secondo episodio, lunedì 22 alle ore 3 italiane, per scoprire i nuovi tasselli che andranno a comporre il puzzle finale.

Che aspettative avete sull'amore tra Jon e Daenerys?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.