FoxLife  

Amore e altri rimedi: tutto quello che è successo nella 7° puntata

di -

Giostrare la vita di coppia quando si hanno dei figli non è affatto una passeggiata e le difficoltà possono spesso condurre ad una vera e propria crisi. Questo è accaduto ai protagonisti di Amore e altri rimedi. Ce l'avranno fatta a rimanere insieme?

2 condivisioni 0 commenti

Condividi

Un nuovo episodio di Amore e altri rimedi è appena andato in onda. Sara e Andrea ed Emiliano e Marilyn sono due coppie coppie in crisi che hanno partecipato ad un esperimento di scambio di partner, per tentare di salvare le loro storie d'amore. Grazie al supporto dei terapeuti Laura Duranti e Gianluca Franciosi, hanno affrontato paure e limiti per fare luce sui propri sentimenti, sotto l’immancabile guida di Claudia Gerini.

Le coppie protagoniste di questa puntata hanno parecchie cose in comune: figli, poco tempo da dedicare a loro stessi e alla loro intimità e – soprattutto – tante, tante recriminazioni. Insomma, le loro relazioni sono arrivate ad un punto di non ritorno. La domanda è dunque lecita: avranno funzionato i rimedi messi in atto dagli psicoterapeuti? 

La scorsa settimana abbiamo visto due romantici finali. Scopriamo com'è andata questa volta.

Amore e altri rimedi, puntata 7: Sara e Andrea

Sara ha 36 anni e fa la mamma a tempo pieno. Andrea di anni ne ha 34 ed è un piccolo imprenditore che ha aperto una pizzeria. La loro storia ha avuto un inizio un po' strano: a lei Andrea non interessava molto e ha fatto di tutto per presentargli una serie di amiche. Poi una sera è scattata inaspettatamente la scintilla. I due si sono messi insieme a settembre e a gennaio Sara era già incinta di Matteo, che oggi ha due anni e mezzo. Dopo poco è arrivata anche Martina, che ha 11 mesi. 

La nostra relazione è in crisi perche vorrei che Andrea fosse più presente a casa con noi.

spiega Sara senza mezzi termini. Perché sarà anche vero che lui lavora tanto per dare un futuro ai figli, ma ciò non toglie che lei soffra e si sente sola. I bimbi le hanno stravolto la vita, mentre dal suo punto di vista Andrea è libero di continuare a fare le stesse cose di prima. Andrea dal canto suo è convinto che Sara si lamenti troppo ed ha smesso di ascoltarla. Lei ammette di ripetersi, ma il compagno a suo avviso non fa nulla per arginare la cosa. 

Mi sento un po’ depressa. Mi sta stretta questa situazione.

rivela Sara, fiduciosa che l'esperimento di Amore e altri rimedi serva loro a riappacificarsi e ad andare avanti serenamente. Andrea ha la sua idea:

Voglio che questo esperimento crei un’unione più stretta tra di noi e che lei capisca quello che faccio io per loro.

Secondo i terapeuti, Andrea e Sara non  hanno tempo per loro stessi perché non hanno avuto modo di conoscersi bene. Diventare genitori prima di aver consolidato la dimensione di coppia fa si che non si abbiano poi gli strumenti necessari per far fronte alla difficoltà. È quindi necessario imparare a trovare uno spazio soltanto per due.

Amore e altri rimedi, puntata 7: Emiliano e Marilyn

Emiliano ha 36 anni ed è un libero professionista nel settore della comunicazione aziendale. Marilyn (37) è impiegata, lavora tantissimo e ha poco tempo da trascorrere a casa. I due stanno insieme da ben 17 anni e hanno due figli. In tutto questo tempo ne hanno avuti parecchi di alti e bassi, ma l'amore non manca. Ciò che manca è il tempo di provarlo insieme.

Emiliano manca in attenzioni, in questo momento è come se gli dessi fastidio. Per lui adesso sono un peso.

confessa Marilyn, mentre Emiliano non cerca grossi miglioramenti. Lui sta bene così.

Emiliano sembra dunque sminuire la crisi, ma lo spazio per la coppia va conseguito a tutti i costi. Emiliano lavora a casa e non aiuta la sua donna: indubbiamente sta investendo tanto tempo nella sua nuova attività, ma in tutto questo, che spazio ha la loro relazione?

Amore e altri rimedi, puntata 7: lo scambio dei partner e gli esercizi

Laura Duranti e Gianluca Franciosi hanno scelto di far condividere l’esperimento ad Andrea, Sara, Marilyn ed Emiliano perché in entrambe le coppie i figli hanno preso il sopravvento su quello che è lo spazio dedicato alla relazione. Gli uomini sembrano principalmente focalizzati sul lavoro, mentre le due donne fanno fatica a vedere un'unità famigliare e non si sentono più corteggiate e presenti all’interno della coppia.

Il confronto tra Sara ed Emiliano potrebbe essere utile per rivalutare i propri partner. Sara si relazionerà con un uomo come il suo Andrea, concentrato sul lavoro, ma in versione più totalizzante. Emiliano troverà invece una donna che è madre ma sta disperatamente cercando una sua dimensione.

Le prime impressioni tra i due si rivelano buone, ma dopo poco Emiliano comincia ad essere un po' insofferente: a suo avviso Sara è troppo egoista. 

Per loro gli psicoterapeuti hanno organizzato un'escursione con i quad. Una relazione è come un percorso ed è importante trovare con il partner il modo migliore per affrontarlo. La giornata non va benissimo: Sara non si sente ascoltata ed Emiliano è convinto che lei si lamenti troppo. Tuttavia questo dà a lui modo di capire quanto sia poco paziente con la sua donna. E mentre assiste alle lamentele di Sara, comincia a sentirsi fortunato di avere Marilyn accanto. 

Dall'altra parte, vivere con Andrea potrebbe aiutare Marilyn a confrontarsi con un uomo concreto. Andrea invece ha l'opportunità di comprendere - grazie al fatto che anche Marilyn sia una mamma - il punto di vista di Sara nella loro relazione.

I due si trovano benissimo fin da subito: si confidano, cucinano e dormono persino insieme. La loro attività consiste nel creare e plasmare insieme un oggetto per integrare l'io e il tu, dando forma al noi. Collaborano bene, non discutono, ma continuano a rimanere fermi sulle loro posizioni per quanto riguarda le rispettive relazioni.

Amore e altri rimedi, puntata 7: i video

Ed eccoci al delicatissimo momento dei video. Emiliano osserva la sua Marilyn ammettere di aver paura di disinnamorarsi di lui. Ma forse non è troppo tardi e il dottor Franciosi gli suggerisce di cercare di imparare a suddividere la giornata in spazi dedicati al lavoro, famiglia e coppia. Senza focalizzarsi esclusivamente sulla propria attività professionale.

Poco dopo Sara ascolta le parole del suo Andrea, convinto che lei non faccia nulla. Questo, aggiunto al fatto di aver scoperto che lui e Marilyn stanno dormendo insieme, la fa arrabbiare moltissimo. È consapevole comunque di essere forse troppo pretenziosa, ma su questo si può lavorare, abbassando le aspettative. Per ora però sembra rimanere ferma sulla sua posizione. Il suggerimento è quello di provare a ringraziare il partner per le piccole attenzioni. Tuttavia è chiaro che al più presto dovrà ritrovare una propria dimensione di donna e non soltanto di mamma.

La maternità è un momento in cui molti ruoli vengono cancellati e la donna vive come unico ruolo quello di madre. Ma deve ridentificarsi con quello di donna e di lavoratrice per riacquistare la propria autostima. 

In un altro appartamento Marilyn osserva Emiliano lamentarsi di non ricevere da lei abbastanza supporto e di non capire che la sua realizzazione è volta esclusivamente alla famiglia. Ma Marilyn non è convinta, continua a vederlo soltanto disinteressato a lei.

Andrea invece guarda Sara ribadire di essere l'unica ad aver cambiato vita dopo la nascita dei loro figli. Ma su questo lui è irremovibile e fatica a comprendere il punto di vista della compagna: è lui che mantiene tutto ed è un bel carico di responsabilità. Insomma, Andrea e Sara dovrebbero provare a comunicare e a capire l'uno le difficoltà dell’altro. Paternità e maternità sono due mondi opposti e una donna che fa la mamma full time deve trovare il modo di non farsi schiacciare, per ricominciare ad essere donna oltre che madre. Il consiglio è dunque quello di scovare uno spazio da vivere insieme, per scaricare le rispettive tensioni accumulate nel corso della giornata.

Su questo Marilyn si rivela un'ottima confidente e grazie ai suoi suggerimenti e alle sue opinioni, Andrea comincia piano piano a capire di dover supportare Sara.

Amore e altri rimedi, puntata 7: il confronto e la scelta finale

Dopo il consueto incontro tra gli uomini e le donne - che per quest'ultime si rivela estremamente toccante - è tempo di decisioni.

Nonostante le difficoltà ad abbattere le proprie convinzioni, davanti agli psicoterapeuti Sara e Andrea hanno finalmente capito di dover fare ognuno un passo verso l’altro per creare un nuovo percorso ed un nuovo equilibrio.

So i miei errori e cercherò di non farli più. Non mi lamenterò e cercherò di capirti

promette Sara. Andrea invece le garantisce che sarà più gentile e che trascorreranno più tempo di qualità insieme. Insomma, i due non hanno alcuna intenzione di interrompere il loro cammino, al contrario sono sicuri di aver acquisito gli strumenti per poter lavorare serenamente sulla loro coppia.

Buone nuove anche per Marilyn ed Emiliano: lei ha finalmente chiaro di dover lasciare al suo compagno il tempo per affermarsi nel suo nuovo lavoro, mentre lui ha realizzato di essere immensamente fortunato ad averla accanto:

Provo amore nei tuoi confronti e non mi vedrei accanto ad un’altra persona.

Per la prima volta in 17 anni, i due riescono a dirsi finalmente ti amo, con non poche difficoltà. Due parole semplici, ma che nascondono dietro un lungo percorso. Insomma, Marilyn e Emiliano sono davvero decisi a ricominciare con entusiasmo, all'insegna della condivisione delle proprie emozioni.

Che dire, anche questa volta Amore e altri rimedi si è concluso nel modo più romantico possibile. Noi vi diamo appuntamento a lunedì prossimo. Non mancate perché sarà l'ultima puntata!

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.