FoxLife  

Fosse/Verdon, la recensione del 2° episodio: "Who's Got the Pain?"

di -

Gwen ha scoperto il tradimento di Bob e il marito l'ha trascinata a Maiorca per cercare di risolvere la situazione. Ma un tempo, anche lei è stata l'amante del coreografo, mentre lui era ancora sposato con un'attrice gravemente ammalata.

0 condivisioni 0 commenti

Condividi

Nel primo episodio di Fosse/Verdon avevamo lasciato il coreografo e regista Bob Fosse sul set di Cabaret. Tra le difficoltà di lavorazione e la sua incapacità di rapportarsi con la produzione, le cose sembravano aver preso una piega tutt’altro che positiva. L’arrivo di Gwen, convocata da Bob per farsi aiutare, pareva tuttavia aver risollevato tutto. Peccato che Bob non abbia fatto molto per nasconderle la sua relazione clandestina con un’interprete tedesca.

Come la prenderà Gwen? Tornerà negli Stati Uniti o sceglierà di rimanere accanto al marito?

Ecco quello che è accaduto nel secondo episodio della serie tv con Michelle Williams e Sam Rockwell.

Fosse/Verdon 1X2: Maiorca, 6297 km da casa

Bob e Gwen sono a Maiorca a casa di amici. La speranza - soprattutto da parte di Bob – è quella di sistemare le cose dopo che la moglie ha scoperto a Monaco la sua relazione adulterina. Gwen è scossa e delusa. E stupita del fatto che la sua amica ex ballerina reputi lei e il marito piuttosto competitivi tra loro.

Incredula, la ascolta confessarle di aver messo un punto alla rivalità con il suo compagno solamente dopo essersi ritirata dalle scene, dando modo così al marito di non vivere più di luce riflessa.

Per Gwen tutto ciò è assurdo. Eppure non così lontano…

Fosse/Verdon 1X2: New York, 263 giorni dopo il primo Tony Award di Gwen Verdon

Un flashback ci riporta ancora più indietro nel tempo. Gwen è una star affermata di Broadway, lo dimostra il fatto che abbia vinto il suo primo Tony, il premio più ambito.

È pronta a gettarsi a capofitto in un nuovo musical sul mondo del baseball, intitolato Damn Yankees. Il produttore le spiega che ci sarà un coreografo nuovo, tale Bob Fosse, che ha già lavorato per loro in The Pajama Game.

Gwen è perplessa, insomma possono fidarsi di un uomo che ha coreografato un unico spettacolo? A renderla ancora più dubbiosa, il fatto che questo tizio voglia incontrarla, facendole un'audizione. Insomma, la parte non è sua già da un mese? Decide comunque di vederlo e sottoporsi a questa specie di provino:

Se non mi andrà a genio dovrai trovarmi un altro coreografo.

Fosse/Verdon 1X2: New York, 267 giorni dopo il primo Tony Award di Gwen Verdon

Sono passati pochi giorni, Gwen è pronta ad incontrare Bob Fosse e appare tesa quasi come una ballerina alle primissime audizioni.

In quel momento Bob è sposato con l’attrice di Joan McCracken ed anche Gwen ha una relazione con un attore. Eppure, nonostante siano reciprocamente impegnati, qualcosa sembra farsi strada tra di loro. Artisticamente e fisicamente.

La scintilla è scattata e non c’è modo di fermarla. Neanche il fatto che la moglie di Bob sia gravemente malata pone un freno ai loro incontri, seppure Gwen sia terribilmente addolorata da questa situazione.

Ma Bob non ha alcuna intenzione di lasciarla allontanare da lui:

L’unica cosa che voglio fare è stare con te

Siamo ora di nuovo a Maiorca. Gwen lascia uscire tutta la sua rabbia e frustrazione nei confronti del marito e gli spiega di essere lì con lui non per una fuga romantica, ma solo perché ha minacciato il suicidio.

E tu non dovevi lasciarmi.

Replica Bob. Sottolineando di sentirsi una nullità senza Gwen al suo fianco e di non essere neanche in grado di lavorare. Poi le rivela di essere innamorato della sua amante, ma questo non cambia i sentimenti che prova nei suoi confronti.

Non voglio più mentirti, voglio continuare a vederla senza prenderti in giro.

Insomma, non è la prima volta che Bob tradisce la moglie, ma adesso non vuole più nascondersi.

Potrei avere un amante anche io?

ribatte Gwen fuori di sé.

Non è nel tuo stile. Tu sei più forte di me.

Gwen piange disperata, ma lui cerca in tutti i modi di tenerla con sé e non farla andare via

Sto cercando di essere onesto con te

le urla mentre lei si divincola.

Fosse/Verdon 1X2: New Haven, dopo 3 giorni di anteprime di Damn Yankees

Lo spettacolo non sta andando bene. E se Bob vuole rimanere in ballo, deve inventarsi qualcosa di divertente e trascinante.

Nasce così il celebre numero Who’s Got the Pain. Un pezzo che parla di dolore, ma Bob sa che quando Gwen sarà in scena, nessuno farà caso a quella parola, perché guarderanno tutti lei che balla divinamente:

È questo che facciamo: Prendiamo quello che fa male, lo trasformiamo in una gag e il pubblico si diverte, ride sguaiato, senza capire che sta ridendo di una persona in agonia.

A questo punto Damn Yankees diventa un successo clamoroso e la relazione tra Gwen e Bob prosegue. La moglie del coreografo ne è ben consapevole e ammonisce la ballerina, raccontandole di esser stata lei a trovargli il primo lavoro come coreografo, anche se lui non l’ha mai ringraziata. Puntualizzando come lui, ai tempi, fosse già sposato con un’altra ballerina. Insomma, la storia sembra ripetersi, come sempre.

Tu forse farai di meglio

le dice, beffarda. Ma ormai Bob non ha più intenzione di vivere lontano da Gwen e decide così di lasciare la moglie, nonostante non le rimanga molto da vivere.

Fosse/Verdon 1X2:  New Haven: 2389 giorni prima della morte di Joan McCracken

Le cose paiono andare nel modo migliore: Damn Yankees piace a tutti e Gwen e Bob andranno a vivere insieme. Certo, Bob dovrà comunque occuparsi della moglie pagandole un’infermiera e attualmente non ha abbastanza soldi per farlo. Ma il sentimento tra lui e Gwen è talmente forte da poter superare anche questa.

Quello che accadrà a Maiorca anni dopo, sembra però evidenziare il contrario: Gwen è decisa a tornarsene a casa da sola, dalla loro bambina e non ne vuole sapere più niente di lui. Bob la implora affinché non se ne vada e non lo lasci.

Ma Gwen sfreccia via in un’automobile verso l’aeroporto.

Si conclude così il secondo episodio di Fosse/Verdon. Appuntamento a giovedì prossimo. Ovviamente, su FoxLife.

 

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.