FOX

[Spoiler!]

Avengers: Endgame, cosa significa quel rumore metallico alla fine del film?

di - | aggiornato

Avengers: Endgame è privo di scene durante e dopo i titoli di coda ma ai più attenti non è sfuggito un particolare suono!

Steve, Natasha e Bruce guardano verso il cielo Marvel Studios

354 condivisioni 1 commento

Condividi

Proprio al 181esimo minuto di Avengers: Endgame, quando il pubblico - forse deluso dalla mancanza di scene post-credit - sta lasciando la sala, si può avvertire chiaramente e più volte un suono metallico, in un leggero crescendo di volume. Questo non è accompagnato da nessun indizio visivo e dà adito a molte teorie, che stanno circolando in queste ore sul web.

Attenzione! Possibili spoiler!

L'idea più gettonata e plausibile è che sia un omaggio a Tony Stark e al primo film di Iron Man del 2008.

Nel lungometraggio diretto da Jon Favreau, che ha dato inizio all'universo cinematografico Marvel, Tony Stark subisce un agguato - rimanendo gravemente ferito - durante la sua permanenza in Afghanistan, dove era presente in qualità di rappresentante delle Stark Industries, al fine di presentare delle nuove armi all'esercito statunitense.

I leader del gruppo terroristico, noto come i 10 anelli, lo rapiscono con lo scopo di fargli costruire un potente missile (il Jericho), che le Stark Industries fabbricano. Tony non ha intenzione di costruire il missile Jericho e progetta la sua fuga. Dopo aver costruito un mini Reattore Arc, che lo può mantenere in vita, mette insieme la prima armatura di Iron Man, la Mark I. Nel momento in cui sta costruendo la maschera di ferro, utilizza un martello ed è proprio in quel momento che si possono udire diversi suoni metallici, proprio come quelli inseriti alla fine dei titoli di coda di Avengers: Endgame.

Questa scena rappresenta la piena consapevolezza dell'eroe di potercela fare:

Dando un significato intrinseco alla scelta di inserire quel suono, si può ipotizzare che simboleggi la rinascita di Tony. In quel preciso momento del film Iron Man, Tony prende coscienza di sé e, probabilmente, del fatto che le Stark Industries non debbano più costruire armi (lo comunica nella conferenza stampa, che si tiene quando torna negli Stati Uniti). La nascita di un eroe, che si contrappone alla sua morte (che avviene in Avengers: Endgame), come l'inizio e la fine del viaggio.

Un nuovo Iron Man

E se tutto questo fosse ulteriore nuovo inizio? Alla fine di Avengers: Endgame, Capitan America cede lo scudo (simbolo della sua eredità) a Sam Wilson, ma a chi andrà l'eredità di Tony Stark?

Si può ipotizzare che il suono metallico sia legato a qualcuno in grado di costruire una nuova armatura di Iron Man? Questo potrebbe essere Harley Keener?

I più attenti in sala avranno notato che al funerale di Tony Stark è presente un ragazzo, poco riconoscibile a primo acchito. Questo è il bambino protagonista di Iron Man 3 (diretto da Shane Black del 2013), interpretato da Ty Simpkins. L'ipotesi che Keener possa essere il nuovo Iron Man è abbastanza plausibile (il bambino si presentava come un genio) e quel suono metallico potrebbe indicare che l'universo cinematografico Marvel non rinuncerà ad avere un nuovo Iron Man.

Un nuovo Guanto dell'Infinito, o l'arrivo degli X-Men?

Il sito americano IGN suggerisce, tra le altre cose, che il suono potrebbe essere associato al nano Eitri (interpretato da Peter Dinklage), che in passato ha forgiato il Guanto dell'Infinito di Thanos (viene raccontato in Avengers: Infinity War). Il suono metallico del martello potrebbe indicare che Eitri sia tornato a lavoro per costruire un nuovo Guanto?

Un'altra teoria del sito è che il suono sia legato al mutante Wolverine, aprendo la strada all'arrivo dei mutanti Marvel nel MCU.

Secondo voi, qual è il significato di quel suono metallico alla fine di Avengers: Endgame?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.