FOX

[Spoiler!]

Game of Thrones 8: il recap del quarto episodio, The Last of the Starks

di - | aggiornato

Il Night King è stato sconfitto, ma c'è ancora una guerra da combattere. L'ultima guerra. Dopo avere reso omaggio ai suoi morti, il Nord si prepara al conflitto finale.

Lena Headey e Pilou Asbæk sono Cersei ed Euron Greyjoy HBO

35 condivisioni 0 commenti

Condividi

Non c'è tregua a Westeros. Dopo la vittoria degli Uomini sul Night King e gli Estranei, è il Sud la miccia che può fare esplodere i Sette Regni. E Daenerys colei che può dare inizio all'incendio.

Ecco cosa è accaduto nel quarto episodio di Game of Thrones 8The Last of the Starks.

Attenzione! Possibili spoiler!

Il Nord non dimentica

La Grande Guerra è stata combattuta e vinta. Ma il Nord ha pagato un prezzo altissimo. Migliaia di vite sono state spazzate via e a Jon, Daenerys e i loro alleati non resta altro che bruciare i corpi dei caduti su una grande pira allestita fuori da Winterfell.

Mentre la Madre dei Draghi dà l'ultimo addio a Ser Jorah Mormont, Sansa piange Theon e onora la memoria del giovane appuntando sul suo petto una spilla con lo stemma degli Stark. Poi, le due donne, Arya, Tormund, Sam, Verme Grigio e Jon danno fuoco alle cataste di legna, salutando per sempre anche Beric Dondarrion, Edd e Lyanna Mormont.

GoT 8x04: Daenerys dice addio a Ser JorahHDHBO
L'ultimo saluto di Daenerys a Ser Jorah

Dopo la cerimonia funebre, i sopravvissuti si ritrovano per bere e mangiare. Ma la celebrazione è priva di gioia. 

Gendry si guarda intorno in cerca di Arya e, quando si alza per scoprire dove sia finita, Daenerys lo ferma. La Madre dei Draghi dichiara di sapere che è figlio dell'Usurpatore Robert Baratheon. Ma a dispetto della piega che sembra prendere la conversazione, proclama il giovane Lord di Capo Tempesta, tra le grida di giubilo dei presenti.

Tyrion si complimenta con la sua Regina per la saggezza dimostrata e Daenerys risponde:

Visto? Non sei l'unico a essere astuto.

La Madre dei Draghi brinda alla "eroina di Winterfell", Arya Stark, e la sua proposta viene accolta con grande entusiasmo, ma nessuno sembra realmente interessato a lei. Tormund, Ser Davos e i Bruti sono tutti intorno a Jon, mentre Tyrion intrattiene Jaime, Brienne e Pod con il suo gioco della verità a base di vino. Varys osserva con preoccupazione il turbamento della Madre dei Draghi, che lascia in silenzio la sala. 

Mentre i calici si vuotano e l'euforia aumenta, il Folletto afferma che Brienne è vergine. Imbarazzata e ferita, la donna se ne va, proprio mentre arriva Tormund. Il Bruto guarda Jaime seguirla e Tyrion lo "consola" versandogli altro vino.

Tra gli uomini che festeggiano, l'unico che non mostra alcuna soddisfazione è il Mastino. Dopo avere rifiutato l'invito di una ragazza a passare la notte con lei, Sandor Clegane è raggiunto da Sansa. Il Mastino osserva che la giovane Stark è molto cambiata e dice che, se lei lo avesse seguito lontano dalla Capitale, non avrebbe subito quello che ha subito. Ma la Lady di Grande Inverno risponde:

Se non ci fossero stati Ditocorto, Ramsay e tutto il resto, sarei stata un uccellino per sempre.

La calma prima della tempesta

Dopo averla cercata a lungo, Gendry trova finalmente Arya che "festeggia" a modo suo, scoccando frecce contro un bersaglio di fortuna.

Il giovane le racconta con entusiasmo della sua nomina a Lord e le chiede di diventare la Lady di Capo Tempesta. Arya lo bacia e poi gli risponde che lei non è non sarà mai una Lady e gli augura buona fortuna.

Nello stesso momento, Jaime raggiunge Brianne nella sua stanza. Il Kingslayer ha con sé del vino e invita la donna a bere ancora, lamentandosi più volte del caldo e apparendo agitato e in imbarazzo. Alla fine, i due si baciano e trascorrono la notte insieme.

GoT 8x04: Jon e Daenerys si bacianoHDHBO
Jon e Daenerys si baciano, ma l'origine di Jon è un'ombra scura su di loro

In un'altra ala di Grande Inverno, Daenerys trova Jon da solo nella sua stanza. La Madre dei Draghi gli chiede se è ubriaco e il giovane ammette di esserlo un po'. Il figlio di Rhaegar e Lyanna ricorda Ser Jorah e dice alla Khaleesi che, se il cavaliere avesse potuto scegliere come morire, avrebbe scelto di farlo esattamente come ha fatto: proteggendola. 

Daenerys ammette amaramente che Ser Jorah la amava, ma che lei non poteva ricambiarlo come desiderava. Con lo stesso sentimento che invece prova per Jon. I due si baciano appassionatamente, ma l'ombra oscura delle origini del giovane li fa allontanare. 

Il legittimo erede del Trono di Spade dice di volere dire la verità a Sansa e Arya, ma la Madre dei Draghi gli chiede di non farlo. Jon replica di non volere l'Iron Throne e che lei sarà sempre la sua Regina, ma che le (ex) sorelle sono la sua famiglia. Tuttavia, la Khaleesi è assolutamente contraria e prova a convincerlo in ogni modo. Prima supplicandolo e poi imponendo la sua autorità:

[Se rivelerai la verità sulle tue origini, n.d.r.] non sarai in grado di controllarla, né di controllare le conseguenze che avrà sulle persone. Non importa quante volte ti inginocchi.

Nella sala di Grande Inverno, Tyrion ha un breve scambio di battute con Bran. Il Folletto osserva che la sua sedia a rotella è molto meglio della sella che aveva progettato per lui, poi dice al giovane Stark che sarà il Lord di Grande Inverno. Ma Bran gli risponde che non gli interessa, che ormai non gli interessa più nulla. Tyrion dice che vorrebbe essere al suo posto e il Corvo a Tre Occhi risponde che non è così bello come appare, perché vive prigioniero nel passato...

War is coming

Dopo avere ripreso (brevemente) fiato, gli alleati del Nord pianificano la loro prossima mossa: conquistare la Capitale.

La battaglia di Winterfell è costata a Daenerys migliaia di vita e la perdita della superiorità numerica nei confronti di Cersei, che può contare su Euron Greyjoy e sui mercenari della Compagnia Dorata. D'altra parte, Varys informa la Madre dei Draghi che Yara ha riconquistato le Isole di Ferro in suo nome e che il nuovo principe di Dorne ha promesso di sostenerla.

La Khaleesi sembra accettare il consiglio di Tyrion di non radere al suolo Approdo del Re, ma di fare in modo che il popolo si ribelli contro Cersei. Il piano del Folletto è di assediare la Capitale e di impedire alla flotta del Greyjoy di portare alla città gli approvvigionamenti necessari.

GoT 8x04: Cersei e la Montagna ad Approdo del ReHDHBO
Cersei con alle spalle la fedele Montagna

Quando tutto pare deciso, Sansa chiede a Daenerys di aspettare per permettere ai soldati di riposarsi ancora e di affrontare la nuova battaglia con rinnovato spirito e forza. Ma la Madre dei Draghi vede nella richiesta della Lady di Winterfell una tentativo di rompere l'alleanza. Jon interviene prima che la tensione esploda e ribadisce che il Nord combatterà con la Khaleesi per conquistare l'Iron Throne, suscitando stupore e disappunto in Sansa e Arya.

Alla fine, gli alleati decidono che l'ex Re del Nord e Ser Davos guideranno l'esercito verso la Capitale lungo la King's Road e che Daenerys, Drogon, il convalescente Rhaegal e la flotta si dirigeranno a Roccia del Drago. Invece, Jaime rimarrà a Grande Inverno.

Promesse e giuramenti

Quando il consiglio di guerra viene sciolto, Sansa e Arya chiedono a Jon un incontro con loro e Bran.

I 4 si ritrovano al Parco degli Dei e discutono della scelta fatta dal giovane. Arya ritiene che (quello che crede) il fratello abbia fatto bene a condurre al Nord Daenerys per combattere contro il Night King. Ma aggiunge di non fidarsi della Madre dei Draghi e ribadisce che la loro famiglia basta a sé stessa.

Di fronte alla determinazione di Arya e Sansa e nonostante la promessa fatta a Daenerys, Jon invita Bran a dire alle (ex) sorelle la verità sulle sue origini. Ma prima chiede alle due giovani di giurare che non riveleranno mai quello che stanno per sentire.

GoT 8x04: Jon sceglie di dire la verità sulle sue originiHDHBO
Jon sceglie di dire la verità sulle sue origini a Sansa e Arya

Quella stessa sera, Jaime e Tyrion si ritrovano a parlare e il Folletto chiede al fratello di Brienne. Ma viene interrotto dall'arrivo di Bronn. Il mercenario racconta ai due fratelli dell'ordine ricevuto da Cersei, ma sembra convinto che la Regina di Approdo del Re non possa farcela contro Daenerys e le sue truppe.

Di conseguenza, propone ai due di risparmiarli, se gli offriranno una ricompensa migliore di quella di Cersei: Delta delle Acque. Tyrion gli ricorda la promessa che gli aveva fatto in passato, ovvero che avrebbe raddoppiato qualunque offerta avesse ricevuto. E nonostante il parere contrario di Jaime, dice a Bronn che, se vinceranno la guerra, diventerà il Lord di Alto Giardino.

Il mercenario se ne va, promettendo che tornerà a cercarli alla fine della battaglia. Se saranno ancora vivi.

Il momento degli addii

Il momento è giunto, ma prima che l'esercito si muova da Winterfell, il Mastino si mette in marcia sulla strada verso la Capitale. Clegane viene raggiunto da Arya e inizialmente mostra disappunto. Ma poi il burbero affetto che nutre per la ragazza emerge sotto la facciata di fastidio. I due dicono l'uno all'altra di sapere che non faranno ritorno.

Poco dopo, anche Jon si prepara a partire alla volta di Approdo del Re. Il giovane saluta Tormund, che gli dice che ha intenzione di riportare il suo popolo al Nord. Jon gli ricorda che anche dove sono è Nord, ma il Bruto gli risponde che il "vero" Nord è altro e che lo stesso Jon gli appartiene. I due si scambiano un caloroso abbraccio e il giovane chiede all'amico di portare con lui Ghost, perché anche il metalupo sarà più felice nei "grandi spazi" di cui parla Tormund.

Poi Jon si congeda da Sam e Gilly e scopre che la giovane aspetta un figlio. La ragazza dice che se sarà un maschio lo chiameranno Jon e l'ex Re del Nord risponde che si augura che sia una femmina.

Alla fine, Jon e Sar Davos si lasciano alle spalle Grande Inverno, sotto lo sguardo triste degli amici di sempre e di un uggiolante Ghost.

GoT 8x04: Sansa e Tyrion a Grande InvernoHDHBO
Sansa rivela Tyrion la verità su Jon

Nel mentre, Tyrion si reca a salutare Sansa. Il Folletto sa (o si augura) che, se Daenerys conquisterà la Capitale, la Madre dei Draghi regnerà con Jon e che la giovane Stark diventerà di fatto la Protettrice del Nord. Pertanto chiede a Sansa di dare una chance alla sua Regina. Ma la giovane Stark si mostra ferma sulle sue posizioni e lo congeda.

Tuttavia, quando Tyrion fa per andarsene, Sansa lo richiama. E nonostante il giuramento, rivela al Folletto la vera origine di Jon:

E se ci fosse qualcun altro? Qualcuno migliore?

L'ultima guerra

Daenerys a cavallo di Drogon, Rhaegal e la flotta Targaryen sono in viaggio verso Roccia del Drago quando cadono in un'imboscata tesa da Euron Greyjoy. Le navi del Re delle Isole di Ferro sono state attrezzate con decine di "scorpioni", la grande balestra progettata da Qyburn, e Rhaegal cade trafitto da una pioggia di giavellotti.

Daenerys si lancia contro Euron per vendicare suo "figlio", ma vira all'ultimo istante ed evita che anche Drogon venga colpito. Invece, la sua flotta viene annientata e i superstiti raggiungono faticosamente Roccia del Drago. Sulla spiaggia, un'altra amara scoperta attende la Khaleesi: Missandei è stata catturata.

GoT 8x04: Missandei in catene ad Approdo del ReHDHBO
Missandei prigioniera di Cersei ad Approdo del Re

Più tardi, Euron riporta a Cersei il grande successo ottenuto e la Regina si mostra estremamente compiaciuta, promettendo al Greyjoy che il Leone regnerà sulla terra, il Kraken sul mare e... loro figlio su entrambi.

Intanto, Varys cerca di convincere Daenerys a non radere al suolo Approdo del Re e la Fortezza Rossa, dove Cersei ha fatto affluire il popolo, apparentemente per mettere in salvo i suoi sudditi, ma in realtà per proteggere sé stessa. Alla fine, la Madre dei Draghi accetta un incontro con la Regina.

In seguito, Tyrion e il Ragno parlano dello stato mentale della Khaleesi e si interrogano se sia davvero lei la scelta migliore per il Trono di Spade. Varys ripete al Folletto che la sua unica preoccupazione è il Regno.

Nel mentre, a Grande Inverno arriva la notizia dell'imboscata alla flotta di Daenerys e della morte di Rhaegal. Jaime ne resta profondamente turbato e decide di partire alla volta della Capitale. Brienne prova a fermarlo, ricordandogli quello che lui stesso le ha detto, ovvero che non è più quello che era un tempo:

Sei un brav'uomo, ma non puoi salvarla.

Ma il Kingslayer le risponde dicendo che non è vero e le confessa di essere stato lui a spingere Bran giù dalla torre di Grande Inverno e di avere ucciso e combattuto sempre e solo per Cersei.

GoT 8x04: Qyburn e Tyrion e le prove di resaHDHBO
Qyburn e Tyrion si incontrano per una resa impossibile

Mentre Jaime è in marcia verso la la Capitale, le delegazioni reali guidate da Tyrion e Qyburn si incontrano fuori da Approdo del Re. La Khaleesi vuole la resa di Cersei, ma quest'ultima risponde chiedendo esattamente la stessa cosa. La Regina di Approdo del Re rimarca la sua supremazia osservando i due Primi Cavalieri dall'alto, circondata dai suoi fedelissimo e mostrando come un trofeo Missandei incatenata.

Quando lo stallo sembra insuperabile, il Folletto prova a fare leva sui sentimenti (molto) nascosti della sorella. Cersei reagisce bloccando l'ordine di colpire Tyrion, ma si avvicina a Missandei e le consiglia di dire le sue ultime parole. La giovane donna ne pronuncia una sola:

Dracarys.

La Montagna si avvicina e la uccide tagliandole la testa con la sua enorme spada.

Tyrion, Varys, Verme Grigio e Daenerys assistono alla scena immobili e ammutoliti. Ma lo sguardo della Madre dei Draghi dice tutto.

Il tempo dell'ultima guerra è arrivato.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.