FOX

Google sta già lavorando al Pixel pieghevole, ma il lancio è lontano

di - | aggiornato

I dispositivi pieghevoli sono oggi una realtà, anche se le proposte scarseggiano. Google potrebbe dire la sua, avendo già realizzato alcuni prototipi, ma secondo l'azienda oggi non c'è alcun bisogno di prodotti di questo tipo.

Foto del Samsung Galaxy Fold Mashable

5 condivisioni 0 commenti

Condividi

Google ha preso parte alla discussione sui pieghevoli sin dal principio, annunciando il pieno supporto di Android sui dispositivi che da smartphone diventano tablet (e viceversa). Ma, cogliendo un po' tutto il settore di sorpresa, il colosso di Mountain View ha rivelato di aver realizzato anche alcuni prototipi.

E allora dov'è il Pixel Fold?

La linea Pixel di Big G è stata sì aggiornata pochi giorni fa, ma con i Pixel 3a e 3a XL svelati al keynote d'apertura della conferenza I/O 2019. Nell'immediato futuro dell'azienda con al timone Sundar Pichai non c'è invece spazio per un dispositivo pieghevole. Lo ha dichiarato Mario Queiroz, a capo del team Pixel, intervistato da CNET.

Penso che tale tecnologia debba essere più innovativa di così. Si deve arrivare al momento in cui una persona dica 'Ehi, ho assolutamente bisogno di averlo'. Attualmente, i pieghevoli non sono necessari, sono più 'una cosa bella da avere'.

Insomma, per Google oggi i tempi non sono maturi per i dispositivi pieghevoli. Quella di Queiroz potrebbe essere intesa anche come una critica - nemmeno tanto velata - ad aziende come Samsung e Huawei, che invece hanno deciso di dire la propria anche in questa particolare categoria di prodotti.

Quella del gigante sud-coreano è stata - ad oggi - una scelta quanto mai infelice. Infatti, il Galaxy Fold, dopo i diversi problemi riscontrati con le unità fornite agli organi di stampa, non è più disponibile al pre-ordine e il suo lancio è stato posticipato a data da destinarsi. La sensazione è che Samsung, con l'obiettivo di arrivare prima sul mercato, abbia trascurato la fase di progettazione (difficile non pensare al Galaxy Note 7, un tabù per la società).

Cosa ne pensate del commento di Queiroz? Davvero non c'è alcun bisogno dei dispositivi pighevoli in questo momento?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.