FOX

Maisie Williams si racconta tra problemi d'autostima, disturbi d'ansia e pensieri autodistruttivi

di - | aggiornato

Maisie Williams, la Arya Stark di Game of Thrones, ha raccontato del suo personale viaggio con l'ansia e della spirale autodistruttiva che è riuscita a lasciarsi alle spalle.

8 condivisioni 0 commenti

Condividi

Come il personaggio che interpreta in Game of Thrones, Maisie Williams ha affrontato un duro e lungo viaggio durante gli anni dell'adolescenza e solo ora è pronta a parlarne. 

In un'intervista con Rolling Stone, rilasciata in occasione della promozione di Game of Thrones, la giovane attrice ha affermato per la prima volta di aver attraversato un periodo difficile iniziato dall'età di 15 anni e ora in parte superato. Durante le riprese dell'ottava e ultima stagione della serie, ha detto di essersi sentita svuotata di tutte le emozioni, tanto da non riuscire neppure a piangere, sul set e fuori. Ma ci rassicura: "Ora ne sono uscita. Piango tutte le settimane".

Per l'attrice di Bristol quel periodo è coinciso col momento in cui Arya Stark si è riconnessa con la propria umanità:

È stato fantastico, il tempismo è stato perfetto perché Arya ha iniziato a provare qualcosa di nuovo per la prima volta. Di solito cerco di interpretarla come se non provasse emozioni, mentre io ne provo una miriade. Questa volta io non sentivo nulla e cercavo di provare qualcosa, e ha funzionato... Credo.

La Williams ne ha discusso nuovamente in una lunga intervista con Lewis Howes, in cui si è mostrata sincera e vulnerabile come mai prima.

Maisie ha rivelato di soffrire d'ansia e di essere spesso stata sopraffatta da pensieri negativi.

Continuavo a ripetermi che odiavo me stessa, giorno dopo giorno. E la cosa non ha fatto che peggiorare, al punto che anche in mezzo alla gente pensavo quelle cose e le dicevo ad alta voce senza che me ne rendessi conto.

Maisie Williams sul red carpet della premiere di GoT 8 a BelfastHDGetty Images

Maisie ha raccontato di aver aspettato a lungo che le cose per lei cambiassero, ma di aver capito dopo molto tempo che doveva essere lei a prendere in mano le redini della propria vita e scegliere come far fronte alle difficoltà.

"Ho toccato il fondo prima di arrivare dove sono ora", ha raccontato al suo interlocutore. Tutto per lei era difficile allora, soprattutto le relazioni interpersonali. La storia d'amore col suo ex ragazzo è finita proprio per questa ragione, ma le cose non sono migliorate subito, perché dopo la fine di quella relazione Maisie ha attraversato un periodo ancora più buio, che ha descritto come "autodistruttivo".

È stato allora che ai cupi pensieri si sono aggiunti i problemi d'ansia, che ha cercato di superare andando in terapia e prendendo medicinali. Maisie Williams ha ammesso di aver fatto uso di betabloccanti in quel periodo, che sono stati la causa dell'assenza totale di emozioni che l'ha travolta.

Non sentivo più l'ansia, ma non sentivo neppure altro. Durante uno dei party per la fine delle riprese di Game of Thrones, tutti piangevano e singhiozzavano mentre guardavamo le nostre vecchie foto e io non provavo nulla.

Con una nota di speranza nella voce, ha aggiunto:

Quando ho iniziato a uscirne, ho cominciato ad amare me stessa. Ora non mi sognerei mai di dire a me stessa che mi odio.

L'attrice britannica è stata poi ospite di Happy Place, il podcast della conduttrice Fearne Cotton, ed è tornata sul delicato argomento.

A volte penso ancora a tutte le cose di me che detesto. È un lungo viaggio, ma almeno adesso cerco di essere sincera e genuina su chi sono realmente. Penso sia un grande passo avanti. 

Maisie ha detto di aver gettato la maschera e di aver smesso di cercare di compiacere chi la vorrebbe diversa da quella che è. Ora è pronta a concentrarsi su sé stessa, sul proprio benessere e su nuovi obiettivi da raggiungere.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.