FoxCrime

C'era una volta... a Hollywood: Tarantino chiede di non spoilerare il film

di - | aggiornato

In vista dell'anteprima cannense di C'era una volta... a Hollywood, prevista per la sera del 21 maggio, Quentin Tarantino ha scritto una lettera ai presenti al festival chiedendo di non spoilerare il film. E intanto su Twitter spuntano due nuovi poster.

6 condivisioni 0 commenti

Condividi

Spoiler? No, grazie. Questo è il pensiero di Quentin Tarantino, regista due volte vincitore del premio Oscar per la migliore sceneggiatura originale (per Pulp Fiction e per Django Unchained), di cui aspettiamo tutti il suo nuovo lavoro, C'era una volta... a Hollywood.

Come ricorderete, il film è attualmente in concorso al Festival di Cannes, entrato in competizione a sorpresa e soltanto in un secondo momento insieme a Mektoub, My Love: Intermezzo di Abdellatif Kechiche. La premiere di C'era una volta... a Hollywood è prevista per questa sera di martedì 21 maggio alle 18 e il film porterà sul red carpet un cast stellare guidato da Leonardo DiCaprio, Brad Pitt e Margot Robbie.

In vista dell'evento, Tarantino ha scritto una lettera aperta, condivisa sul profilo Twitter di C'era una volta... a Hollywood, nella quale ha chiesto ai presenti al festival di non spoilererare il film dopo la visione.

Io amo il cinema. Voi pure amate il cinema. È un viaggio alla scoperta di una storia per la prima volta.

Sono entusiasta di essere a Cannes per condividere C'era una volta... a Hollywood con il pubblico del festival. Il cast e la crew hanno lavorato sodo per creare qualcosa di originale, chiedo soltanto che tutti evitino di rivelare qualcosa che impedirebbe al futuro pubblico di godersi il film nello stesso modo.

Grazie,

Quentin Tarantino

Poche ma chiare parole perché a togliere ogni dubbio c'è l'hashtag #NoSpoilersInHollywood

Così, come si legge su Deadline, Cannes è stata spinta a cercare di ridurre al minimo le fughe di notizie in vista delle anteprime mondiali e ha introdotto regole di embargo più rigide del solito. Queste ultime prevedono che i giornalisti presenti sulla Croisette non rivelino informazioni sui film prima del loro debutto. Si tratta naturalmente di un'impresa alquanto ardua (impossibile vigilare sugli spoiler nell'epoca dei social media!). Tuttavia, il festival sembra intenzionato a proteggere il regista da indesiderate rivelazioni sui media prima della sua proiezione sul grande schermo.

La preoccupazione del regista, come leggiamo nel tweet, va al pubblico che vedrà C'era una volta... a Hollywood al suo rilascio nelle sale (che in Italia è previsto per prossimo il 19 settembre) che dovrà godersi la trama con l'esperienza della prima visione. Una notizia che se da un lato farà sicuramente piacere ai fan di Tarantino, dall'altro aumenterà le nostre aspettative sul film spingendo a chiederci quali dettagli non possano assolutamente essere rivelati in anteprima (stando alle indiscrezioni finora emerse, il lungometraggio dovrebbe riprendere in parte anche alcuni eventi storici, come ad esempio gli omicidi compiuti dalla Manson Family).

Voi cosa ne pensate? Quali sono le vostre reazioni alla decisione presa da Tarantino?

Due nuovi poster che omaggiano il cinema italiano

Ad accrescere l'hype ci pensano inoltre gli innumerevoli poster diffusi su Twitter. Questi ultimi vedono Rick Dalton, il personaggio interpretato nel film da Leonardo DiCaprio, come protagonista di titoli immaginari che ricalcano perfettamente il cinema italiano degli anni '60. Così dopo i precedenti Operazione Dyn-O-Mite! e Uccidimi subito Ringo, disse il gringo, eccone altri due.

Il primo si intitola Nebraska Jim e si presenta come un western diretto da Sergio Corbucci. L'immagine rappresenta un faccia a faccia tra due pistoleri: Leonardo DiCaprio e un misterioso avversario di cui si intravede solo il dettaglio della fondina in primo piano. La scena fa venire in mente i duelli western di Sergio Leone e il titolo sembra richiamare Ringo del Nebraska, pellicola diretta nel 1966 da Antonio Román e Mario Bava (non accreditato).

Dal regista Sergio Corbucci, arriva Nebraska Jim, in Technicolor.

Il secondo poster, apparso su Twitter solo poche prima della pubblicazione della lettera di Tarantino, è ancora quello di un western. Il film si intitola Tanner e l'immagine raffigura Rick Dalton nel ruolo del pistolero Joe Tanner, inquadrato con una fotografia che mette in risalto la sua ombra. Il personaggio è seduto a terra contro in muro mentre tiene in mano il suo revolver.

Rick Dalton come non lo avete mai visto in Tanner, prodotto da Gold Film, in arrivo nelle sale.

C'era una volta a... Hollywood: trama e cast

C'era una volta... a Hollywood racconta la storia di un attore televisivo ormai dimenticato, Rick Dalton, e della sua controfigura Cliff Booth. I due si sforzano di raggiungere (o meglio di riconquistare) fama e successo nella nuova industria cinematografica.

Siamo nel 1969 e Hollywood sta attraversando un'età dell'oro, ma per i due protagonisti è soltanto un mondo nuovo ed estraneo in cui i sogni faticano a farsi strada. Deciso a raggiungere il suo obiettivo, Rick tenta quindi di sfruttare la sua amicizia con Sharon Tate, sua vicina di casa e moglie del regista Roman Polanski.

Brad Pitt in jeans e T-Shirt su una golf cart gialla in una scena del filmHDHeyday Films, Sony Pictures Entertainment e Visiona Romantica

Mentre il nostro protagonista lotta per ciò in cui crede, su Hollywood incombe una tragedia: gli omicidi compiuti dalla setta guidata da Charles Manson.

Diretto da Quentin Tarantino, al suo nono lungometraggio dopo The Hateful Eight, il cast di C'era una volta... a Hollywood include Leonardo DiCaprio, Brad Pitt, Margot Robbie, Dakota Fanning, Al Pacino, Damian Lewis, Kurt Russell, Timothy Olyphant, Margaret Qualley, Tim Roth e Luke Perry.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.