FoxCrime

DiCaprio a Cannes 2019 con i documentari Ice on Fire e And We Go Green

di - | aggiornato

Leonardo DiCaprio, attore da Oscar, è anche Ambasciatore contro i cambiamenti climatici per l'ONU. A Cannes presenta i suoi due nuovi documentari green, Ice on Fire e And We Go Green. Ecco trailer e dettagli sui due titoli.

61 condivisioni 0 commenti

Condividi

Sono entrambi presentati a Cannes, ed entrambi vedono l'attiva partecipazione di Leonardo DiCaprio, attore da Oscar che ha già conquistato il pubblico de la Croisette con C'era una volta a Hollywood di Quentin Tarantino e che è anche noto per il suo grande impegno per l'ambiente.

Ambasciatore di pace delle Nazioni Unite contro i cambiamenti climatici, DiCaprio ha partecipato attivamente alla realizzazione di due opere che si vanno ad aggiungere alla lista dei documentari da vedere per informarsi sul riscaldamento globale. E imparare a combatterlo, tutti insieme, giorno dopo giorno.

Il primo, il cui trailer è in copertina, s'intitola Ice on Fire e ci mostra come lo scioglimento dei ghiacciai - tema già introdotto da DiCaprio con Before the Flood - sia destinato a modificare profondamente, e in fretta, il pianeta.

Non solo per l'aumento delle masse oceaniche, ma soprattutto per la rottura dell'equilibrio fra acqua dolce e acqua salata, destinato a cambiare le correnti e devastare il clima della Terra.

Leonardo DiCaprio a CannesHDGetty Images
Leonardo DiCaprio a Cannes, anche con due nuovi documentari green

Narratore per Ice on Fire, documentario di HBO che andrà in onda a giugno negli USA, DiCaprio ci dice:

Lo scioglimento della neve e del ghiaccio del mondo ha ora innescato molteplici punti di svolta climatica, in particolare aumentando i livelli di metano. Gli scienziati hanno scoperto delle soluzioni, dandoci la possibilità di invertire il cambiamento climatico, ma il tempo stringe.

Diretto dalla regista specializzata Leila Conners (The 11th Hour, Green World Rising), Ice on Fire ci porta in viaggio attraverso il pianeta, dall'Alaska alla Norvegia attraverso il Costa Rica, per mostrarci la drammatica situazione ma anche per raccontarci le soluzioni che si possono adottare. Ma bisogna volerlo, ci dice DiCaprio.

La stessa cosa vale per i motori: l'energia elettrica, infinitamente più green di quella che muove il mondo delle corse automobilistiche (e le nostre auto), è al centro del secondo titolo che DiCaprio porta a Cannes.

Non sono un ambientalista, sono un uomo delle corse ma ovviamente m'importa dell'ambiente. Quindi che ho pensato di unire le due cose.

Suonano più o meno così le parole di Alejandro Agag, fondatore e CEO della Formula E: la formula 1 in versione elettrica. Niente benzina, solo motori ricaricabili.

Agag, insieme ai campioni del settore e a molti altri esperti, compare nel documentario And We Go Green, prodotto da Leonardo DiCaprio e diretto da Fisher Stevens (insieme a Malcolm Venille), che aveva già lavorato con l'attore Premio Oscar in Before the Flood.

Co-prodotto da Appian Way, And We Go Green ci racconta le idee alla base della nascita della Formula E, il grande investimento - anche in termini di fiducia - che ha rappresentato e le riprese delle corse del campionato di E, che hanno portato al trionfo del pilota Jean-Eric Vergne.

Realizzato per mostrare la potenza dei motori elettrici, ma soprattutto per contribuire a diffondere le idee green, il documentario è stato presentato in esclusiva da Variety, che ne aveva anche annunciato il debutto a Cannes.

Il film è scritto da Mark Monroe (The Cove, Icarus) e fra i produttori esecutivi, oltre a DiCaprio, c'è anche Alejandro Agag.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.