FOX

[Spoiler!]

Chris Hemsworth amerebbe tornare nei panni di Thor (se Marvel lo vorrà)

di - | aggiornato

Chris Hemsworth ha espresso il desiderio di tornare a interpretare un giorno il personaggio di Thor, sempre che Marvel Studios decida di riprendere in mano il Dio del Tuono visto nella saga degli Avengers.

Un primo piano di Chris Hemsworth nei panni di Thor in Avengers: Endgame Marvel Studios

77 condivisioni 0 commenti

Condividi

Chris Hemsworth ha salutato il "suo" Thor con Avengers: Endgame, un addio che suona più come un arrivederci visto e considerato che l'attore amerebbe tornare a vestire i panni del personaggio.

Attenzione! Possibili spoiler!

Pe chi si fosse perso la sua ultima apparizione nel film dei Fratelli Russo, il Dio del Tuono ha lasciato la sua posizione di re degli asgardiani, lasciando a Valkyria (Tessa Thompson) il compito di regnare su New Asgard. Ma non solo: Thor ha anche deciso di unirsi ai Guardiani della Galassia per andare a cercare Gamora, dispersa nello spazio dopo le vicende che l'hanno vista combattere contro Thanos.

Le ipotesi più accreditate vedono Thor come probabile co-protagonista al fianco di Star-Lord e soci in Guardiani della Galassia Vol. 3, in mano allo sceneggiatore e regista James Gunn, nonostante al momento Marvel Studios non abbia ufficializzato la notizia.

Va detto che stando agli ultimi aggiornamenti il contratto di Chris Hemsworth con la Casa delle Idee non è stato rinnovato, cosa questa che "parcheggerebbe" il Dio del Tuono in un angolo.

Ora, nel corso di un'intervista a Variety, l'attore ha però espresso il desiderio di tornare a interpretare Thor, sempre che Marvel decida di sbloccare il personaggio uscito di scena in Endgame.

Mi piacerebbe farne ancora, ad essere onesti. Non so quali siano i piani, però. Mi sembra che abbiamo aperto la strada a un personaggio piuttosto differente. Mi sento davvero carico pensando dove tutto ciò possa portare… Se però questa sarà la fine [per Thor, n.d.R.], userò quell'entusiasmo in altri luoghi e per altri personaggi.

Va detto anche il "Thor Grasso" di Chris Hemsworth visto in Endgame - ben diverso dal Dio del Tuono dal fisico statuario apparso nei primi capitoli della saga - ha sì strappato qualche risata, ma l'impegno dell'attore nell'interpretarlo è stato ben maggiore di quanto si creda. 

Le conseguenze per il personaggio, colpito da una forte depressione dopo lo "schiocco" di Thanos e la conseguente sparizione di alcuni dei suoi amici e alleati più cari, ha visto il nostro rifugiarsi nella sua casa a New Asgard, standosene tutto il giorno in accappatoio a bere birra (o a giocare ai videogame). 

Il figlio di Odino avrebbe in ogni caso dovuto tornare ad assumere la corporatura tradizionale a circa metà film, ma la star australiana ha insistito affinché la "versione grassa" del suo personaggio rimanesse tale fino alla fine:

Ho davvero apprezzato quella versione di Thor. Era davvero diversa da qualsiasi altra lettura del personaggio. Come se avesse avuto vita propria. Fisicamente, ci sono volute tre ore tra capelli e trucco... Poi la tuta prostetica, in particolare per la scena a petto nudo, si trattava di un grosso pezzo di silicone che pesava circa 90 chili. In un certo senso è stato davvero estenuante. Avevo pesi sulle mani e sulle caviglie solo per far oscillare le braccia e le gambe in modo diverso quando percorrevo il set.

Avengers: Endgame (2019)

Data uscita in Italia: 24 aprile 2019 voto 8,8

Ricordiamo che Avengers: Endgame è uscito nei cinema italiani il 24 aprile 2019.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.