FoxComedy

Ti presento Patrick: quando la vita di una ragazza viene stravolta da un viziatissimo carlino

di - | aggiornato

Una commedia romantica che racconta la rinascita di una donna, aiutata dall'affetto del suo cagnolino.

0 condivisioni 0 commenti

Condividi

La presenza nella nostra vita di un animale domestico, un cane nello specifico, può migliorare la nostra esistenza? Guardando i tanti film con protagonisti dei cuccioli giocherelloni e coccolosi, sembrerebbe proprio di sì. Convivere con un amico a 4 zampe può avere degli effetti positivi sulle nostre giornate, può spingerci a uscire da casa e a muoverci portandolo in giro, a socializzare con i padroni di altri cani, a prenderci cura di qualcuno oltre a noi stessi.

È quello che succede a Sarah (Beattie Edmondson), la protagonista di Ti presento Patrick, commedia inglese diretta dalla regista Mandie Fletcher, nelle sale italiane dal 4 luglio.

La trama del film

La locandina della commedia inglese Ti presento PatrickNotorious Pictures

La vita di Sarah è un vero disastro: è stata mollata dal suo fidanzato e per di più l’ha fatto proprio dopo il loro trasferimento in un nuovo appartamento. La donna si ritrova così da sola, depressa, col cuore a pezzi, in un quartiere a lei sconosciuto dove non conosce un’anima.

Mentre la sua vita va letteralmente a rotoli e la sua famiglia teme per lei un futuro da zitella, una novità bussa alla porta. È Patrick, un carlino carino e coccoloso ma anche molto molto viziato. È il cane che la nonna di Sarah, morta inaspettatamente, ha voluto lasciare in eredità alla nipote. La donna, che non prova un particolare feeling per gli animali, diventa a malincuore la nuova padrona del cagnolino, impara a preparargli pasti speciali e a portarlo fuori per i suoi bisogni. Patrick però non sembra apprezzare l'impegno della nuova padrona e reagisce addentando tutto quello che trova in giro, rendendo la vita di Sarah un inferno.

Dopo un primo periodo disastroso, la donna si affezionerà a Patrick che, come per magia, la aiuterà a ritrovare la grinta, la spensieratezza e a conoscere un sexy veterinario (Ed Skrein, Alita – L’angelo della battaglia).

Il migliore amico dell'uomo, in questo caso della donna, è ancora una volta protagonista di una storia divertente e davvero tenera. Amici e non degli animali, non perdetelo.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.