FoxLife  

Da Game of Thrones a Outlander: vacanze europee da film per l'estate

di - | aggiornato

Dal sole della Croazia ai fiordi islandesi: se non sai ancora dove andare quest'estate, qualche suggerimento arriva dalla tua serie tv preferita

Dubrovnik Getty Images

8 condivisioni 0 commenti

Condividi

Castelli maestosi, spiagge incantevoli, villaggi pittoreschi, oppure il silenzio rilassante dei fiordi islandesi o della montagna in estate: ce n'è davvero per tutti i gusti. Prendendo spunto dalle meravigliose location immortalate nelle serie televisive, si possono immaginare vacanze di ogni tipo. Dalla capitale dei Sette Regni di Game of Thrones, alla tenuta di Downton Abbey: luoghi suggestivi sul piccolo schermo, indimenticabili se assaporati dal vivo. 

Anche l'occhio vale la sua parte, si sa. E se ancora non avete prenotato le vacanze, mettetevi comodi, perché qualche suggerimento utile può arrivare proprio dal mondo delle serie televisive. Abbiamo raccolto alcune delle mete più belle tra i luoghi esplorati dalle diverse produzioni. Ecco qui la nostra selezione. 

In Croazia con Game of Thrones 

Quella lingua di terra circondata dall'acqua, che per i fan di Game of Thrones risponde al nome di Approdo del Re, in realtà si trova in Croazia: si chiama Dubrovnik, una perla sull'Adriatico a lungo conosciuta in Italia come Ragusa. Le sue suggestive viette - il centro storico è patrimonio dell'Unesco - sono apparse nella serie televisiva nella famosissima scena della "Walk of Shame", in cui Cersei Lannister (Lena Headey) venne costretta a camminare nuda per la cittadina a suon di "Vergogna" urlati dal popolo. 

Dubrovnik HDGetty Images

Dall'incredibile panorama percorrendo le antiche mura, alla baia del porto, passando per la fortezza di San Giovanni: Dubrovnik è una meta imperdibile, non solo per le bellezze arroccate nella cittadina, ma anche per l'acqua cristallina che bagna le spiagge senza gravare sul portafogli, essendo una delle mete europee più economiche. Occhio, però, proprio ai turisti: ovviamente, il successo del Trono di Spade ha pubblicizzato ulteriormente un luogo già di per sé ammiratissimo. Per questo, meglio scegliere con cura i giorni in cui addentrarsi a Dubrovnik, cercando di evitare soprattutto i weekend. 

In Scozia con Outlander

Tra i luoghi esplorati nella serie televisiva o nei libri, non è complicato mettere insieme un affascinante itinerario in giro per la Scozia sulle orme dei personaggi di Outlander. Non a caso, di tour per Edinburgo e dintorni, nei luoghi di Jamie e Claire, ne sono stati organizzati parecchi per soddisfare la curiosità dei fan della saga. 

LinlithgowHDGetty Images

Da Midhope - meglio nota come Lallybroch, per il pubblico di Outlander - al Blackness Castle, il quartier generale di Black Jack Randall in Fort William, facendo tappa, poi, a Linlithgow, luogo natio di Giacomo V e Mary Stuart, in cui, nella serie, Jamie è tenuto prigioniero nelle celle di Wentworth. Così come non si può resistere al fascino dei villaggi di Culross o Cranesmuir. Senza dimenticare la Hopetoun House, residenza del Duca di Sandrigham dello show. 

In Francia con Les Revenants

L'atmosfera cupa di Les Revenants - serie francese creata da Fabrice Gobert, adattamento dal film Quelli che ritornano - è inquietante abbastanza da non ispirare immediatamente il pubblico a controllare i voli e prenotare l'hotel, tanto per farsi un giretto nella fantomatica cittadina in cui è ambientato. Eppure, andando oltre alle sensazioni e guardando meglio i panorami immortalati da Les Revenants, si possono scorgere posti bellissimi che vale davvero la pena di visitare. 

AnnecyHDGetty Images

In realtà, il paese in cui si svolgono le vicende non esiste, è reso attraverso un patchwork di luoghi della zona di Savoia, nei dintorni del lago di Annecy. Da Methon Saint Bernard - dove sono state girate le scene nella casa di Camille, e dove si erge un castello medievale con una biblioteca che conta oltre 12 mila libri antichi - a Annecy le Vieux, a nord del lago, location della casa di Adele (Clotilde Hesme). Turismo sostenuto anche nella stagione sciistica: il dipartimento della Savoia è tra i più frequentati, in Francia, dagli sciatori. 

In Inghilterra con Downton Abbey

Alzi la mano chi non è stato assalito dalla voglia di prenotare un viaggio in Inghilterra dopo aver visto Downton Abbey. La serie televisiva, ambientata tra il 1912 e il 1916, immortala località affascinanti del Paese britannico: dal castello di Highclere nell'Hampshire - la tenuta di Downton Abbey della serie televisiva, scritta immaginando proprio questo palazzo -, al villaggio di Bampton, nell'Oxfordshire. 

Impossibile, poi, non fare tappa nel Castello di Lincoln (prigione in cui, nella serie, viene detenuto John Bates), ai Kensington Gardens londinesi (sede del pic nic natalizio della puntata speciale del 2013), all'Alnwick Castle nel Northumberland o all'incantevole Cogges Manor Farm, nell'Oxfordshire. Spingendosi, volendo, fino in Scozia: da visitare anche l'Inveraray Castle, ad Argyll e Bute.

Nella "Venezia della Linguadoca" di Tomorrow is Ours

L'esplosione nel porto - costruito da Luigi XIV - in cui tutto ha inizio, in Tomorrow is ours, avviene a Sète, paesino del sud della Francia che si è guadagnato il soprannome di "Venezia della Linguadoca". Il motivo, dando un'occhiata ai suoi canali e al suo porto, è facilmente intuibile.

SèteHDGetty Images

E se non bastassero i giochi d'acqua, salendo sul Mont Saint-Clair, di lì poco distante, la vista sulla cittadina e sui dintorni è davvero mozzafiato. Un motivo in più per visitarla in estate? Presto detto: durante la festa di St. Louis, ad agosto, l'anima della cittadina risplende in tutta la sua effervescenza. Più di settanta spettacoli di strada, per l'evento dei giostratori, con le bodegas aperte fino a tarda notte. In quest'occasione, due avversari armati di lancia e scudo si sfidano su una barca, nel tentativo di far cadere in acqua il proprio rivale. Sei giorni di festa e intrattenimento no-stop da non perdere. 

In quella vera di Mozart in the Jungle

Certo, il pubblico italiano non doveva aspettare di guardare la terza stagione di Mozart in the Jungle - serie televisiva ispirata al memoir dell’oboista Blair Tindall - per conoscere la bellezza di Venezia. C'è da dire, però, che nelle puntate italiane dello show (che ospitano le interpretazioni di Cristian De Sica e Monica Bellucci), la romanticissima città veneta viene mostrata sotto una luce diversa da quella patinata e stereotipata che potremmo aspettarci da una produzione statunitense.

VeneziaHDGetty Images

Un occhio esterno che ci mostra senza effetto cartolina che cos'è che il mondo tanto ci ammira. E a cui noi rischiamo di assuefarci. Per cui, un giro per rivalutare i nostri tesori vale la pena farlo. 

In Islanda con Fortitude

Il thriller prodotto da Sky, Fortitude, è ambientato in un'immaginaria cittadina delle Isole Svalbard, in Norvegia. Ma in realtà, la maggior parte delle scene sono state girate in Islanda. Al di là della sensazione di inquietudine suggerita dalla serie televisiva ideata da Simon Donald, le sue location sono davvero mozzafiato. 

La meta è l'ideale per gli appassionati dei paesaggi nordici, per chi adora perdersi in solitudine tra fiordi e laghi ghiacciati. La cittadina ripresa nella serie televisiva si chiama Fjardabyggd, un comune da 4 mila abitanti. Tra i panorami più suggestivi immortalati in Fortitude, c'è il lago di Jökulsárlón: è il più grande di origine glaciale islandese, una distesa d'acqua su cui fluttuano numerosi iceberg. 

In Svizzera con the Night Manager

La serie televisiva ideata da Susanne Bier con Tom Hiddleston e Hugh Laurie colleziona diverse location ideali per l'estate, come per esempio Majorca (dove è stato girato il secondo episodio) o Madrid (scenario del terzo). Agli amanti della montagna anche d'estate, però, suggeriamo Zermatt, dove viene girata la prima puntata. 

ZermattHDGetty Images

Raggiungibile solo in treno, è chiusa alla circolazione delle automobili ed è visitabile solo a piedi. Un motivo in più per regalarsi un'autentica esperienza montanara. Il che, oltretutto, fa di Zermatt il luogo perfetto per riconnettersi con la natura e chiudere, almeno per qualche giorno, con la quotidianità caotica della città. Si trova nel cuore di 38 montagne che superano i 4mila metri: paesaggi mozzafiato, aria pulita e silenzio. Cosa chiedere di più? Una curiosità: nella serie, Jonathan Pine (interpretato da Tom Hiddleston) lavora all'Hotel Meisters: a Zermatt non esiste un albergo con questo nome, ma le scene esterne sono state girate a Riffelalp, un resort a cinque stelle. 

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.