FOX

Crash Team Racing: Nitro Fueled, ecco il video introduttivo e i dettagli sull'Avventura

di - | aggiornato

Il ritorno di Crash Team Racing con Nitro Fueled includerà anche la tanto amata modalità Avventura: scopriamo come cambierà grazie ad alcuni video.

1 condivisione 0 commenti

Condividi

Dopo il successo di produzioni come Crash Bandicoot N. Sane Trilogy e Spyro Reignited Trilogy, Activision ha deciso di guardare ancora al futuro (e al passato) con Crash Team Racing: Nitro Fueled. Affidato alla software house Beenox, questo remake vuole riportare in auge lo storico titolo di kart uscito nel 1999, implementando però anche alcune funzionalità moderne – come ad esempio il gioco online.

Tra le modalità che ritorneranno ci sarà anche l'Avventura, una campagna in singolo che il gioco originale proponeva per affrontare i circuiti e i boss uno dopo l'altro, scoprendo passo passo il mondo di CTR. In che modo questo viaggio rimarrà invariato e cosa invece cambierà rispetto all'originale? A rispondere sono stati direttamente gli sviluppatori, su PlayStation Blog.

Crahs Team Racing: Nitro Fueled in uno screenshtHDActivision
Crash Team Racing: Nitro Fueled proporrà tutti i protagonisti del gioco originale

La nuova Avventura in Crash Team Racing

Come spiegato dagli sviluppatori, la rinnovata Avventura proposta da Crash Team Racing: Nitro Fueled punterà fortemente sulle ricompense. Se nel gioco originale si ottenevano dei nuovi personaggi via via che li si batteva, questa volta avrete dei piccoli premi a ogni vittoria: si potrebbe trattare, ad esempio, di personalizzazioni per il vostro kart, nuove skin per i personaggi, o pezzi da aggiungere al proprio veicolo.

Le altre differenze, invece, saranno affidate soprattutto al gusto del giocatore: all'inizio dell'Avventura sarà infatti possibile scegliere se vivere la campagna in modalità tradizionale o in modalità Nitro Fueled. Selezionando la prima, l'unica variazione nelle meccaniche sarà legata alle già citate ricompense; selezionando la seconda, invece, ci saranno diverse funzionalità inedite.

La prima è che otterrete i boss come personaggi giocabili subito dopo averli sconfitti – senza più la necessità di affrontare delle competizioni a parte. Questo vale anche per il boss finale, Nitrous Oxide, storicamente il personaggio più ambito dai fan di CTR.

Inoltre, gli sviluppatori hanno aggiunto la possibilità di cambiare pilota durante l'Avventura. Se nel gioco originale il vostro protagonista rimaneva lo stesso per tutto il percorso, ora potreste scegliere di correre in Baia Crash nei panni di Crash Bandicoot e in Tempio Tiger in quelli di Pura. Dopotutto, ogni pilota ha delle sue caratteristiche uniche che potrebbero adattarsi al meglio alla varietà delle piste proposte.

Uno screenshot dall'avventura di CTR: Nitro FueledHDActivision
Aku Aku e Crash Bandicoot in Crash Team Racing: Nitro Fueled

La possibilità di cambiare personaggio in corsa sarà disponibile solo per coloro che giocheranno in modalità Nitro Fueled, mentre non andrà a compromettere l'esperienza tradizionale di chi sceglierà la nostalgia con la modalità Classica.

Appuntamento a giugno con CTR

Activision ha annunciato che il suo Crash Team Racing: Nitro Fueled arriverà il 21 giugno su PlayStation 4, Xbox One e Nintendo Switch. Oltre alla modalità Avventura, il gioco vanterà tutte le altre presenti nell'originale – dalle competizioni alle battaglie, a cui si sommerà la possibilità di giocare online contro altri piloti virtuali.

La boxart di Crash Team Racing: Nitro FueledActivision

Dopo il successo degli altri remake, il videogame firmato da Beenox e originariamente sviluppato da Naughty Dog riuscirà a dare nuovo lustro a un titolo rimasto sempre gelosamente nel cuore dei videogiocatori? Attendiamo la sua uscita per scoprirlo.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.