FOX

Death Stranding: da Norman Reedus a Mads Mikkelsen, chi sono tutte le star coinvolte

di - | aggiornato

In uscita il prossimo 8 novembre su PlayStation 4, Death Stranding potrà contare (anche) su un cast stellare. Scopriamo tutti i volti del nuovo videogame firmato da Hideo Kojima.

Léa Seydoux interpreta Fragile in Death Stranding Kojima Productions/Sony

0 commenti

Condividi

L'ultimo trailer di Death Stranding mostrato da Hideo Kojima ha dato un profondo scossone all'industria videoludica tutta. 

Un trailer, quello del prossimo videogame dal creatore della saga di Metal Gear, che ha messo sul piatto non solo quasi nove minuti di bellezze poligonali, ma che ha anche - e soprattutto - ufficializzato la data di uscita. 8 novembre 2019 è il giorno da cerchiare a più tinte di rosso sui nostri calendari, per quella che già da ora pare una delle esclusive PlayStation 4 più controverse ed assieme affascinanti del suo intero ciclo vitale. 

Death Stranding è un progetto diverso dal solito, dal carisma inarrivabile. Merito della visione registica e narrativa del game designer dagli occhi a mandorla, così come delle tante personalità dello spettacolo coinvolte

Proprio con l'ultima clip, Kojima Productions ha quindi mostrato al mondo l'intero cast del videogame. Oltre ai già noti Norman Reedus, Mads Mikkelsen e Guillermo del Toro, i volti di Death Stranding sono destinati ad esercitare un forte richiamo per l'immaginario collettivo, per una parata di stelle mai vista prima in un'opera poligonale. 

Tutte le celebrità presenti in Death Stranding

Si parte da lui, il protagonista: si chiama Sam Porter Bridges, ed eredita volto, voce e talento attoriale di Norman Reedus

Norman Reedus in Death StrandingKojima Productions/Sony

Molti di voi conosceranno l'interprete 50enne per il ruolo di Daryl Dixon, il feroce e fedele balestriere della serie televisiva The Walking Dead - in aria di decima stagione. Altri hanno iniziato ad essere sedotti dalla sua figura proprio con Death Stranding, in cui sarà chiamato a ricollegare le città isolate di una nazione devastata per fare da ponte tra le divisioni che imperversano nella società del futuro. Sta di fatto che il buon Reedus ricopre il ruolo di "fattorino" per la multinazionale Bridges, guidata da Die-Hardman.

Quest'ultimo, invece, nasconde sotto la sua - quasi - impenetrabile maschera nera il volto di Tommie Earl Jenkins. Classe 1965, è noto soprattutto per il ruolo di Ubercorn nello show per la TV Go Jetters.

Tommie Earl Jenkins in Death StrandingKojima Productions/Sony

L'altra grande star di Death Stranding è poi Mads Mikkelsen. L'attore danese ha letteralmente folgorato il maestro Kojima per le sue interpretazioni magistrali in Rogue One: A Star Wars Story e Doctor Strange, in un a carriera che annovera parti in lungometraggi del calibro di Clash of the Titans, Casino Royale e il più recente Polar di Jonas Åkerlund.

Mads Mikkelsen in Death StrandingKojima Productions/Sony

Nell'action adventure prodotto da Sony sarà il misterioso quanto inquietante personaggio di Cliff, che alcuni suppongono possa essere uno degli antagonisti. Lo stesso Hideo Kojima ha dichiarato che Mikkelsen ha influenzato in maniera piuttosto profonda alcuni aspetti del suo personaggio. Parlando di Cliff, il "papà" di Solid Snake ha spiegato di aver modificato l'idea originale del presunto villain, adattandola maggiormente alla figura del suo interprete. In particolare, secondo il suo progetto iniziale, Cliff non sarebbe dovuto essere un fumatore. Dopo aver visto l'attore fumare durante una pausa dalle riprese, Kojima avrebbe deciso di mantenere tale caratteristica anche nel personaggio.

Il ruolo di Fragile è invece affidato alla conturbante Léa Seydoux

Léa Seydoux in Death StrandingKojima Productions/Sony

Nata a Parigi nel 1985, la Seydoux ha conquistato una Palma d'oro a Cannes per La vita di Adele ed è nota per il ruolo della Bond girl nel film Spectre, 24esimo capitolo della serie cinematografica di 007, diretto da Sam Mendes.

C'è poi Margaret Qualley, che in Death Stranding va ad incarnarsi in Mama. Giovanissima - è del 1994 -, l'attrice e modella statunitense è figlia dell'attrice Andie MacDowell e dell'ex modello Paul Qualley.

Margaret Qualley in Death StrandingKojima Productions/Death Stranding

Dal 2014 fa parte del cast della serie televisiva targata HBO The Leftovers - Svaniti nel nulla, dove interpreta il ruolo di Jill Garvey, figlia del protagonista. Recita al fianco di Russell Crowe, Ryan Gosling e Kim Basinger in The Nice Guys, distribuito nel 2016. Non solo, ha dato recentemente prova del suo talento in C'era una volta a... Hollywood di Quentin Tarantino. 

Seppur sia un regista affermato, anche Guillermo del Toro presterà il suo volto ad un personaggio di Death Stranding. Si tratta di Deadman, per cui il director messicano non regalerà una vera e propria interpretazione. Hideo Kojima e l'autore - tra gli altri - del Labirinto del Fauno iniziarono la loro collaborazione già in Silent Hills, reboot della saga orrorifica mai concretizzatosi in un videogame completo. Ed in cui, neanche a dirlo, il personaggio principale era lo stesso Reedus. 

Guillermo del Toro in Death StrandingKojima Productions/Sony

Anche per il regista e produttore cinematografico Nicolas Winding Refn, che in Death Stranding sarà Heartman, è stata effettuata esclusivamente la campionatura del volto e del corpo, mentre tutto il lavoro di recitazione e le fasi di motion capture sono stati eseguiti da qualcun altro.

Nicolas Winding Refn in Death StrandingKojima Productions/Sony

La conferma è arrivata direttamente dal buon Hideo tramite il suo account Twitter ufficiale:

Ho chiesto a Nicolas di essere Heartman in Death Stranding come ospite speciale. Abbiamo digitalizzato la sua testa, il corpo e le espressioni facciali per realizzare il suo modello 3D, ma la sua recitazione e la sua voce sono eseguite da un artista diverso, come nel caso di Guillermo.

Alcuni di voi si ricorderanno di Troy Baker per aver doppiato molti personaggi famosi di diversi videogiochi, tra cui Revolver Ocelot in Metal Gear Solid V: The Phantom Pain, Joel in The Last of Us e The Last of Us Part II, Joker in Batman: Arkham Origins e Batman: Assault on Arkham, Booker DeWitt in Bioshock Infinite e Samuel Drake in Uncharted 4: Fine di un ladro e Uncharted: L'eredità perduta.

Troy Baker in Death StrandingKojima Productions/Sony

In Death Stranding sarà l'enigmatico Higgs, raffigurato quasi come la personificazione stessa della Morte. Apparso già nel trailer de videogame proiettato nel corso dei Game Awards del 2016, Higgs ha finalmente tolto la maschera in quello più recente, mostrando la sua capacità di controllare gli Skeleton Soldier. 

Ultima, di certo non per grazia e bellezza, è poi Lindsay Wagner, che nel titolo di Kojima ricopre il ruolo di Amelie. L'attrice statunitense è stata vincitrice di un Emmy Award nel 1976 per il ruolo di Jaime Sommers nella serie televisiva La donna bionica. 

Lindsay Wagner in Death StrandingKojima Productions/Sony

Cosa ne pensate del cast di Death Stranding? Anche voi non vedete l'ora di saperne di più su trama e personaggi coinvolti? Vi ricordiamo che l'appuntamento nei negozi fisici, online e digitali è fissato per il prossimo 8 novembre

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.