EA PLAY 2019: tutti gli annunci e i trailer dalla conferenza E3 di Electronic Arts

di - | aggiornato

Electronic Arts inaugura le conferenze pre-show dell'E3 2019 con il suo EA PLAY. Da FIFA 20 alla Stagione 2 di Apex Legends, il colosso di Redwood City ha messo sul piatto novità per tutti i palati.

Tutte le novità da EA PLAY 2019 Electronic Arts

1 condivisione 0 commenti

Condividi

Videogiocatori, unitevi ed esultate, perché l'edizione 2019 dell'E3 è finalmente entrata nel vivo.

Ad aprire le danze di un ballo tutto tecnologia e poligoni in quel di Los Angeles è come da tradizione Electronic Arts con il suo EA PLAY 2019. L'occasione è stata insomma ghiottissima per scoprire cosa abbia in serbo il colosso di Redwood City per tutti gli appassionati, che potranno mettere mano su titoli di diverso genere nei mesi a venire. Sia su personal computer che su console di ultima generazione. 

Potete riguardare la kermesse di EA in tutta comodità cliccando sul tasto Play del video poco più sotto, mentre per gli amanti delle parole scritte c'è sempre il nostro recap a seguire, che esplora le bellezze dell'Electronic Entertainment Expo firmato dalla casa di FIFA e The Sims. 

Star Wars: Jedi Fallen Order mostra Forza e muscoli

Inaugura la conferenza E3 di Electronic Arts lo spettacolare video di gameplay di Star Wars: Jedi Fallen Order, della durata di circa 15 minuti.

Sviluppato da Respawn Entertainment ed in uscita il 15 novembre di quest'anno su PC, PlayStation 4 e Xbox One, il videogame a tema Guerre Stellari si propone come un action adventure esclusivamente in single player. Il trailer propostoci dalla casa di sviluppo statunitense artefice del successo di Apex Legends tratteggia i contorni narrativi e ludico di un'opera che verterà attorno alla figura di Cal Kestis, un giovane Padawan sopravvissuto alla fine della Repubblica e chiamato a fronteggiare l'Impero utilizzando la sua spada laser e le abilità garantitegli dalla Forza.

La missione esibita, in cui dobbiamo salvare dei Wookie tenuti in ostaggio dall'Impero sul pianeta Kashyyk, è posizionata tre ore dopo l'inizio dell'avventura.

La Seconda Stagione di Apex Legends punta alla rinascita

Parlando di Apex Legends, è stata proprio la seconda stagione del Battle Royale a tenere successivamente banco nel corso dell'EA PLAY di quest'anno.

In particolare, sempre i ragazzi di Respawn hanno alzato il sipario su tutte le novità in arrivo su PC, PlayStation 4 e Xbox One, per la gioia di tutti quei guerrieri virtuali ancora impegnati sui server di gioco e nelle sparatorie tra le lande di Canyon dei Re. 

Tra queste, troviamo prima di tutto il nuovo eroe giocabile, Wattson. Si tratta di una scienziata francese in grado di posizionare delle mine stordenti, le quali possono anche essere collegate tra loro per formare delle vere e proprie barriere.

All'armamentario già disponibile, si sommerà ora la nuova L-Star, con la quale potrete anche aprirvi dei varchi abbattendo delle porte:

La Season 2 include anche la speciale L-STAR, un’arma energetica a proiettili di grande potenza, ma il cui uso è sensibile al sovraccaricamento: sarà fondamentale imparare a dosare la sua forza ed evitare il suo blocco per danneggiare i nemici.

La Stagione 2 porterà anche delle sfide giornaliere e settimanali, oltre a una possibilità di level up più veloce. A far battere il cuore dei giocatori competitivi sarà probabilmente la nuova modalità classificata: in quest'ultima si potrà procedere per sei diversi tier (o retrocedere, in caso non si riesca a tenere il passo), ottenendo delle ricompense in base al proprio piazzamento al termine della stagione. Il nuovo Battle Pass della Season 2 includerà anche quattro nuove skin leggendarie.

La Stagione 2 di Apex Legends, Battle Charge, inizierà il prossimo 2 luglio 2019 e dovrebbe avere la durata di circa 3 mesi. Nel corso della stagione dovrebbe arrivare anche un "evento della mappa", anche se i dettagli in tal senso non sono stati diffusi.

Continua la storia di Battlefield V

Gli amanti dei titoli sparacchini saranno felici di sapere che continuerà il supporto per Battlefield V da parte di EA. Ryan McArthur di DICE ha infatti mostrato dei video gameplay tratti dalle 4 nuove mappe che verranno introdotte nel gioco nel corso del Capitolo 4 - Contro Ogni Previsione dei Venti di guerra, al via il prossimo 27 giugno.

La Battaglia di Grecia proseguirà a Marita, una mappa incentrata sulla fanteria nella quale i giocatori dovranno combattere su un versante montuoso e tra gli stretti vicoli di una cittadina rurale. In questo luogo i carri armati e mezzi aerei restano in secondo piano, anche se sono pronti a fornire supporto nelle sparatorie più intense e nelle insidiose vie acciottolate. Il gameplay, dal canto suo, è caratterizzato da una spiccata verticalità. Marita verrà introdotta nel corso del mese di luglio. 

La seconda mappa presentata è Al Sundan, che sposta la guerra nei deserti del Nord Africa. Infine, sono state presentate le nuove mappe per la modalità Scontri Ravvicinati: Isole Lofoten e Provenza. In questi posti gli scontri a breve distanza, com'è facile intuire, ricopriranno un ruolo fondamentale. Il debutto di Isole Lofoten e Provenza è fissato per il mese di agosto.

Durante il Capitolo 4, inoltre, verrà innalzato il level cap a 500, saranno introdotte nuove armi, come la possente mitragliatrice media S2-200 e il fucile antimateriale Panzerbuchse, e due skin Élite, Norman Kingsley (Alleati) e Ilse Schattenwulf (Asse).

Non solo, il Capitolo 5 di Battlefield V sarà lanciato dalla software house svedese nel corso della stagione autunnale di quest'anno. Questa nuova esperienza ci porterà a rivivere gli eventi della Guerra del Pacifico combattuta tra l'Impero giapponese, facente parte delle Potenze dell'Asse, e lo schieramento degli Alleati. In particolare, potremo prender parte alla battaglia di Iwo Jima, avvenuta nell'omonima isola giapponese e conclusasi con la vittoria delle forze armate statunitensi.

Torna il calcio di FIFA 20

Non poteva di certo mancare tra la parata di stelle dell'EA PLAY 2019 il calcistico FIFA 20.

La prossima incarnazione della simulazione calcistica per eccellenza sarà disponibile dal 27 settembre su PC, PlayStation 4 e Xbox One, come annunciato nel primo trailer diffuso dagli sviluppatori di EA Sports

Electronic Arts ci parla di un nuovo sistema Football Intelligence che sblocca una piattaforma senza precedenti di realismo calcistico, mettendoci al centro di ogni match. Tra le altre caratteristiche abbiamo:

  • Flusso di gioco autentico, che darà ai giocatori più consapevolezza del tempo, dello spazio e del posizionamento, mettendo un'enfasi maggiore sul nostro gioco.
  • Momenti decisivi, sui quali avremo più controllo quando ci sarà da decidere l'esito delle partite sia in attacco che in difesa con un Set Piece Refresh, Controlled Tackling e Composed Finishing. Un focus quindi sulle tattiche da cambiare al volo, interventi difensivi e finalizzazioni più precisi
  • Sistema per la fisica della palla, che offrirà nuove traiettorie di tiro, interazioni più realistiche nei tackle e comportamenti basati sulla fisica, elevando il gameplay ad un nuovo livello di realismo.

A metà luglio verrà mostrato il primo video di gameplay, grazie al quale potremo finalmente avere un assaggio di tutti i cambiamenti promessi quest'oggi. FIFA 20 debutterà poi sul mercato in diverse edizioni. Oltra alla Standard Edition - che include ovviamente il gioco base., avremo una Champions Edition e una Ultimate Edition. Entrambe con Accesso Anticipato fissato al 24 settembre 2019.

Le ultime novità da EA PLAY 2019

Nel corso di EA PLAY, Electronic Arts ha poi presentato da vicino il suo nuovo Madden NFL 20, prossima simulazione dedicata agli amanti del football americano.

Il gioco, sviluppato da EA Tiburon, è in uscita su PS4, PC e Xbox One il prossimo 2 agosto e vanterà alcune novità:

Calati nei panni di una star del football americano in Madden NFL 20. Diventa il volto di un franchise NFL in cui le decisioni che prenderai influiranno sul tuo percorso verso il successo in FACE OF THE FRANCHISE: QB1.Prova le emozioni, la personalità e la potenza delle superstar della NFL con SUPERSTAR X-FACTOR, un innovativo sistema di progressione delle abilità in grado di scatenare il vero potenziale delle attuali superstar della NFL e di aumentare il livello strategico delle partite, rendendole sempre più coinvolgenti.

Deboli segni di vita anche per Anthem di BioWare. Ben Irving, lead producer del gioco, è infatti salito sul palco per sottolineare come la software house abbia intenzione di continuare a dedicarsi al titolo, collaborando con la community per evolverlo. Irving ha in merito dichiarato:

Anthem ha un futuro. Un futuro molto roseo, speriamo. Abbiamo imparato molto nel corso di questi ultimi mesi, vogliamo realmente rendere il gioco migliore, crediamo che Anthem possa essere un gioco davvero fantastico. Sappiamo di avere del lavoro da fare, vogliamo solo lavorare con la community e costruirlo insieme e renderlo il gioco che tutti vogliono che sia.

Chiude il cerchio l'intramontabile The Sims 4. Electronic Arts e Maxis hanno allora annunciato oggi l'espansione Vita sull'isola sarà disponibile dal 21 giugno su PC e Mac e dal 16 luglio su PlayStation 4 e Xbox One.

In The Sims 4 Vita sull'isola i videogiocatori potranno barattare il trambusto della città con uno stile di vita più rilassato sull'isola di Sulani, dove i Sims potranno rilassarsi sulla spiaggia, divertirsi con gli sport acquatici sull'oceano scintillante, diventare volontari che si battono per proteggere l'ambiente delle coste marine e conoscere a fondo tutte le tradizioni che il luogo ha da offrire.

Cosa be ne pare del menù messo sul piatto da Electronic Arts per l'E3 2019? Siete soddisfatti?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.