FOX

Locarno 2019: i film di apertura e chiusura e le prime informazioni sul Festival

di - | aggiornato

Svelati i film di apertura e di chiusura del Locarno Film Festival 2019: Magari della regista Ginevra Elkann e To the Ends of the Earth di Kiyoshi Kurosawa.

Ginevra Elkann Getty Images

1 condivisione 0 commenti

Condividi

Sarà Ginevra Elkann (foto in testata) a inaugurare il Locarno Film Festival 2019. Alla regista e produttrice spetterà dunque aprire la 72esima edizione del Festival con la proiezione del suo film Magari, nella serata del 7 agosto da Piazza Grande.

La serata finale del 17 agosto, invece, avrà come protagonista il regista giapponese Kiyoshi Kurosawa, che porterà il suo ultimo film To the Ends of the Earth.

La neo direttrice artistica, Lili Hinstin, ha commentato pubblicamente la scelta dichiarando:

Da un promettente esordio di una giovane regista europea con radici in Francia, Italia e UK all’ultimo film del più importante regista giapponese in attività, il Locarno Film Festival traccia così la sua traiettoria distintiva dall’apertura alla chiusura: scoprire i talenti di domani e seguire gli autori affermati mentre affrontano nuove e inaspettate sfide.

Ginevra Elkann sarà presente al Festival con due dei protagonisti del suo film: Alba Rohrwacher e Riccardo Scamarcio. Il suo Magari, presentato in anteprima mondiale, ripercorre l’infanzia di tre figli di genitori divorziati, all’inizio degli anni Novanta. Si tratta di una produzione italo-francese che vede nel cast anche Céline Sallette, Brett Gelman, Milo Roussel, Ettore Giustiniani, Oro De Commarque e Benjamin Baroche.

Non è la prima volta che Ginevra Elkann partecipa a un festival come regista. Il suo cortometraggio Vado a messa, infatti, fu selezionato per la 62esima edizione della Mostra di Venezia. In qualità di produttrice, invece, ha realizzato diversi film molto interessati con la sua casa di produzione Asmara Films. Tra i suoi titoli Land (2018) di Babak Jalali, White Shadow (2013) di Noaz Deshe, Cloro (2015) di Lamberto Sanfelice e Non essere cattivo (2015) di Claudio Caligari.

To the Ends of the Earth, invece, vede come interprete principale l’ex cantante Atsuko Maeda, che ha già lavorato due volte con Kurosawa. Il film è stata girato in Uzbekistan e ha come protagonista la presentatrice di un programma televisivo dedicato ai viaggi. La donna è alle prese con una strana avventura: catturare un pesce mitologico.

L'attrice Atsuko Maeda al Tokyo International Film FestivalHDGetty Images
Atsuko Maeda al Tokyo International Film Festival

Ulteriori dettagli sul programma del 72esimo Locarno Film Festival saranno divulgati durante la conferenza stampa di presentazione, prevista il 17 luglio 2019.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.