FOX

NACON CL 750OM, una tastiera da gaming funzionale e compatta

di -

Compatta e minimale, la nuova tastiera ottico-meccanica CL-750OM di NACON offre buonissime prestazioni a un prezzo competitivo. E qualche idea interessante.

La  tastiera NACON CL 750OM NACOM

1 condivisione 0 commenti

Condividi

Tra le aziende che producono periferiche da gaming indirizzate a chi cerca un buon rapporto qualità/prezzo, NACON è sicuramente una delle più attive e apprezzate, nonostante il suo essere sul mercato da solo qualche anno.

Di quest'ultima vi avevo già parlato quando ho provato il suo controller assimmetrico wireless per PS4 realizzato in collaborazione con Sony, e quest'oggi torno a parlarvene attraverso la sua tastiera ottico-meccanica CL-750OM.

Grazie a una copia del prodotto fornitaci da Bigben Interactive, ho infatti avuto modo di testare in prima persona questo nuovo modello della linea NACON dedicato al PC gaiming, disponibile nei negozi al prezzo consigliato di 89,99€.

Contenuto della confezione

La CL-750OM viene venduta in una confezione di cartone molto resistente, quindi se decidete di comprarla online non preoccupatevi che possa subire grossi urti durante il viaggio. Al suo interno, oltre alla tastiera la scatola contiene le due parti del poggiapolsi, un cavo USB removibile lungo 1,8 m, alcuni depliant illustrativi dell'azienda e sei tasti opto-meccanici marroni di ricambio.

Design e materiali

Una delle prime cose che salta all'occhio della CL-750OM di NACON è il suo essere una tastiera compatta e dal design minimale.

Lunga 35 cm, dotata di soli 89 tasti e priva di tastierino numerico, sembra essere pensata per quei giocatori che sono spesso in viaggio e hanno dunque bisogno di un prodotto leggero - pesa poco meno di 1 KG - e facilmente trasportabile in una borsa o in uno zaino. A supporto di questa tesi, la tastiera presenta inoltre un poggiapolsi removibile e divisibile in due parti, un'idea apprezzabile che finisce però per essere un'occasione mancata viste le sue ridotte dimensioni.

A livello prettamente estetico, la CL-750OM sceglie la via della sobrietà optando per un rivestimento in plastica nera opaca con angoli arrotondati. L'unica libertà concessa al colore è data dal rivestimento verde acqua del blocco dei piedini e dei sei tasti opto-meccanici - la cui superfice in rilievo è diversa dagli altri - tra cui spicca la barra spaziatrice divisa in due, sicuramente una trovata interessante che potrebbe però far storce il naso a qualcuno, soprattutto a chi ha l'abitudine di premerla al centro.

Come abbiamo detto, quest'ultimi posso essere sostituiti con altri sei di colore marrone presenti nella confezione, permettendo così a ogni giocatore di crearsi il proprio layout.

Funzionalità

La CL-750OM di NACON fa parte delle tastiere ottico-meccaniche, cioè quei modelli in cui, pur mantenendo componenti meccaniche, l’azionamento dei tasti passa attraverso un raggio di luce. Ognuno di essi gode di una sua personale retroilluminazione, programmabile attraverso l'apposito software scegliendo tra 16,8 milioni di colori.

Quest'ultimo, totalmente gratuito, permette inoltre all'utente:

  • impostare e memorizzare diverse tipologie di profili (gaming, lavorativo, etc);
  • creare da zero o selezionare uno dei 19 effetti luminosi preregistrati;
  • disattivare alcune combinazioni di tasti e creare macro.

Il livello di personalizzazione della tastiera è dunque davvero elevato, che unito a un completo anti-ghosting la rende sicuramente un prodotto valido e competitivo per la fascia di prezzo a cui appartiene.

Prezzo

Già, perché quanto costa la CL-750OM di NACON? Come scritto all'inizio di questo pezzo, la tastiera è disponibile al prezzo lancio di 89,99€, una cifra tutto sommato inferiore rispetto a quanto vengono solitamente venduti modelli di questo tipo - compatti e dotati di tasti ottico-meccanici - dalle altre aziende specializzate in prodotti da gaming.

La confezione della CL-750OM di NACONNACON

Il verdetto

CL-750OM di NACON è una tastiera solida e competitiva, perfetta per chi deve muoversi spesso ma non vuole rinunciare a farsi una partita a Overwatch, Fortnite e Apex Legends.

Se l'introduzione della barra spaziatrice divisa in due offre al giocatore nuove possibilità di manovra, il piccolo poggiapolsi removibile appare più come una mera trovata estetica che un qualcosa di realmente utile. La retroilluminazione e una limitata rumorosità dei tasti la rendono però una tastiera da gaming valida ed efficace, perfetta per essere utilizzata anche in situazioni di scarsa luminosità.

I target a cui si propone questa tastiera sono di due tipi: da una parte i giocatori con già un minimo di esperienza alle spalle ma che non sono ancora pronti a spendere cifre ben più consistenti per un accessorio del genere, dall'altra i neofiti del gaming che vogliono però partire con il piede giusto, aggiungendo al proprio arsenale un oggetto di tutto rispetto.

Se rientrate in una di queste due categorie potreste aver trovato la vostra prossima tastiera.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.