FOX

[Spoiler!]

A Quiet Place: l'origine delle creature verrà svelata nel sequel

di - | aggiornato

Il sequel di A Quiet Place spiegherà le origini delle creature mostruose viste nel primo film. La new entry Brian Tyree Henry svela alcuni dettagli sul secondo capitolo sulla famiglia Abbott.

John Krasinski in una scena del film A Quiet Place Platinum Dunes, Sunday Night e 20th Century Fox

30 condivisioni 0 commenti

Condividi

Cosa accadrà nel sequel di A Quiet Place - Un posto tranquillo? I dettagli sono stati mantenuti riservati ma sappiamo che vedremo il ritorno di Emily Blunt, Millicent Simmonds e Noah Jupe.

In più il cast si arricchirà dei volti di Cillian Murphy e Brian Tyree Henry. A parte questo, però, le informazioni sulla trama sono piuttosto scarse. Tuttavia, Brian Tyree Henry si è lasciato sfuggire alcuni particolari in una recente intervista rilasciata a Observer:

Vedremo quella famiglia continuare a sopravvivere e scoprire di non essere gli unici.

Quindi il primo dettaglio riguarda la famiglia Abbott che - come spiega l'attore 37enne - continuerà ad avere un ruolo centrale anche nel sequel. Se il primo film era incentrato solo su loro quattro, la nuova storia li porterà a contatto con altri sopravvissuti. Questo incontro non potrà che coincidere con un approfondimento su quanto è successo nella realtà esplorata dal primo capitolo.

Avremo anche alcune risposte sulle origini, dove e come è successo tutto questo. Credo che la gente voglia saperlo.

Gli Abbott vivono infatti in un distopico futuro dominato da alcune creature aliene predatrici e dotate di un udito molto sensibile. Per questo camminano scalzi, evitano accuratamente qualsiasi rumore e si esprimono attraverso il linguaggio dei segni. Tuttavia, il film del 2018 non chiariva le dinamiche che stanno dietro a questa catastrofe: allora venivamo letteralmente gettati in questa realtà e diventavamo inevitabilmente partecipi della loro lotta per la sopravvivenza.

Secondo quanto dichiarato dallo stesso Henry a Observer, il regista John Krasinski sembra però intenzionato a rispondere alle nostre domande e ci mostrerà qualcos'altro in A Quiet Place 2:

Nella prossima storia vedrete un altro lato di questa... altra umanità che è sopravvissuta.

Cosa ne pensate? Secondo voi cos'altro potremmo aspettarci dal sequel?

Cosa sappiamo di A Quiet Place 2

A Quiet Place - Un posto tranquillo è stato indubbiamente il film rivelazione del 2018. La pellicola ha infatti incassato 50 milioni di dollari solo al box-office USA, nonostante la visione sia stata vietata ai minori di 13 anni non accompagnati. Il successo ha naturalmente spinto i produttori verso l'idea di un possibile seguito. 

View this post on Instagram

...time to go back. #PartII 5-15-20

A post shared by John Krasinski (@johnkrasinski) on

Dopo un'iniziale riluttanza, il regista John Krasinski (confermato anche per dirigere il secondo film) si è deciso a mettersi al lavoro su una nuova storia, a patto però di non inquadrarla come un sequel in senso stretto ma piuttosto come un nuovo capitolo con gli stessi personaggi.

Attenzione! Possibili spoiler!

La trama seguirà le vicende dei componenti rimasti illesi della famiglia Abbott. Come ricorderete, il padre Lee, interpretato dallo stesso Krasinski, è morto nel finale del primo film. Difficile quindi che rivedremo il regista anche in veste di attore.

A prendere il ruolo del protagonista maschile dovrebbe essere invece Cillian Murphy, che si calerà nei panni di un misterioso personaggio che si unirà agli Abbott. 

Il progetto risulta attualmente in pre-produzione, ma in precedenza avevamo appreso che riprese dovrebbero partire a New York durante il periodo estivo. Al momento non si sa con certezza quale sarà il titolo ufficiale, ma il film dovrebbe essere pronto per il 2020.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.