FoxAnimation  

Quella volta in cui I Simpson si dedicarono alle MMA

di - | aggiornato

Che I Simpson abbiano una gran tradizione sportiva non è certo un mistero, ma ricordate quella volta in cui Marge si diede addirittura alle MMA?

Marge Simpson dentro l'ottagono delle MMA

9 condivisioni 0 commenti

Condividi

Tra baseball, pugilato, calcio e hockey I Simpson hanno senza dubbio una lunga tradizione nel mondo dello sport: sono stati diversi, d'altronde, gli episodi dedicati quasi totalmente ad una manifestazione o una disciplina.

Dagli sport tipicamente made in USA come basket e football ad altri decisamente più europei, la famiglia più gialla d'America ne ha visto veramente di tutti i colori!

Le MMA nei Simpson

Piaciuta la gag? Ma ora veniamo al dunque: nell'ottobre del 2009, infatti, gli sceneggiatori della serie decisero di cavalcare uno dei fenomeni socio-sportivi più in voga del tempo: le MMA. Questo acronimo, che sta per mixed martial arts - arti marziali miste -, corrisponde ad uno sport da combattimento in cui ci si confronta tendenzialmente in una gabbia, con rare eccezioni su ring, con guantini da 4 once scoperti all'altezza delle dita.

Sono consentiti colpi in piedi, nella fase di striking, colpi al suolo nella fase di ground and pound e tentativi di sottomissione per strangolamento, compressioni e leve articolari. Insomma, uno sport completo e assolutamente duro: secondo voi, poteva la quasi totalità della famiglia Simpson non appassionarsi a questa disciplina? E perché un membro che non menzioniamo, ma che avrete già identificato, ha tentato in tutti i modi di boicottare le MMA?

Vota anche tu!

Quanto avete apprezzato la full immersion dei Simpson nelle MMA?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

La trama di Per salire più in basso con la moglie

L'episodio, il terzo della 21esima stagione, comincia con quella che pare essere una tranquilla serata al bowling. Peccato però che gli uomini siano tutti in disparte, neanche si fossero stufati di uno dei loro passatempi preferiti. In questo momento le rispettive consorti fanno una clamorosa scoperta: erano tutti a vedere un match di MMA. Tutto regolare o quasi, se non fosse che, poco tempo dopo - la scena dopo, per noi che guardiamo l'episodio e non viviamo dentro la serie - Bart è impegnato a sconfiggere Nelson, intrappolandolo in un triangolo - una sottomissione tipica del brazilian jiu-jitsu -.

Peccato che il tutto venga interrotto da una Marge super-bacchettona, che innesca una delle sue classiche crociate contro i mulini a vento: dopo aver visto i combattimenti della scuola elementare, con Bart assoluto protagonista, la nostra Don Quijote tenta subito di estirpare le MMA dal tessuto sociale cittadino rivolgendosi al promoter n.1 dello sport in questione. Chett Englebrit, ex fighter e deus ex machina dietro l'esplosione della disciplina, si mostra disponibile a chiudere baracca e burattini, ma ad una condizione.

Marge dovrà affrontare e sconfiggere Englebrit in un match di MMA. Comincia così un fight camp, vale a dire un periodo di allenamento pre-match, in cui si possono vedere Drederick Tatum, il signor Burns e Akira insegnarle rispettivamente i rudimenti di pugilato, wrestling, judo e jiu-jitsu. Ah, c'è anche una parte dedicata all'apprendimento del trash talking - vale a dire l'utilizzo di un linguaggio colorito con atteggiamento sopra le righe -, con Secco, Patata e Spada come tutor d'eccezione.

Il match, come era ampiamente pronosticabile, si rivela essere assai distruttivo per Marge: ciò nonostante, la nostra eroina riesce a stendere Chett Englebrit non appena quest'ultimo prova a colpire Bart, che era intervenuto per salvare la mamma da una contesa inizialmente impari. Comincia, dunque, il classico discorso super-conservativo e ricco di morale di Marge, che però non viene ascoltata da nessuno in quanto l'arena, inizialmente piena, si era svuotata per assistere ad una rissa tra barboni. L'episodio, quindi, si conclude con Lisa e Bart che regolano i conti di una vita dentro l'ottagono. Tutto è bene quel che finisce bene!

Le guest star e i riferimenti al contesto storico

Andato in onda per la prima volta negli USA l'11 ottobre del 2009, Per salire più in basso con la moglie - The Great Wife Hope il titolo originale - è, come detto, ricco di riferimenti alle MMA e alla UFC: proprio quest'ultima promotion, la n.1 al mondo nel settore, è stata fonte di ispirazione per l'episodio. Una delle leggende del brand, l'ex campione pesi massimi-leggeri Chuck Liddell, ha anche fatto la sua comparsa come special guest nell'arco narrativo in questione.

Homer e Bart fanno la conoscenza dell'ex campione UFC Chuck Liddell.

Proprio il 2009, tra l'altro, fu uno degli anni che più viene ricordato nella storia recente UFC, considerato come fosse ancora in vigore il regno titolato del campione pesi massimi Brock Lesnar, acclamata superstar WWE, e gli altrettanto importanti contesti titolati delle leggende Anderson Silva, Georges St-Pierre, B.J. Penn e Lyoto Machida. E voi, avevate già visto questo fantastico episodio?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.