FoxComedy

L'attrazione Gyro Drop è un fake (ma ne esiste una vera versione)

di - | aggiornato

Da qualche giorno circola in rete un video riguardante una giostra dal forte contenuto adrenalinico. L'attrazione risponde al nome di Gyro Drop, ma si tratta di un fake fatto a regola d'arte.

79 condivisioni 0 commenti

Condividi

È emozionante.
È adrenalinico.
È pericoloso.
Ed è un falso.

Di cosa stiamo parlando? Del video relativo a un’attrazione da Luna Park davvero estrema apparsa qualche giorno fa su Twitter e che ha fatto in breve tempo il giro del web.
La giostra in sé appartiene a quel tipo di attrazioni chiamate Drop Towers, ovvero quelle in cui le persone vengono portate a svariati metri d’altezza per poi subire una caduta controllata e tornare a terra in perfetta sicurezza ma con giusto qualche strato di pelle d’oca in più.

La torre che viene mostrata nel filmato in copertina, come potete notare, sembrerebbe portare il concetto di “caduta controllata” a un livello decisamente più estremo ma, come è stato detto, si tratta di un abile fake che circola da un po’ di tempo in rete.
L’attrazione originale, infatti, si chiama Gyro Drop (traducibile a grandi linee come “caduta giroscopica”) e si trova nel parco divertimenti sud coreano Lotte World.
Certo si tratta di una giostra emozionante ma che è ben lontana dall’essere come quella del video in questione.

L’autore di questo abile falso è tutt’ora sconosciuto, si sa che uno dei primi tweet a condividere il video risale al 13 giugno e proviene dalla Thailandia e in questo passaparola qualcuno ha addirittura superato il milione e mezzo di visualizzazioni. Ma ancora nessuno ha reclamato l’opera come propria.

Per quale motivo, quindi, il video è stato realizzato? Perché il suo autore mostrasse al mondo le sue abilità nel creare effetti visivi? Ma allora perché non rivelarsi?
Oppure è stato solo il desiderio di ottenere fama con il mistero (un po’ come una sorta di Banksy dei video)?
E se fosse stato tutto un esperimento per mostrare quanto facilmente le fake news di vario livello possano muoversi all’interno della Rete?
Purtroppo non potremo sapere la verità fino a quando l’autore della falsa giostra non salterà fuori.
Sempre ammesso che voglia farlo.
E che sia veramente lui.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.