FOX

La mia vita con John F. Donovan: tre nuove clip di anteprima dal film di Xavier Dolan

di - | aggiornato

Kit Harington è protagonista de La mia vita con John F. Donovan, l'attesissimo e controverso lungometraggio di Xavier Dolan, dal 27 giugno nelle sale italiane. Nel film si racconta l'ascesa e il declino di un immaginario popolare attore della TV.

0 commenti

Condividi

Il 27 giugno Lucky Red porterà finalmente nei nostri cinema La mia vita con John F. Donovan (The Death and Life of John F. Donovan), l'ultima fatica di Xavier Dolan, autore conosciuto soprattutto per titoli quali Mommy ed È solo la fine del mondo. Con questo nuovo controverso lavoro, tanto a lungo atteso dal pubblico italiano, il regista canadese (che lo scorso maggio ha presentato in concorso a Cannes il suo ultimo lungometraggio, Matthias & Maxime) si cimenta per la prima volta con un cast e una produzione di altissimo livello. Principale protagonista di questo appassionante racconto di formazione è la star di Game of Thrones Kit Harington.

In attesa di vedere il film, in cui ritroviamo tutti i temi tipici del cinema di Xavier Dolan (la relazione madre/figlio, l’omosessualità, l’infanzia) vi proponiamo alcune clip in anteprima da La mia vita con John F. Donovan.

Il poster italiano de La mia vita con John F. Donovan, dal 27 giugno al cinemaLucky Red

La prima di queste la troviamo all'inizio del presente articolo e ci mostra un'insolita riunione familiare nel bagno di casa Donovan. Il protagonista John (Harington), un enigmatico attore della TV, è immerso nella vasca da bagno mentre intrattiene una conversazione con sua madre Grace (interpretata da Susan Sarandon), che lo esorta a non temere il futuro e a credere in sé stesso.

Come già precedentemente appreso, la storia di John è rievocata attraverso lo sguardo di un insolito "testimone" Rupert Turner, un giovane attore cresciuto ammaliato dal fascino del suo idolo. La clip che segue ci mostra quindi Rupert bambino (la star di Room e Wonder Jacob Tremblay) mentre osserva alla TV alcune immagini di John sotto gli occhi divertiti di sua madre Sam (Natalie Portman).

L'ultima clip che vi mostriamo si presenta in netta contrapposizione alle due precedentemente viste. Se in quella riportata in testata all'articolo avevamo infatti un'immagine privata e intima di John, nella terza il suo ritratto è definito unicamente in relazione alla sua popolarità e al suo stile di vita.

Nel video qui sotto riportato assistiamo inoltre ad un interessante gioco di sguardi: dopo aver visto Rupert osservare il suo beniamino sullo schermo di una TV, il video che segue inizia invece con un serioso primo piano di John. I suoi occhi sembrano smarriti e persi nel vuoto, quasi l'attore si stesse guardando dentro, ma subito ci rendiamo conto di essere su un set cinematografico: John sta quindi offrendo il suo volto all'occhio della camera. Non soggetto di sguardo, bensì oggetto. Terminate le riprese, il divo viene dunque scortato verso l'uscita da Barbara Haggermaker (Kathy Bates). Una volta lasciata la location, trova ad accoglierlo gli abbaglianti flash degli insistenti fotografi e uno stuolo di giovani fan.

Dopo aver visto questi tre momenti, possiamo finalmente poter affermare di avere una visione più chiara del film, oggetto di una travagliata distribuzione, che è riuscito nel difficile intento di mantenere per così tanto tempo il massimo riserbo. Sebbene il parallelismo tra le storie di John e Rupert non sia affatto una novità, le clip sopra riportate ci dicono sicuramente qualcosa di più su come il regista abbia affrontato questa complessa sceneggiatura. In effetti la prima versione di montaggio durava sulle quattro ore e prevedeva anche la presenza di Jessica Chastain, ma l'attrice è stata in seguito tagliata per consentire al film arrivare alla durata di 127 minuti.

Come già detto, La mia vita con John F. Donovan segna il debutto ad Hollywood di Xavier Dolan con quella che si preannuncia come la sua opera "più ambiziosa e magistrale". L'aspetto più interessante del film riguarda però la presenza di un elemento fortemente auto-biografico: la storia prende infatti spunto da una lettera che Dolan scrisse al suo attore preferito, Leonardo DiCaprio, all'età di soli otto anni.

La mia vita con John F. Donovan: trama e cast

Il giovane attore Rupert Turner racconta la vera storia di John F. Donovan, una star della TV americana scomparsa dieci anni prima. Grazie ad una corrispondenza epistolare, Rupert era infatti riuscito ad intrattenere un'insolita relazione con il suo idolo, il quale gli aveva aperto il cuore rivelandogli perfino un segreto mai confessato. Il film ripercorre quindi la vita e la carriera di John F. Donovan, dalla sua difficile ascesa fino al declino, iniziato in seguito ad uno scandalo mai dimostrato.

Diretto da Xavier Dolan, che firma con questo lavoro il suo settimo lungometraggio, il cast de La mia vita con John F. Donovan include Kit Harington, Jacob Tremblay, Natalie Portman, Susan Sarandon, Kathy Bates, Ben Schnetzer, Emily Hampshire e Thandie Newton.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.