FOX

Lucrecia Martel sarà la Presidente della giuria di Venezia 76

di - | aggiornato

È stato annunciato il nome del Presidente della giuria della 76esima edizione del Festival di Venezia: sarà la regista Lucrecia Martel, che ha accettato con gioia.

Lucrecia Martel Getty Images

1 condivisione 0 commenti

Condividi

Il 76esimo Festival del Cinema di Venezia ha il suo Presidente di giuria. Paolo Baratta, Presidente del Cda della Biennale di Venezia, ha annunciato che a guidare i membri della giuria ci sarà la regista argentina Lucrecia Martel.

La regista era stata proposta da Alberto Barbera, direttore della Mostra, che ha dichiarato:

Quattro lungometraggi e una manciata di corti, in poco meno di vent’anni, sono bastati a fare di Lucrecia Martel la più importante regista latino americana, e una delle maggiori al mondo… Le siamo grati per aver accettato con entusiasmo di mettere il suo sguardo esigente, ma tutt’altro che privo di umanità, al servizio dell’impegno che le viene richiesto.

La regista ha accettato la proposta con entusiasmo e ha dichiarato:

È un onore, una responsabilità e un piacere far parte di questa celebrazione del cinema e dell’immenso desiderio dell’umanità di capire se stessa.

Lucrecia Martel al Festival di VeneziaHDGetty Images
Lucrecia Martel al Festival di Venezia nel 2017

Lucrecia Martel ha debuttato dietro la macchina da presa nel 2001 con il lungometraggio La ciénaga (The Swamp), a cui sono seguiti La niña santa nel 2004, La mujer sin cabeza nel 2008 e Zama nel 2017. Proprio quest’ultimo è stato presentato in anteprima mondiale alla 74esima edizione del Festival di Venezia.

Lucrecia non si interessa solo di cinema, ma di linguaggi artistici e visivi in generale. Dalla sua curiosità per il mondo della musica, per esempio, è nata la collaborazione con Björk. Le due hanno lavorato insieme allo spettacolo-concerto Cornucopia, considerato il più raffinato show della cantante islandese.

Per Lucrecia non si tratta della prima esperienza nella giuria di un festival internazionale. È stata, infatti, uno dei membri della giuria del Festival di Cannes 2006. Certo, questa volta dovrà vestire i panni di Presidente, nell’edizione tra l'altro che vedrà la consegna del Leone d’oro alla carriera a Pedro Almodóvar.

Al momento non sono stati ancora annunciati i nomi degli altri membri che lavoreranno insieme alla regista argentina. Se siete curiosi di leggere i prossimi aggiornamenti sul Festival di Venezia 2019, rimanete su MondoFox.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.