FOX

Luke Skywalker tornerà in Star Wars come Fantasma di Forza

di - | aggiornato

Mark Hamill in persona, durante la premiere americana dell'horror La bambola assassina, ha anticipato che in Star Wars: L'ascesa di Skywalker, in uscita il 18 dicembre, vedremo (per l'ultima volta) Luke Skywalker: ecco le dichiarazioni dell'attore.

81 condivisioni 0 commenti

Condividi

L'epica saga di Star Wars giungerà alla sua conclusione il 19 dicembre 2019. Il nono film del franchise, Star Wars: L'ascesa di Skywalker, è il tanto atteso finale che i fan dell'universo creato da George Lucas attendono da anni. Uno dei dubbi più frequenti che attanaglia gli appassionati è se, in questo capitolo conclusivo, vedremo o meno Luke Skywalker.

Al termine di Gli ultimi Jedi, il Cavaliere ha infatti combattuto con Kylo Ren per aiutare Leia e i ribelli. La sua materializzazione, una proiezione realizzata con la Forza, è stata un autentico sacrificio: senza aver opposto resistenza a Ren, Luke è rimasto su Ahch-To e stremato per lo sforzo, è entrato in contemplazione fino a spirare.

Già da allora, erano in molti a scommettere sul ritorno di Luke sotto forma di Fantasma di Forza, come già accaduto in passato ad altri personaggi memorabili della saga quali Obi-Wan Kenobi e Yoda. La conferma è arrivata adesso dal diretto interessato: Mark Hamill in persona.

Un primo piano di Mark Hamill alla premiere dell'horror La bambola assassinaHDGetty Images
Mark Hamill alla premiere dell'horror La bambola assassina

Intervistato dall'Associated Press alla premiere statunitense dell'horror La bambola assassina, l'attore ha ribadito che questa sarà l'ultima volta che vedremo Luke sul grande schermo.

L'ascesa di Skywalker sarà il mio ultimo film della saga di Star Wars? Lo spero proprio. Con Gli ultimi Jedi ho chiuso il mio ciclo. Il fatto di essere ancora coinvolto a qualsiasi titolo è solo per quell'aspetto particolare nella mitologia di Star Wars per cui se sei uno Jedi, puoi tornare indietro e far calare il sipario in forma di Fantasma di Forza.

Insomma, Luke – proprio come Obi-Wan – riapparirà per impartire una preziosa lezione alla nuova generazione di eroi che deve fare i conti con quanto ha ereditato. L'addio – a questo punto più che probabile – ad uno dei personaggi simbolo di Star Wars è dovuto anche alla scelta di Disney di far prendere una pausa alla saga di Guerre Stellari. L'ascesa di Skywalker, in uscita il 19 dicembre, chiuderà questo ciclo e la serie tornerà sul grande schermo soltanto a dicembre 2022, per poi riapparire nel 2024 e nel 2026.

Il ritiro dello Jedi

Stando agli ultimi rumors, i tre film ad andare prossimamente in preproduzione potrebbero essere la trilogia firmata dagli showrunner di Game of Thrones D.B. Weiss e David Benioff, oppure quella ispirata a videogame e fumetti di Knights of the Old Republic, ambientato circa 4mila anni prima degli eventi accaduti nel film Una nuova speranza e incentrato sulle vicende della Vecchia Repubblica.

Vi ricordiamo che L'ascesa di Skywalker è diretto da J.J. Abrams e sceneggiato dal regista con Chris Terrio. Nel cast ci saranno le new entry Naomi Ackie, Keri Russell e Richard E. Grant e i confermatissimi Daisy Ridley, Adam Driver, John Boyega, Oscar Isaac, Carrie Fisher (grazie ad alcune riprese inutilizzate di Gli ultimi Jedi), Anthony Daniels, Billy Dee Williams e Joonas Suotamo. A questi nomi, ora possiamo aggiungere anche quello di Mark Hamill.

Star Wars: L'ascesa di Skywalker (2019)

Data uscita in Italia: 18 dicembre 2019
  • Titolo originale: Star Wars: The Rise of Skywalker

  • Genere: Avventura, Azione, Fantascienza, Fantasy

  • Nazione: Stati Uniti d'America

  • Regista: J.J. Abrams

  • Cast: Daisy Ridley, John Boyega, Oscar Isaac, Adam Driver, Mark Hamill, Carrie Fisher, Billy Dee Williams, Lupita Nyong'o, Ian McDiarmid, Keri Russell, ...

Sarà un'uscita di scena epocale? E chi sarà secondo voi lo Skywalker del titolo?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.