FOX

Samurai Shodown a tutta nostalgia: la intro del gioco omaggia il capitolo originale

di - | aggiornato

A 26 anni dal capitolo originale, il picchiaduro di SNK torna sulle piattaforme moderne con un reboot. Senza tradire la sua gloriosa tradizione.

Il reboot di Samurai Shodown arriva su PC e console SNK/Deep Silver

4 condivisioni 0 commenti

Condividi

Giocare con la nostalgia è una delle pratiche più amate dai produttori moderni di hardware e videogame. Lo fa pure (e di nuovo!) la giapponese SNK a partire da 25 giugno, pescando nel suo glorioso passato una delle serie picchiaduro più iconiche e amate. 

Dopo aver solleticato il palato dei gamer più navigati con il NEO GEO Mini, l'azienda bissa quindi con il ritorno di Samurai Shodown su PC, PlayStation 4, Xbox One e Nintendo Switch. Nato nel 1993, il beat 'em up dagli occhi a mandorla moderno si propone come un vero e proprio reboot per il franchise, senza però tradirne l'apprezzatissima tradizione. 

Tradizione fatta di brevi combo e di uno studio attento dell'avversario. Di finte e piccoli passi con cui portarsi alla distanza ideale per affondare la lama. E di una gestione delle risorse a nostra disposizione sconosciuta ad altri classici del genere picchiaduro. SNK pare aver recuperato lo spirito dei vecchi giochi senza rinunciare alla contestualizzazione del prodotto nell'attuale momento storico, proponendo un titolo che, a differenza di altri esponenti, rallenta il ritmo e mette sul piatto skill non troppo complesse da inanellare.

Questo grande rispetto per la tradizione è percepibile già solo avviando Samurai Shodown sulla nostra console o sugli schermi dei nostri personal computer.

La nuova intro del videogame è infatti un chiarissimo omaggio a quella del capostipite dei primi anni '90. Nel filmato, visibile cliccando sul tasto Play del video poco più in alto, il protagonista riesce a tagliare due lanterne di pietra poste ai suoi lati e un albero alle sue spalle solo con due colpi di spada ben assestati. La stessa cosa accadeva 26 anni fa, quando conoscemmo per la prima volta il samurai Haohmaru.

Al suo fianco, andremo ad abbracciare in questo reboot altri combattenti già noti, così come una manciata di new entry. Tra queste, possiamo trovare:

  • Jubei: presentato come un "uomo d'onore", armato di ben due lame, non esita a dar sfoggio della propria rapidità e precisione nell'arte del combattimento.
  • Earthquake: lottatore dalla stazza possente, rappresenta una minaccia significativa per i propri avversari, che rischiano di cedere il passo ai suoi pesanti attacchi.
  • Hanzo: lottatore che sposa lo stile dei Ninja, è in grado di sorprendere il nemico con mosse e attacchi inattesi.
  • Kyoshiro: fluido e agile nei movimenti, il suo stile di combattimento sembra ricordare quasi una danza.
  • Wu Ruixiang: anche la lottatrice, armata del proprio scudo, è pronta a esordire nel roster.
Samurai Shodown per PS4, Xbox One, Nintendo Switch e PCSNK/Deep Silver

Voi quale sceglierete per difendere il vostro onore nell'arena?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.