FoxCrime

Rami Malek smentisce i problemi sul set di Bond 25

di - | aggiornato

L'attore premio Oscar per Bohemian Rhapsody ha parlato delle riprese del nuovo film di 007, smentendo alcuni recenti rumor.

6 condivisioni 0 commenti

Condividi

Bond 25 passerà alla storia come una delle produzioni più travagliate nella storia della saga di 007: prima le divergenze artistiche che hanno condotto all'addio di Danny Boyle alla regia, poi lo script rivisto in corsa, l'incidente sul set di Daniel Craig (operato alla caviglia negli States in seguito ad una caduta in Giamaica) e alcune esplosioni ai Pinewood Studios che hanno messo a serio rischio l'incolumità della troupe.

A calmare le acque ci ha pensato però Rami Malek, scelto per impersonare il villain del film. L'attore, recente premio Oscar per Bohemian Rhapsody, ha parlato delle riprese dello spy movie diretto da Cary Fukunaga, smentendo alcune voci circa noie e disagi produttivi.

Bond 25, parla Rami Malek

Intercettato da Digiytal Spy, Malek ha affrontato diverse questioni relative all'esperienza sul set di Bond 25. L'attore si è detto entusiasta della settimana di riprese in Norvegia - "Ho avuto la possibilità di lavorare al fianco di Cary Fukunaga e del superlativo direttore della fotografia Linus Sandgren. Che grande team, fin qui è andata davvero alla grande!" - ed è rimasto a bocca aperta per le scene che lo vedono coinvolto.

Su un aspetto Malek ha voluto rassicurare i fan di 007. Nei giorni scorsi erano circolate alcune voci sull'eliminazione di alcune significative scene tra l'attore e il protagonista Daniel Craig: "Tutto inventato, finora non abbiamo girato insieme unicamente per via dell'infortunio di Daniel. Lo ammiro molto, apprezzo il suo lavoro fatto col personaggio di Bond. E far parte di questo film significa entrare nella storia del cinema".

In Bond 25 Daniel Craig impersonerà per l'ultima volta l'agente segreto dell'MI6. Non sarà lo stesso personaggio visto finora, dal momento che vedremo uno 007 ritiratosi dal servizio attivo. Verrà rintracciato dall'amico Felix Leiter della CIA, che gli chiederà di rintracciare uno scienziato rapito. Nel farlo, Bond si scontrerà con un misterioso avversario in possesso di un'arma di distruzione di massa.

La pellicola arriverà nelle sale italiane l'8 aprile 2020. Nel cast figurano le vecchie conoscenze Lea Seydoux, Ralph Fiennes, Naomie Harris, Ben Whishaw. Tra le new entry si segnalano invece Rami Malek e Ana De Armas.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.