FOX

Russell Crowe avrebbe potuto essere Aragorn ne Il Signore degli Anelli

di - | aggiornato

L'attore crede che l'offerta di Jackson fosse in qualche modo dovuta alla fama di cui godeva grazie alla parte di Massimo Decimo Meridio.

32 condivisioni 0 commenti

Condividi

Vi immaginate come sarebbe stato Aragorn con il volto di Russell Crowe? È toccato a Viggo Mortensen interpretare l'erede al trono di Gondor nella trilogia cinematografica de Il Signore degli Anelli, ma la parte avrebbe potuto essere proprio dell'attore neozelandese.

Come dichiarato nel corso della trasmissione radiofonica The Howard Stern Show, Crowe avrebbe rifiutato il ruolo nonostante l'esorbitante cifra propostagli. Il motivo? Non pensava che Peter Jackson, regista dei tre film e della saga prequel Lo Hobbit, lo volesse davvero come Grampasso.

Trovate il video relativo all'intera intervista in copertina - l'attore ne parla dal minuto 1:49.

Penso che Peter Jackson non mi volesse davvero nel film. Credo fosse stato costretto a parlare con me perché era il periodo in cui tutti mi volevano in qualsiasi progetto, e potevo sentirlo dalla sua voce essendo neozelandese come me. Stavo parlando con lui al telefono ed era come se... Non credevo nemmeno che sapesse cosa avessi fatto e istintivamente sentivo che aveva in mente qualcun altro, che poi si è rivelato essere Viggo, e avrebbe dovuto poter scegliere l'attore che voleva.

Mortensen ha alla fine interpretato GrampassoWarner Bros.

Il resto è storia: per Mortensen, interpretare Aragorn ne Il Signore degli Anelli è stato un punto di svolta per la carriera, mentre Russell Crowe sembra non avere alcun rimpianto per la sua scelta. Ha infatti dichiarato di pensare al compenso che si è lasciato sfuggire solo quando gli viene data l'occasione di parlarne nelle interviste. Dopo tutto non è che abbia rinunciato a una cifra di poco conto: si parla infatti del 10% dei ricavi dei film, vale a dire 100 milioni di dollari.

Quello di Aragorn non è, tuttavia, l'unico ruolo importante che l'attore de Il gladiatore avrebbe rifiutato. Ha infatti svelato, nella stessa occasione, di essersi avvicinato tantissimo alla parte di Wolverine in X-Men di Bryan Singer, confessando però che non sarebbe mai stato in grado di interpretare il mutante nel modo in cui l'ha fatto Hugh Jackman. Crowe ha detto:

Anche se avessi recitato nel film, non sarei mai stato in grado di interpretare Wolverine nello stesso modo di Jackman.

Riuscite a immaginare Russell Crowe nei panni di Aragorn? E in quelli di Wolverine?

Via: ComicBook

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.