FOX

Il più grande rimpianto di Bill Gates ha un nome e si chiama Android

di - | aggiornato

Poteva dominare anche il mercato della telefonia e invece Microsoft è stata surclassata da Android, diventato, effettivamente, una sorta di Windows per smartphone.

Bill Gates intervista su Android The Verge.com

0 commenti

Condividi

Complice la vecchiaia o la nostalgia, il co-fondatore di Microsoft, Bill Gates, si è lasciato andare a qualche rimpianto parlando del tempo trascorso in Microsoft e di molte decisioni cruciali prese soprattutto sul suo sistema operativo mobile: Windows Phone. Durante una recente intervista a Village Global, una società di venture capital, Gates ha rivelato infatti che il suo "più grande errore di sempre" è stato che Microsoft ha mancato l'opportunità di acquisire Android:

Nel mondo del software, attualmente il mercato mobile è davvero un settore vincente. Il più grande errore che ho fatto è stato che alcune mie scelte sbagliate hanno portato Microsoft lontano da quello che è Android oggi. Android è la piattaforma telefonica per eccellenza, non Apple. Era una cosa naturale per Microsoft vincere anche in quel mercato.

All'epoca però Microsoft era troppo impegnata a creare una strategia mobile tutta sua, concentrando i suoi sforzi in Windows Mobile. Intanto Google ha acquisito Android nel 2005 per 50 milioni di dollari e alla fine Android ha ucciso Windows Mobile e, la sua evoluzione, Windows Phone, diventando l'equivalente di Windows nel mondo mobile.

Di seguito un video dell'intervista fatta a Bill Gates:

Questa ormai è storia, ma l'ammissione di Gates risulta allo stesso modo sorprendente, perché in molti avevano supposto che l'occasione mancata di Microsoft per il mercato della telefonia fosse un errore dell'amministratore delegato dell'epoca Steve Ballmer. Ballmer derideva spesso le tecnologie usate da Apple e dal suo iPhone, definendolo un "telefono che punta al mercato business anche se non ha nemmeno una tastiera".

A quei tempi infatti Apple stava inaugurando l'epoca dell'addio ai tasti fisici e del touch-friendly, quello che oggi è diventata la normalità.

A quanto dice Bill però le decisioni sbagliate arrivavano da lui stesso che in una riunione del dicembre 2008, dopo aver sottovalutato le potenzialità delle macchine senza tasti, decise di chiudere il sistema Windows Mobile perché non era touch-friendly, proponendo un nuovo sistema operativo mobile chiamato Windows Phone. Questa perdita di posizioni nella corsa al mercato mobile mise Microsoft in una posizione di svantaggio che scontentò l'utenza, che si ritrovo fra le mani telefoni Windows Mobile da rottamare nel giro di un paio d'anni, ma soprattutto inquadrò Microsoft come "quelli che sono arrivati tardi".

Nonostante al suo arrivo nel 2010 Windows Phone fosse un sistema operativo davvero veloce e con un interfaccia semplice e immediata, la sua integrazione con il mondo mobile era scarsa è ben presto fu tagliato fuori da moltissime app ritrovandosi con uno store non all'altezza della concorrenza. La situazione continuò poi a peggiorare finchè, all'inizio di quest'anno, Microsoft decise di tagliare definitivamente il supporto al software.

Windows Phone, il sistema operativo mobile di MicrosoftHDcnet.com

Gates lasciò il ruolo di CEO di Microsoft nel 2000, assumendo il ruolo di Chief Software Architect proprio negli anni cruciali in cui era stato lanciato Windows Phone e il sistema operativo per PC Windows Vista. Alla fine si dimise anche dal ruolo di Chief Software Architect nel luglio 2008, ma continuò come presidente della società fino a quando Satya Nadella non divenne amministratore delegato nel 2014. Anche l'ex CEO di Microsoft Steve Ballmer ha affermato di avere un grande rimpianto e che ha il nome di Windows Vista, la versione più sfortunata di Windows e che generò diversi problemi alla compagnia.

Dopo aver perso il ruolo di anti-apple nel mercato della telefonia, oggi Microsoft sembra aver orientato altrove i suoi sforzi, potenziando il suo sistema operativo di base e il mercato business del cloud.

È incredibile per me aver commesso uno dei più grandi errori di tutti i tempi, c'è stata questa causa antitrust e varie cose, fortunatamente le nostre altre risorse come Windows e Office sono rimaste molto forti, quindi siamo ancora un'azienda leader

dice infine Gates e continua:

Se avessimo preso la strada giusta, ora saremmo la compagnia principale anche nel mercato mobile, ma ormai è andata.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.