FOX

The Batman: ci sarà anche Andy Serkis nel cast? [RUMOR]

di - | aggiornato

The Batman riunirà lavorativamente Matt Reeves e Andy Serkis? Secondo un rumor che sta circolando in queste ore, l'attore britannico sarebbe in lizza per un ruolo nel film.

Andy Serkis sul red carpet Getty Images

0 commenti

Condividi

Dopo mesi, anni di intoppi, ritardi e false partenze, The Batman ha finalmente ingranato la marcia. Lo stand-alone di Matt Reeves (succeduto a Ben Affleck, che ha lasciato sia la regia che il ruolo da protagonista) ha trovato il suo Uomo Pipistrello in Robert Pattinson e una nuova dimensione narrativa dal taglio hitchcockiano e focalizzata sul concetto del doppio (alla Dr. Jekyll e Mr. Hyde).

In questo contesto, è emerso che il film potrebbe avere numerosi villain (l'Enigmista, il Pinguino, Catwoman, Firefly, Due Facce e il Cappellaio Matto) e hanno iniziato a circolare le prime voci sui loro possibili interpreti. 

Mentre la possibilità di vedere Kristen Stewart nei panni della Donna Gatto è un desiderio dei fan più che una ipotesi della produzione, sembra avere un certo fondamento la voce secondo cui Andy Serkis potrebbe fare parte del cast.

Il rumor - perché di rumor di tratta - è stato lanciato da Bill "Jett" Ramey di Batman on Film, che cita "due ottime fonti, non collegate tra di loro". Secondo le indiscrezioni raccolte dagli insider, l'attore e regista britannico sarebbe "in lizza" per recitare nella pellicola.

Andy Serkis sul red carpetGetty Images
Andy Serkis avrà un ruolo in The Batman? E quale?

In questo stadio e considerata la natura aleatoria della notizia, è impossibile dire che ruolo potrebbe avere Serkis. Ma Ramey ha scelto di scommettere e si è buttato a ipotizzare che potrebbe essere il Pinguino.

In base alle sue informazioni, nel film, il celebre nemico di Batman dovrebbe essere rappresentato come "un mafioso di Gotham City, un uomo basso e obeso, con un lungo naso". Ramey osserva che l'aspetto fisico non sarebbe un problema con il trucco prostetico. E anche se la fascia di età prevista per il personaggio, che dovrebbe avere tra i 20 e i 40 anni, non coincide con l'età di Serkis, che di anni ne ha 55, ritiene che la star de Il Signori degli Anelli sarebbe una scelta molto azzeccata.

D'altra parte, Ramey ammette che Serkis potrebbe interpretare chiunque degli ipotetici villain (ovviamente, esclusa Catwoman), ma anche Alfred (per il quale si è proposto Ralph Fiennes) e il Commissario Gordon. Invece, sulla base delle voci che gli sono arrivate, sembra abbastanza sicuro di potere escludere per l'attore iglese un ruolo in motion capture.

Del resto, l'ipotesi di Andy Serkis nei panni del Pinguino non è nuova. Come ricorda Comic Book, già un anno fa, il celebre artista BossLogic aveva immaginato l'attore come l'arcinemesi di Batman in una tavola pubblicata su Twitter:

E lo stesso Serkis, che ha lavorato con Matt Reeves in Apes Revolution - Il pianeta delle scimmie e The War - Il pianeta delle scimmie, ha dichiarato che tornerebbe a collaborare con il regista senza alcuna esitazione:

Oh, di sicuro [seguirei Reeves in qualsiasi franchise, n.d.r.]. Voglie dire, andrei ai confini dell'universo conosciuto con lui. È il regista più brillante [che conosca, n.d.r.]. Insieme a lui, lavorerei in qualunque progetto. Lo adoro, siamo ottimi amici, amici veramente molto intimi, e penso che sia un regista straordinario. Per cui, sì: [tornerei a lavorare con lui, n.d.r.] senza alcuna esitazione.

La coppia si ricomporrà davvero? Per saperlo, non resta che aspettare. Restate sintonizzati per conoscere tutti gli ultimi aggiornamenti.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.