FOX

Midsommar è Rated R per violenza, rituali inquietanti e immagini brutali (e non solo)

di - | aggiornato

Midsommar - Il villaggio dei dannati, nuovo horror di Ari Aster, ha ottenuto Rated R dall'MPPA. Le motivazioni sono sconvolgenti, come promette anche il nuovo spot promozionale del film che potete gustarvi di seguito.

0 commenti

Condividi

Uno dei più grandi film horror del 2018 è stato sicuramente Hereditary, diretto da Ari Aster.

Lo sceneggiatore e regista statunitense ha deciso di riprovare ad ottenere il successo della sua precedente pellicola con Midsommar - Il villaggio dei dannati, una pellicola che l'MPAA (Motion Picture Association of America) ha ritenuto opportuno classificare come Rated R, ovvero vietato ai minori di 17 anni non accompagnati da un adulto.

Nello specifico, Midsommar - Il villaggio dei dannati ha ottenuto Rated R per via di alcune motivazioni già di per sé spaventose: rituali violenti, immagini macabre, forte contenuto sessuale, nudità grafica, uso di droghe e linguaggio inappropriato. Del resto, anche un maestro del genere horror come Jordan Peele (Scappa - Get Out) ha dichiarato come questo film offra agli spettatori delle immagini "atrocemente inquietanti". E l'MPPA sembra essere d'accordo con lui, date le motivazioni di cui sopra.

A 24, casa di distribuzione cinematografica indipendente che si occuperà di distribuire la pellicola nei cinema USA, ha condiviso la classificazione ottenuta dalla pellicola su Twitter:

Distribuito in Italia da Eagle Pictures, il film vede come protagonista Dani, una ragazza che, dopo la tragica scomparsa dei suoi genitori, decide seppur a malincuore di affrontare un viaggio in Svezia con il fidanzato e alcuni amici. Il gruppo giunge in un villaggio sperduto, dove il sole tramonta per sole due ore al giorno e dove ha luogo uno strano festival estivo. Quella che doveva essere una innocente vacanza estiva si trasformerà in un terrificante incubo...

Il nuovo spot di Midsommar - Il villaggio dei dannati (che potete guardare in apertura dell'articolo) anticipa come il film offrirà sicuramente al pubblico un'esperienza horror unica, se non altro per il fatto che gran parte della storia si svolge alla luce del giorno. Aster ha in precedenza dichiarato che Midsommar sarà sicuramente capace di regalare al pubblico qualcosa di singolare, aggiungendo poi:

Abbiamo attinto molto dal folklore, dalla tradizione svedese e da racconti importanti, traendo ispirazione da diversi studi antropologici: non tutti erano legati specificamente alla Svezia, ma molti erano prevalentemente europei. Anche se molte cose sono state inventate. È un melange. 

Midsommar posterHDA 24
Il poster ufficiale di Midsommer - Il villaggio dei dannati

Nel cast della pellicola incontriamo Florence Pugh e Jack Reynor, nei panni dei due protagonisti, ma anche Will Poulter, Vilhem Blomgren, William Jackson Harper, Ellora Torchia e Archie Madekwe.

Midsommar - Il villaggio dei dannati arriverà nei cinema USA il 3 luglio, mentre in Italia dovremo attendere qualche settimana in più. Il film sarà presente nei nostri cinema dal 25 luglio 219.

Via: Bloody Disgusting

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.