FOX

Star Wars, Daisy Ridley conferma che non sarà nella prossima trilogia

di - | aggiornato

Il futuro della saga di Star Wars è ancora nebuloso, ma per adesso c'è una certezza: Daisy Ridley, l'interprete di Rey, non farà parte del cast della nuova trilogia affidata a David Benioff e D.B. Weiss. Lo ha rivelato l'attrice stessa.

Un primo piano di Daisy Ridley nel film Star Wars: L'ascesa di Skywalker Disney / Lucasfilm

0 commenti

Condividi

Il futuro di Star Wars non è mai stato così nebuloso. Dopo quattro decenni, la saga giungerà alla sua epica conclusione con Star Wars: L'ascesa di Skywalker, nono film del franchise che arriverà nelle sale di tutto il mondo il 18 dicembre 2019. Poi ci sarà un "silenzio" di tre anni. Come annunciato da tempo, la serie tornerà sul grande schermo a dicembre 2022, per poi riapparire nel 2024 e nel 2026.

Disney e Lucasfilm hanno affidato le due prossime trilogie a Rian Johnson (il regista di Star Wars - Gli ultimi Jedi) e a David Benioff e D.B. Weiss, i creatori di Game of Thrones. Chi farà parte del cast di questi film, ad oggi, è un mistero. La prima a voler chiarire la propria posizione in merito è stata Daisy Ridley, l'interprete di Rey.

Daisy Ridley non sarà nella prossima trilogia

Le due trilogie non sarebbero collegate alla Skywalker Saga e questa voce ha alimentato le speranze dei fan di vedere ancora la Ridley come protagonista. La diretta interessata, tuttavia, ha smentito ogni ipotesi di ritorno a Star Wars: Rey non apparirà in nessuna delle due saghe.

Intervistata da BuzzFeed, l'attrice inglese è stata piuttosto chiara in merito.

Posso dire che non farò parte della prossima trilogia. Credo sarà così perché che sia quella di Rian o quella dei tizi che hanno fatto Game of Thrones, mi hanno sempre detto che sarebbe stata una storia separata. Quindi no, non ne farò parte. Ovviamente Star Wars resta un magnifico universo. Mi sono divertita moltissimo.

Daisy Ridley e uno stormtrooper alla premiere di Star Wars - Gli ultimi JediHDGetty Images
Daisy Ridley con uno stormtrooper

Come confermato da Bob Iger, l'amministratore delegato Disney, il primo film della trilogia di D&D arriverà nei cinema nel 2022 e sarà anticipato da una serie prodotta per Disney+ (la piattaforma streaming della Casa di Topolino) insieme a The Mandalorian e al prequel di Rogue One: A Star Wars Story.

La trilogia di Rian Johnson è invece ancora incerta: qualche settimana fa il giornalista John Campea ha lanciato un'indiscrezione su YouTube secondo la quale la saga sarebbe stata cancellata (o momentaneamente sospesa) da Lucasfilm per lasciare spazio a quella progettata dal duo di Game of Thrones. Ma al momento, non c'è stata alcuna comunicazione ufficiale dai diretti interessati, ovvero Johnson stesso e Lucasfilm.

Il fatto che la Ridley abbia citato nell'intervista a BuzzFeed la trilogia di Johnson (ma non ne sappia granché) fa pensare che questa saga sia slittata a date da definirsi perché Disney considera prioritaria quella di Benioff e Weiss. Intanto, l'attrice apparirà (per l'ultima volta, a questo punto) in L'ascesa di Skywalker e successivamente nel fantascientifico Chaos Walking di Doug Liman, accanto a Tom Holland e Mads Mikkelsen.

Star Wars: L'ascesa di Skywalker (2019)

Data uscita in Italia: 18 dicembre 2019 voto 7,5
  • Titolo originale: Star Wars: The Rise of Skywalker

  • Genere: Avventura, Azione, Fantascienza, Fantasy

  • Nazione: Stati Uniti d'America

  • Regista: J.J. Abrams

  • Cast: Daisy Ridley, John Boyega, Oscar Isaac, Adam Driver, Mark Hamill, Carrie Fisher, Billy Dee Williams, Lupita Nyong'o, Ian McDiarmid, Keri Russell, ...

Vi piacerebbe vedere Daisy Ridley in un'altra saga di Star Wars?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.