FOX

[Spoiler!]

Spider-Man: Far From Home pone le basi per l'arrivo di Daredevil nel MCU?

di - | aggiornato

Spider-Man: Far From Home sembra il film perfetto per l'introduzione nel Marvel Cinematic Universe di Matt Murdock. Il Diavolo di Hell's Kitchen è pronto al grande salto?

Spider-Man (Tom Holland) e Daredevil (Charlie Cox) Marvel Studios / Netflix

2 condivisioni 0 commenti

Condividi

Spider-Man: Far From Home chiude a tutti gli effetti un ciclo, quello della Fase 3 del Marvel Cinematic Universe. Salutati alcuni beniamini come Tony Stark e Steve Rogers (ma la speranza di rivederli sul grande schermo è sempre viva), è quindi giunto il momento di lanciare nuovi supereroi (e villain) nella mischia.

La seconda pellicola con Tom Holland nei panni del giovane protagonista, a tal proposito, potrebbe aver posto le basi per l'introduzione di un paladino che - come Peter - ha a cuore la giustizia e la città di New York: Matthew Murdock, alias Daredevil.

Spider-Man: Far from Home (2019)

Data uscita in Italia: 10 luglio 2019 voto 7,5
  • Titolo originale: Spider-Man: Far from Home

  • Genere: Avventura, Azione, Commedia, Fantascienza, Supereroi

  • Nazione: Stati Uniti d'America

  • Regista: Jon Watts

  • Durata: 129 min

  • Cast: Tom Holland, Zendaya, Jake Gyllenhaal, Jacob Batalon, Marisa Tomei, Samuel L. Jackson, Cobie Smulders, Jon Favreau, Tony Revolori, Zoha Rahman, ...

Attenzione! Possibili spoiler!

A mettere in moto gli ingranaggi dell'immaginazione, che è più forte che mai nella mente dei fan del MCU, è la mid-credit scene dell'ultima fatica di Jon Watts.

Spider-Man e la sua nuova fidanzata MJ (Zendaya) stanno volteggiando tra i grattacieli della Grande Mela, ma questo attimo di spensieratezza viene distrutto dalla diffusione di una notizia a dir poco sconcertante per lo spararagnatele: Mysterio (Jake Gyllenhaal) - in punto di morte - ha registrato un video con lo scopo di svelare al mondo la vera identità di Spider-Man. A cogliere la palla al balzo è J. Jonah Jameson (lo stesso J.K. Simmons della trilogia di Sam Raimi), che mette in guardia i cittadini dalla seria minaccia rappresentata dallo spararagnatele.

L'astuto illusionista ha così cambiato per sempre la vita di Peter, che deve in qualche modo difendersi anche dalle pesanti accuse lanciategli dall'ossessivo editore del Daily Bugle. A chi potrebbe dunque rivolgersi il giovane del Queens? Ovviamente ad un buon avvocato, come Matt Murdock. Ed è così che - anche sul grande schermo - le strade di Spider-Man e del Diavolo di Hell's Kitchen potrebbero incrociarsi.

Daredevil e Kingpin nel MCU, parlano Cox e D'Onofrio

Nonostante la pellicola del 2003 con Ben Affleck, oggi nell'immaginario collettivo Daredevil ha il volto di Charlie Cox, che per tre anni ha vestito i panni del giustiziere nella serie realizzata da Netflix. Proprio l'attore britannico (via ComicBook) non ha mai nascosto il suo desiderio di un team-up con lo Spider-Man di Tom Holland:

Mi piacciono davvero tanto le storie di Daredevil e Spider-Man nei fumetti, sono molto divertenti. C'è un numero in particolare dove Matt Murdock riesce a provare di non essere Daredevil perché quest'ultimo si presenta in aula di tribunale, ma è ovviamente Peter Parker ad indossare il costume di Daredevil (che è un alibi così debole).

Sarebbe davvero bello fare qualcosa del genere. Credo che Tom Holland sia uno Spider-Man incredibile.

Charlie Cox in uno scatto sul set di DaredevilNetflix
Daredevil in arrivo nel MCU?

Nella medesima serie della piattaforma di streaming (cancellata dopo tre stagioni) a creare ben più di qualche grattacapo al Diavolo di Hell's Kitchen è Kingpin, magistralmente interpretato da Vincent D'Onofrio. Quest'ultimo, riprendendo un tweet di un utente, ha definito 'stupefacente' un ipotetico film del MCU con Spider-Man e Daredevil alleati contro Kingping.

Questione di anni e diritti

Ma i Daredevil e Kingpin della serie Netflix possono 'trasferirsi' nell'universo cinematografico Marvel? In teoria sì, ma non è così semplice.

Kevin Feige, presidente dei Marvel Studios, ha recentemente confermato che per utilizzare i personaggi delle serie Netflix nel MCU (quindi Daredevil, Kingpin, Luke Cage, Jessica Jones, Iron Fist e così via) è necessario far passare un determinato periodo di tempo, ovviamente per motivi contrattuali. Nel caso di Daredevil, questo periodo è di due anni, e considerando che la serie è stata cancellata ufficialmente nel 2018, bisognerà attendere il 2020.

Kingpin in un'immagine promozionale di DaredevilHDNetflix

Ora, se l'intenzione di Sony Pictures e Marvel Studios è quella di lanciare un film su Spider-Man ogni due anni, allora è ipotizzabile il 2021 come l'anno di Spider-Man 3. Ciò significa che nella prossima pellicola con al centro lo spararagnatele potrebbe effettivamente esserci spazio per Matt Murdock (interpretato o meno da Cox) e magari anche Kingpin.

Cosa ne pensate della possibile introduzione di Daredevil nel MCU attraverso un film sul 'suo vicino di casa'?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.