FOX

Spettatore muore durante la proiezione di Annabelle 3

di - | aggiornato

Un uomo di 77 anni è morto mentre guardava al cinema Annabelle 3. Al momento sono ancora ignote le cause del decesso. Ecco di seguito tutti i dettagli sull'inquietante notizia.

285 condivisioni 0 commenti

Condividi

Dal grande schermo alla realtà. Parliamo del terrore che una pellicola come Annabelle 3 (uscito nei cinema italiani il 3 luglio) può essere in grado di suscitare nel pubblico amante dei film horror. 

Ebbene, proprio il terzo capitolo del franchise horror dedicato all'inquietante bambola posseduta potrebbe essersi rivelato fatalmente letale per un uomo di 77 anni, cittadino britannico, che ha partecipato a una proiezione del film mentre era in vacanza in Thailandia ed è deceduto. Ciò che ha reso questa storia particolarmente inquietante è che nessuno sa a che punto del film l'uomo sia morto. Soltanto quando le luci si sono accese al termine della pellicola, le persone sedute accanto all'uomo si sono accorte che era venuto a mancare. 

Bernard Channing, un turista brittannico di 77 anni di Gedling, Notts, era andato a vedere Annabelle al cinema mentre si trovava a Pattaya, in Thailandia, per una vacanza. Alcuni testimoni hanno riferito come la donna che lo ha trovato morto sia rimasta profondamente turbata dalla scoperta del cadavere e abbia urlato facendo accorrere in sala il personale del cinema che ha immediatamente chiamato i servizi di emergenza alle 20:00 ora locale.

La bambola AnnabelleHDNew Line
La bambola Annabelle responsabile del decesso di un uomo al cinema?

Il signor Channing è stato dichiarato morto all'interno della sala e il suo corpo coperto è stato portato via da una porta laterale e caricato su un'ambulanza. 

Al momento non è ancora certa la causa che ha determinato il decesso del signor Channing, anche se l'ipotesi più probabile sembra essere quella di un infarto. Polpattham Thamachat, capo della polizia locale, ha dichiarato:

Il decesso ha avuto luogo circa alle 20,  ma per ora non possiamo andare oltre delle semplici ipotesi. Per determinare le cause della morte dovremo attendere i risultati dell'autopsia. Pensiamo comunque che si tratti di morte naturale e per tale ragione escludiamo che possano esserci altre persone collegate alla morte dell'uomo.

Che l'uomo si sia spaventato troppo guardando Annabelle 3 e sia stato colto da malore? Al momento non ci è dato saperlo.

Annabelle 3 (2019)

Data uscita in Italia: 03 luglio 2019
  • Titolo originale: Annabelle Comes Home

  • Genere: Horror, Thriller

  • Nazione: Stati Uniti d'America

  • Regista: Gary Dauberman

  • Durata: 106 min

  • Cast: Vera Farmiga, Patrick Wilson, Mckenna Grace, Madison Iseman, Steve Coulter, Samara Lee, Katie Sarife, Emily Brobst, Stephen Blackehart, James William Ballard, ...

Ricordiamo che Annabelle 3 è il terzo capitolo cinematografico della serie di film spin-off del franchise horror principale costituito dalle pellicole di The Conjuring. Determinati a impedire ad Annabelle di seminare caos, morte e terrore, gli investigatori paranormali Ed e Lorraine Warren decidono di tenere la bambola posseduta al sicuro nella stanza degli artefatti della loro casa. Ma quando la bambola sveglierà gli spiriti maligni contenuti in altri oggetti della stanza, assisteremo ad una notte di terrore puro per la figlia di 10 anni della coppia, le sue amiche e la loro giovane baby sitter.

I protagonisti di Annabelle 3 sono Vera Farmiga, Mckenna Grace e Patrick Wilson, con il film che è stato scritto e diretto da Gary Dauberman. Come ricordato sopra, la pellicola è disponibile nei cinema italiani dal 3 luglio.

Via: DreadCentral

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.