FoxComedy

I mostri di Stranger Things (e le loro controparti in D&D)

di - | aggiornato

Dal Demogorgone al temibile Mind Flayer: ecco tutte le creature che compaiono nella serie tributo agli anni '80!

Il Mind Flayer nella terza stagione Netflix

21 condivisioni 0 commenti

Condividi

La terza stagione di Stranger Things è disponibile dal 4 luglio e racconta la turbolenta estate del 1985 di Undici, Mike e compagnia. I nuovi otto episodi alternano suspense, divertimento e dramma, portando su schermo i giovani protagonisti ancora una volta costretti a interfacciarsi con il Sottosopra. La dimensione alternativa pullula di creature spaventose che tentano di raggiungere il mondo reale, un pericolo per la cittadina immaginaria di Hawkins e i suoi abitanti.

Nel corso delle tre stagioni disponibili, Stranger Things ha presentato diversi mostri più o meno letali, che hanno attentato alla vita dei personaggi principali in più di un'occasione. Questa mini-guida approfondisce le amenità che popolano la celebre serie nata dalle menti dei fratelli Duffer.

Di seguito potreste incappare in alcuni spoiler, pertanto vi invitiamo a scorrere l'articolo soltanto nel caso in cui abbiate già visto lo show.

INDICE

Buona lettura!

Demogorgone

Il nemico principale della prima stagione è una creatura antropomorfa che Mike, Dustin e Lucas battezzano Demogorgone, riferendosi a un pericoloso mostro di Dungeons & Dragons. Ha un corpo incredibilmente magro e artigli affilati, mentre il volto richiama il Dilofosauro di Jurassic Park.

Durante le prime scene di Stranger Things cattura il piccolo Will, che si ritrova spaesato nel Sottosopra; non solo, con l'incedere degli episodi si scopre che il Demogorgone è il colpevole della scomparsa di Barb, l'amica di Nancy Wheeler. È un predatore e viene attratto dal sangue proprio come gli squali.

Gli showrunner sono stati bravissimi nel creare la suspense dietro questa figura, che si mostra per la prima volta soltanto nella seconda metà della stagione uno. Alla fine dell'episodio 8, è Undici a sconfiggere il mostro in una drammatica resa dei conti nella scuola media di Hawkins.

In D&D, il Demogorgone viene spesso definito Principe dei demoni: si tratta di un essere molto potente e creativo, motivo per cui i ragazzini protagonisti dello show lo hanno scelto per identificare la minacciosa creatura che attraversa le dimensioni.

Il Demogorgone fa inoltre una comparsa nella scena post-credits dell'ultimo episodio della terza stagione.

Il Demogorgone spalanca le fauciNetflix

Democane

A metà tra un cane e un Demogorgone (ecco perché Dustin affibbia tale nome alla creatura), il Democane è esattamente l'animale domestico che nessuno dovrebbe avere, a meno che non desideri diventare il suo pasto.

Tuttavia, quando Dustin ne trova uno nel bidone della spazzatura di fianco a casa sua non può far altro che adottarlo: nella sua forma iniziale, infatti, il Democane è un esserino gracile che somiglia a un girino, grande quanto il palmo di una mano e indifeso.

Il girino viene chiamato Dart da DustinNetflix

Il giovane nerd, credendo si tratti di una specie animale non ancora scoperta, lo ospita nella teca della sua tartaruga e lo nutre con del mandorlato. Il girino non sopporta la luce ma sembra trovarsi a suo agio a casa di Dustin: nel giro di poche ore passa allo stadio successivo, che presenta un altro paio di zampe e delle dimensioni maggiori.

Lo stadio intermedio, prima di diventare DemocaneNetflix

Dustin si accorge della pericolosità del mostro solo quando, una volta evolutosi completamente, lo trova intento a saziarsi con il gatto di sua madre. A differenza del Demogorgone, creatura solitaria, il Democane attacca in branco e tenta sempre di circondare le sue prede, per poi saltargli addosso e ucciderle con artigli e zanne. Sono proprio i Democani gli artefici della morte di Bob, fidanzato di Joyce Byers, nella seconda stagione.

Il Democane è molto aggressivoHDNetflix

Mind Flayer

Nonostante sia stato tratto in salvo dal Sottosopra, Will è rimasto in qualche modo connesso con la dimensione parallela e all'inizio della seconda stagione ha una visione davvero inquietante: il cielo sopra Hawkins si tinge di rosso e in lontananza scorge una figura ragnesca, di dimensioni colossali.

I protagonisti la battezzano Mind Flayer per la sua capacità di controllare i Democani (e Will stesso, usato come spia) grazie a un'unica mente condivisa, ad alveare, con ogni singola creatura proveniente dal Sottosopra: proprio come la sua controparte in D&D, che peraltro ha in comune con il Mind Flayer di Stranger Things anche una serie di tentacoli.

Nonostante Undici abbia chiuso il portale alla fine della seconda stagione, il Mind Flayer non è stato sconfitto: nell'ultima scena dell'episodio 9, La porta, si vede l'enorme mostro stagliarsi sopra la scuola media, mentre i ragazzini si godono ignari del pericolo il Ballo d'Inverno.

Secondo quanto dichiarato a ScreenRant da uno dei produttori dello show, Shawn Levy, il nemico più pericoloso della serie non ha mai perso interesse per Hawkins, e la sua influenza malevola si ripercuote nella terza stagione. Il Mind Flayer, infatti, non solo non è stato eliminato, ma ha anche identificato il suo avversario principale, Undici.

Nel celebre gioco di ruolo, il Mind Flayer è, allo stesso modo, una creatura potentissima. Viene descritto come anfibio, con una testa a forma di calamaro, ed è anche noto con il nome di Illithid. Si nutre di cervelli e, sebbene non abbia la possibilità di parlare perché privo di corde vocali, può comunicare telepaticamente con qualsiasi altro mostro.

I tentacoli gli permettono di manipolare oggetti e attaccare, così come di cibarsi della materia grigia. Molto importanti per la creatura sono delle ghiandole che si trovano sotto il derma, che secernono una particolare mucosa utile a mantenere il giusto tasso di umidità: tale mucosa, è anche indispensabile per aumentare i suoi poteri, così come la resistenza alla magia e alle arti psioniche.

Il Mind Flayer pare sia stato preso a modello dagli showrunner non soltanto per la creazione della sua controparte in Stranger Things, ma anche per quella dei Democani: la creatura, in D&D, nasce infatti come girino ed è un anfibio a sangue caldo, ciò significa che non sopporta le alte temperature.

Il Mind Flayer governa tutte le creatureHDNetflix

Tralci

Sia nella prima che nella seconda stagione, i tralci giocano un ruolo chiave. Proprio come un'estensione del Mind Flayer, strisciano lungo le pareti del Sottosopra, si allungano e si attorcigliano intorno a chiunque gli capiti a tiro. Non solo possono strangolare il malcapitato di turno (Hopper ci è andato vicino verso la fine della seconda stagione), ma anche far sì che gli esseri umani diventino ospiti delle loro uova, da cui nascono i Democani.

È il capo della polizia di Hawkins a scoprire che i tralci crescevano nel tunnel sotto la cittadina. Provare a distruggerli ha avuto un impatto negativo sul fisico di Will, usato dal Mind Flayer come connessione con il mondo reale: è la conferma che tutte le creature siano in qualche modo connesse al Mostro Ombra.

I tralci sono collegati a Will nella seconda stagioneNetflix

Billy Hargrove e l'esercito del Mind Flayer

L'ultima scena della seconda stagione di Stranger Things rende chiaro che, sebbene Undi abbia chiuso il portale, il Mind Flayer non ha ancora finito con Hawkins. L'oscurità è in agguato e ha bisogno di un nuovo ospite: chi avrebbe potuto essere una migliore scelta di Billy Hargrove? D'altronde, il fratello di Max è un bullo che ricorre facilmente alle mani per chiarire le questioni in sospeso e questo lo rende uno dei residenti più inquietanti della città.

Una sera, mentre sta andando a un appuntamento con Karen (la mamma di Mike e Nancy), ha un incidente d'auto e viene trascinato da una creatura nel seminterrato di un'acciaieria. Da quel momento, nelle sue vene inizia a pulsare qualcosa e ben presto diventa come posseduto. A Billy viene assegnata una missione speciale: formare l'esercito del Mind Flayer.

La prima a unirsi "all'armata" è la sua collega bagnina Heather. Insieme, i due reclutano sempre più membri della piccola comunità facendosi un po' i sottufficiali del nuovo mostro: le persone assoldate, perdendo la capacità di intendere e di volere, si offrono infine alla rivoltante creatura, permettendogli di crescere in dimensioni e potenza.

Il Mind Flayer si ingrandisce grazie all'esercito reclutato da BillyNetflix

Mind Flayer 2.0

Tra i mostri di Stranger Things, l'ultimo che Undici e i suoi amici affrontano è un ammasso di melma che prende forma proprio nell'acciaieria, sua base operativa. In realtà è una nuova versione del Mind Flayer, che nelle vesti di creatura fangosa e ruggente si mostra ben più pericoloso.

Traendo ispirazione dai non-morti nel film Il giorno degli zombi di George A. Romero, l'esercito reclutato da Billy viene attratto nella fabbrica, dove i corpi si sciolgono letteralmente. Una volta divenuti fanghiglia, il Mind Flayer 2.0 li assorbe e si ingrandisce.

Le dimensioni del malvagio essere diventano considerevoli, a riprova del fatto che il bilancio delle vittime della terza stagione è molto alto. Sembra che il mostro non si darà per vinto fino a quando non avrà ucciso Undici e le persone a lei care, o almeno è quello che rivela Billy in uno degli episodi.

Il Mind Flayer aumenta di dimensioni grazie all'esercito assoldatoHDNetflix

Qual è il mostro di Stranger Things che preferite? E quello che vi piace meno?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.