FOX

Guardiani della Galassia Vol. 3 assente dalla Fase 4, le scuse di James Gunn

di - | aggiornato

Il regista James Gunn si è 'scusato' coi fan per la decisione di non includere il prossimo Guardiani della Galassia Vol. 3 nella Fase 4 del MCU.

Un primo piano dei Guardiani della Galassia Marvel Studios

21 condivisioni 0 commenti

Condividi

Lo scorso 20 luglio, in occasione del Comic-Con di San Diego, Marvel Studios ha finalmente alzato il sipario sulla prossima e attesa Fase 4 del MCU, che a quanto pare durerà sino al 2021 inoltrato.

Cinque film e cinque serie TV strettamente collegate ai supereroi della Casa delle Idee: più in particolare stiamo parlando de Gli Eterni, WandaVision, Loki, Hawkeye, The Falcon and the Winter Soldier, Shang-Chi, Doctor Strange in the Multiverse of Madness, What If...? e Thor: Love and Thunder.

I fan hanno tuttavia storto il naso per l'assenza di un film atteso da migliaia di appassionati, che a quanto pare salterà la prossima 'Fase' del Marvel Cinematic Universe: Guardiani della Galassia Vol. 3.  Perché il terzo capitolo della saga di Star-Lord e soci non farà parte della Fase 4?

A rispondere alla domanda ci pensa il regista e sceneggiatore James Gunn attraverso il suo profilo Twitter (via CinemaBlend), ribadendo ciò che gli addetti ai lavori sapevano ormai da mesi, ossia che il cineasta è impegnato a tempo pieno sul nuovo The Suicide Squad per Warner e DC.

Mi dispiace deludervi. Guardiani della Galassia Vol. 3 si farà, ma prima finirò The Suicide Squad.

L'uscita del nuovo capitolo dedicato ai Guardiani era infatti prevista per il 2020, sebbene la produzione sia poi stata sospesa a seguito del licenziamento di Gunn da parte di Disney. Nel momento in cui la major si è decisa a 'perdonarlo', facendolo salire nuovamente a bordo del progetto, Gunn aveva però già firmato con Warner Bros. per la realizzazione di The Suicide Squad.

Ad ogni modo, Guardiani della Galassia Vol. 3 dovrebbe chiarire il destino di Gamora (interpretata da Zoe Saldana), come accennato dagli sceneggiatori Christopher Markus e Stephen McFeely in occasione del Comic-Con, i quali hanno accennato che l'eroina 'è viva'.

Morta in Avengers: Infinity War per mano di Thanos , il quale scambia la sua vita con la Gemma dell’Anima), abbiamo visto Gamora tornare in Endgame (o meglio, la sua versione del 2014), per poi vederla nuovamente sparire nello spazio nonostante i Guardiani della Galassia abbiamo cercato (invano) di localizzarla sui monitor della loro astronave.

Molto probabile quindi che la missione del gruppo di eroi nel terzo capitolo della serie sia proprio quella di recuperare la loro alleata, finita chissà dove.

Siete curiosi di vedere nuovamente Star-Lord e soci sul grande schermo?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.