FOX  

The Walking Dead: perché vedremo Rick al cinema (magari con Daryl)

di - | aggiornato

The Walking Dead ci regalerà le nuove avventure di Rick al cinema: perché? Inizialmente erano previste in TV, ecco cos'è successo e le parole di Norman Reedus, che vorrebbe parteciparvi nei panni di Daryl.

42 condivisioni 0 commenti

Condividi

Dopo il primo teaser rilasciato al Comic-Con, è scoppiato il caso: il primo dei tre film che The Walking Dead dedicherà alla storia di Rick Grimes sarà distribuito esclusivamente nelle sale cinematografiche. Ma non era così che il progetto era nato. Come ricorderete, inizialmente era stato comunicato che i tre film sarebbero andati in onda, negli USA, su AMC.

In TV, insomma. Cos'è successo da allora? L'ha raccontato Robert Kirkman in persona a Comicbook.

Il creatore di The Walking Dead, coinvolto nel progetto cinematografico del franchise, ha detto che i film su Rick, i primi film di The Walking Dead, saranno decisamente più spettacolari rispetto alla serie TV.

Ecco quindi spiegata la scelta di servirsi del mezzo cinematografico, con tutto ciò che comporta in termini di possibilità per riprese ed effetti speciali. Scott Gimple, che guida il progetto, già a novembre aveva dichiarato:

Questi film rappresenteranno una grande evoluzione di ciò che abbiamo fatto nello show, con la portata di un film per il grande schermo.

Il film sarà co-prodotto da AMC e distribuito nelle sale da Universal Pictures, che dovrebbe farlo arrivare al cinema entro il 2020.

Ma non è tutto: c'è anche qualcosa di molto importante sulla questione che, da sempre, accompagna le teorie sui film. Confermato il fatto che il personaggio di Rick Grimes non tornerà nella serie TV, tutti ci chiediamo se saranno gli altri personaggi - quanti e quali - a raggiungerlo nella sua nuova vita.

A questo proposito, Norman Reedus - interprete di Daryl Dixon in The Walking Dead - ha fatto sapere che ritiene doverosa una reunion fra Rick e Daryl.

Penso sicuramente che, se questo è nei piani, dovrebbe senza dubbio accadere. È un gruppo così famigliare, e sarebbe difficile non avere quella famiglia come parte della storia, capisci cosa intendo?"

Anche la piccola Cailey Fleming, interprete di Judith Grimes in TV, ha detto che le piacerebbe che Judith incontrasse il padre al cinema.

Perché Michonne era lì, quando Rick ha fatto saltare in aria il ponte, e tutto ciò che sa è che lo crede morto. E questo è tutto ciò che Judith sa e penso che sarebbe bello per Judith vedere Rick, perché sarebbe una sorpresa per lei.

E in caso di riunione con la figlia, la piccola attrice ha aggiunto:

Penso che sarebbe orgoglioso di lei.

E a chiudere è stato di nuovo Reedus, parlando di quanto a lungo Daryl abbia cercato conferma della morte del suo migliore amico.

Penso che stia ancora cercando il corpo. Se è morto, dov'è il suo corpo? Ed è un maestro nel seguire le tracce, può guidarti da qui a lì senza problemi, è molto intuitivo e molto attento, eppure non riesce a trovarlo. Non ha senso per lui. [...] Non lo so, penso che sia difficile per lui mandar giù questa storia. Penso che abbia bisogno di vederla chiusa. Manca un pezzo di questo puzzle.

Infine: nei contratti di Norman Reedus e Melissa McBride, che li tengono ancorati alla serie TV di The Walking Dead fino alla sua conclusione, sono previste concessioni per apparizioni al di fuori della serie. 

Cosa che, ora, sembrerebbe fatta apposta per lasciare almeno a Reedus lo spazio per comparire nel film su Rick.

Siete d'accordo?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.