FOX

Scarlet Witch poteva battere Thanos in Avengers: Endgame? Per Kevin Feige sì

di - | aggiornato

Uno scontro uno contro uno tra Scarlet Witch e Thanos finirebbe male per il Titano, conferma Kevin Feige. A cosa può portare in vista di Doctor Strange 2?

41 condivisioni 0 commenti

Condividi

La potenza di Thanos nel Marvel Cinematic Universe è incredibile. Dopo aver assistito piano piano alla sua ascesa, film dopo film, senza mai poter avere davvero un assaggio di ciò di cui fosse capace, gli spettatori hanno potuto finalmente vederlo sul campo di battaglia nella scena di apertura di Avengers: Infinity War. Ed è stato un debutto decisamente impressionante.

Il Titano è riuscito facilmente a tenere testa a Thor, considerato il più potente tra gli eroi del franchise (almeno fino all'introduzione di Capitan Marvel) e a sconfiggere in uno scontro diretto Hulk. Dopo i primi momenti in cui è stato colto di sorpresa dal Golia Verde infatti, Thanos si è facilmente liberato di lui, dando riprova al pubblico di quanto fosse pericoloso per l'intero universo Marvel.

C'è forse però un personaggio della saga che potrebbe tenergli testa, almeno in una battaglia uno contro uno. Non stiamo parlando di Capitan America, Iron Man o Drax il Distruttore, bensì di un'eroina che finora ha ricevuto relativamente poco spazio nel Marvel Cinematic Universe, ovvero Scarlet Witch alias Wanda Maximoff.

Kevin Feige ed Elizabeth OlsenHDGetty Images

A rivelarlo è l'autorevolissima voce di Kevin Feige, presidente dei Marvel Studios. In un'intervista realizzata poco dopo il ben noto panel del San Diego Comic-Con in cui sono stati svelati i progetti per l'attesa Fase 4 dello studio, il produttore ha commentato lo scontro che Wanda ha con Thanos durante la grande battaglia di Avengers: Endgame. Stando alle sue parole, se il Titano non avesse chiesto aiuto al suo esercito, avrebbe avuto poche speranze di uscire vincitore dal confronto:

Wanda Maximoff, che probabilmente è nella parte più alta delle gerarchie di potenza... Credo che avrebbe sconfitto definitivamente Thanos se questo non avesse chiamato rinforzi, sarebbe finita lì. Quindi con il fatto che ora è diventata davvero Scarlet Witch, come ha detto Lizzie [Elizabeth Olsen, interprete di Wanda Maximoff n.d.R.] sul palco, in una sorta di versione finale con tutti i suoi poteri senza limitazioni, rende il suo unirsi al film di Doctor Strange un'unione tra due eroi estremamente divertente.

Effettivamente se ripensiamo al momento in cui ha affrontato il Titano in Avengers: Endgame, non possiamo negare che Scarlet Witch sia stata capace quantomeno di metterlo in seria difficoltà. Addirittura è lei a spezzare la sua doppia spada, un'arma capace di distruggere il leggendario scudo di Capitan America. È quindi molto facile credere che, non fosse intervenuto il suo esercito, l'esito dello scontro sarebbe stato a sfavore di Thanos.

Logo di Doctor Strange 2HDDisney/Marvel Studios

È molto interessante peraltro il riferimento immediato al nuovo film dedicato allo Stregone Supremo, Doctor Strange in the Multiverse of Madness. Tra i tanti film della Fase 4, questo è uno di quelli che più sta attirando la curiosità degli appassionati. Tra la promessa di un team-up inedito nel MCU (appunto tra Scarlet Witch e Strange), di un legame fortissimo con la serie WandaVision prevista per Disney+ e quel riferimento al Multiverso nel titolo c'è davvero tanto che fa venire l'acquolina in bocca ai fan.

La presenza di Wanda Maximoff potrebbe essere legata proprio ai mondi alternativi suggeriti dal nome del film. Nei fumetti l'eroina ha poteri davvero eccezionali, capaci addirittura di creare nuovi universi e alterare la nostra realtà profondamente. Con l'aumento crescente delle sue capacità anche nel franchise cinematografico, chissà che non sia proprio lei a generare uno strappo nel Multiverso, costringendo Strange a intervenire.

E restando in tema, quali saranno le realtà che potrebbero visitare in questa avventura intradimensionale? Una delle ipotesi emerse nelle ultime ore suggerisce che i due potrebbero trovarsi in un universo dove operano versioni al negativo degli eroi che conosciamo. Si tratta di una possibilità spesso esplorata nei fumetti e potrebbe essere davvero affascinante incontrare (anche brevemente) uno Spider-Man votato al male, magari con Mysterio chiamato a combatterlo, stavolta per davvero. Considerata la promessa di un film dalle tinte horror, in linea con il curriculum del suo regista Scott Derrickson, potrebbe essere una possibilità concreta.

Insomma, anche se mancano diversi mesi alla sua uscita nelle sale (fissata per il 7 maggio 2021) questo Doctor Strange in the Multiverse of Madness sta già facendo parlare ampiamente di sé. E voi, lo state già aspettando con ansia? Ma soprattutto, dove vi schierate nel dibattito sul risultato della sfida Scarlet Witch/Thanos?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.