FOX

Thanos ha creato Galactus in Avengers: Endgame? La nuova teoria

di - | aggiornato

Potrebbe essere questa la strada per introdurre l'iconico villain cosmico nel Marvel Cinematic Universe?

Josh Brolin è Thanos in Avengers: Endgame Disney/Marvel Studios

51 condivisioni 0 commenti

Condividi

Negli ultimi mesi, ancora prima che arrivasse nelle sale Avengers: Endgame, molti fan hanno iniziato a domandarsi cosa sarebbe successo al Marvel Cinematic Universe dopo la sconfitta di Thanos. La sua inevitabile scomparsa, dopo anni e anni in cui la sua ombra ha aleggiato sopra le varie avventure degli eroi, avrebbe portato a una sorta di "vuoto di potere", lasciando spazio ad altre ipotetiche grandi minacce per l'universo. Le ipotesi sul post-Thanos sono state innumerevoli, ma una è sempre stata in cima alle liste dei desideri dei fan: Galactus, iconico villain dei Fantastici Quattro (ma non solo).

Effettivamente il Divoratore di Mondi potrebbe essere la scelta più logica per sostituire Thanos, essendo altrettanto noto ai lettori, probabilmente anche più del Titano quando è stato introdotto per la prima volta nel franchise. Inoltre è abbastanza potente da richiedere l'intervento del gruppo di eroi al gran completo, magari con l'aiuto proprio dei Fantastici Quattro che dovrebbero presto entrare nel MCU. Infine, gli eventi di Avengers: Endgame potrebbero offrire la soluzione perfetta per la sua introduzione, o almeno questo è quanto sostiene una nuova teoria.

Nel suo post su Reddit del 5 agosto l'utente UpwardSpiral00 sostiene che Thanos deve aver tenuto conto che dimezzare la popolazione non avrebbe potuto essere una soluzione a lungo termine per il problema delle risorse. Sicuramente avrebbe potuto migliorare la situazione temporaneamente, ma negli anni la civiltà avrebbe ripreso il proprio passo e gli abitanti dell'universo sarebbero inesorabilmente tornati ai livelli di prima dello schiocco. Avendo inoltre distrutto definitivamente le Gemme dell'Infinito, non avrebbe neanche potuto realizzare una nuova Decimazione. Come fare, quindi?

Semplice, basta sfruttare i potentissimi artefatti per creare un piano di riserva, uno strumento che tenga a bada la sovrappopolazione e intervenga quando è necessario. E chi potrebbe svolgere questo ruolo meglio di Galactus, il Divoratore di Mondi? Secondo la teoria quindi il villain sarebbe una creazione di Thanos, destinata in origine a proteggere la sua utopia.

L'ipotesi è sicuramente interessante. Effettivamente, seppure con motivazioni piuttosto diverse, gli obiettivi del Thanos cinematografico e del Galactus fumettistico sono abbastanza simili. Tuttavia è giusto ricordare che l'azione del Divoratore di Mondi è paradossalmente ancora più distruttiva di quella del Titano, con intere popolazioni e pianeti eliminati, non solamente dimezzati nei numeri. Inoltre, proprio questo punto di contatto apparente tra i due villain potrebbe giocare contro l'introduzione di Galactus nel franchise: i Marvel Studios vogliono sicuramente evitare di apparire ripetitivi agli occhi del pubblico e potrebbero decidere di rimandare la sua introduzione, optando per strade più originali.

Avengers: Endgame (2019)

Data uscita in Italia: 24 aprile 2019 voto 8,8

Voi cosa ne pensate? Credete che Thanos possa effettivamente essere il creatore di Galactus nel MCU?

Via CB

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.