FOX

The Boys, ecco l'unica scena che è stata censurata dalla serie

di - | aggiornato

Il co-creatore di The Boys, Eric Kripke, ha spiegato che Amazon ha deciso di censurare una singola sequenza in tutta la prima stagione dello show.

Un primo piano del cast della serie TV The Boys Amazon

9 condivisioni 0 commenti

Condividi

The Boys è la serie disponibile dal 26 luglio scorso su Amazon Prime Video, tratta dai fumetti di Garth Ennis e Darick Robertson, nei quali i supereroi che popolano il nostro universo non sono spinti da sentimenti nobili e di giustizia, bensì risultato essere corrotti ed egoisti proprio come ogni altro essere umano.

Alcuni di loro approfittano anche delle loro capacità sovrumane per farla franca di fronte alla giustizia, nonostante agli occhi della gente appaiano ancora come eroi senza macchia e senza paura.

In attesa che prendano il via i lavori per la seconda stagione, il co-creatore della serie Eric Kripke ha parlato della serie durante una sessione di domande e risposte su Reddit (via The Wrap), spiegando di come Amazon abbia sempre dato 'carta bianca' all'intero team di autori, ad eccezione di una singola sequenza poi censurata, poiché ritenuta davvero troppo provocatoria per gli studios.

C’è stata una sola sequenza dove Amazon ha detto 'Cavolo, no, dovete tagliarla'. Non ho capito bene perché, considerando tutto il resto che è presente nello show, ma la scena è questa: Patriota è in cima a una delle aquile del Chrysler Building e dopo essere stato spogliato da Stilwell inizia a masturbarsi, ripetendo a se stesso più volte 'Posso fare tutto quello che voglio', fin quando non finisce l’opera su tutta la città di New York.

Kripke ha inoltre precisato che la scena era stata addirittura girata (doveva essere inclusa nel secondo episodio), ma che Amazon deve aver pensato che non fosse necessaria ai fini dello show, evitando così eventuali polemiche.

The Boys, prodotta da Eric Kripke e Seth Rogen, vede nel cast Karl Urban, Jack Quaid, Karen Fukuhara, Elizabeth Shue, Erin Moriarity, Chace Crawford, Antony Starr, Jessie T. Usher, Laz Alonso e Tomer Capon.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.