FOX

Tyrese Gibson contro The Rock per Hobbs & Shaw

di - | aggiornato

Non c'è Fast & Furious senza faida. Mentre quella storica tra Vin Diesel e The Rock è in stand by, Tyrese Gibson ha (di nuovo) attaccato l'attore di origini samoane per Hobbs & Shaw.

Tyrese Gibson Getty Images

14 condivisioni 0 commenti

Condividi

Il franchise di Fast & Furious è esplosivo non solo sullo schermo, ma anche nella realtà. E il "fattore Yoko" è sempre lui, The Rock. La faida (vera o presunta) tra l'attore di origini samoane e Vin Diesel tiene banco da anni. Ma non è l'unica. Anche Tyrese Gibson, che nella saga interpreta Roman "Rom" Pearce, a quanto pare ha dei problemi con il collega.

L'ultimo capitolo (perché sì, ce ne sono altri) risale a qualche giorno fa. Come riportano People e Yahoo!, Tyrese ha attaccato The Rock per Hobbs & Shaw (di nuovo).

L'attore e cantante ha pubblicato su Instagram la foto del titolo di una rivista che riporta il debutto al botteghino non entusiasmante dello spin-off:

Hobbs & Shaw ha l'apertura più lenta del franchise di Fast & Furious dai tempi di Tokyo Drift.

E ha commentato l'immagine con una didascalia al vetriolo:

C'è una cosa per cui devo mostrare rispetto. Ci ha provato. La gente mi ha dato dell'hater. Mi ha attaccato per avere parlato. La distruzione di una famiglia chiaramente non ha il valore che uno pensa che abbia. Sapete una cosa? Forse, ma forse, The Rock e la sua truppa torneranno a ballare con noi per Fast & Furious 10. Noi tutti lo abbracceremo e faremo pace e ricominceremo a dare ai veri fan, che hanno sostenuto questo franchise per 20 anni, quello che vogliono. Nelle mie parole non c'è odio, sto solo sottolineando i fatti.

Dopo poco, il post è sparito. Ma non abbastanza in fretta. L'account The Shade Room, definito dal New York Times il "TMZ di Internet", aveva già fatto uno screenshot, che ha prontamente condiviso:

Prima di cancellare tutto, Tyrese aveva anche aggiunto:

180 milioni di dollari di apertura per Hobbs & Shaw non sono una vittoria.

Per chi si fosse perso dei pezzi per strada, l'attore ce l'ha con il collega per avere tradito (a suo dire) la famiglia del franchise.

La diatriba parte da lontano e annovera diversi "scontri" virtuali, dopo che a più riprese Tyrese aveva invitato The Rock a non abbandonare la strada corale per quella solista.

Il primo attacco è arrivato nel 2017, in seguito alla decisione di Universal Pictures di posticipare la data di uscita di Fast & Furious 9 al 10 aprile 2020 (ulteriormente spostata, in seguito, al 22 maggio) per dare spazio a Hobbs & Shaw:

Congratulazioni a te, The Rock, e a tuo cognato, Hiram Garcia, ovvero il presidente di Seven Bucks Productions, per avere trasformato il franchise di Fast & Furious in un film su di te. [...] Sarà un altro Baywatch?

Ma i complimenti ironici e il riferimento al flop dell'adattamento della celebre serie TV non sono stati che l'inizio.

Prima Tyrese ha pubblicato un vecchio video in cui The Rock recensiva in maniera non propriamente gentile il suo album, Black Rose (anche se, a onor del vero, non è chiaro se fosse uno scherzo). Poi ha annunciato che avrebbe lasciato il franchise, se l'ex wrestler avesse fatto parte del cast di Fast & Furious 9:

Ciao mondo, ciao fedeli fan e tutti voi cari del nostro franchise di Fast & Furious. Mi spiace annunciare che se Dwayne sarà in #F9 non ci sarà Roman. Tu fai casino con la famiglia e il futuro delle mie figlie e io faccio casino con la tua.

Da parte sua, The Rock non ha mai replicato ufficialmente. Almeno, fino all'anno successivo, quando ha parlato della vicenda con Andy Cohen al Watch What Happens Live.

L'attore di origini samoane ha definito l'accaduto "decisamente triste" e ha detto che la faida è stata "unidirezionale". Poi ha concluso dicendo che lui e il collega (e quanto è dato capire, ex amico) non hanno mai affrontato la vicenda di persona e che non c'era "proprio motivo di discuterne".

Alla fine, i due sono andati ognuno per la propria strada. The Rock ha realizzato Hobbs & Shaw e non sarà in Fast & Furious 9. Mentre Tyrese tornerà a vestire i panni di Roman Pearce nel nuovo capitolo del franchise.

Ma anche così, è chiaro che l'ascia di guerra non è stata sotterrata.

Per sapere se e quando accadrà, restate sintonizzati.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.