FOX

NASA: scoperti tre nuovi pianeti fra cui una nuova 'super Terra'

di - | aggiornato

Dopo la scoperta di Pi greco Mensae C, il telescopio spaziale TESS permette alla NASA di raggiungere l'ennesimo, importante traguardo. Sono stati infatti scoperti ben tre nuovi mondi, fra cui una 'super Terra' dalle caratteristiche uniche!

L'immagine rilasciata dalla NASA che ritrae la nuova "super Terra" scovata dal telescopio TESS NASA/Goddard Space Flight Center/Chris Smith

346 condivisioni 6 commenti

Condividi

Diversi mesi fa la NASA annunciò la scoperta di una nuova "super Terra", Pi greco Mensae C, di raggio doppio rispetto al nostro pianeta, con una massa 4,5 volte superiore e distante 60 anni luce da noi.

Tutto ciò è stato reso possibile grazie al TESS (Transiting Exoplanet Survey Satellite), telescopio spaziale ideato per ricercare pianeti extrasolari nell'ambito del Programma Explorer della NASA.
Le sorprese che il TESS ha in serbo per noi però non sono affatto finite.

Tramite un tweet di qualche giorno fa, la NASA ha infatti annunciato di aver individuato grazie al TESS tre nuovi corpi celesti, situati a livello del sistema GJ 357 orbitante intorno a una stella nana piccola e fredda (di tipo spettrale M).

Il nostro più giovane cacciatore di pianeti, il telescopio TESS, ha scoperto tre nuovi mondi orbitanti attorno a una stella vicina, GJ 357, situata a circa 31 milioni d’anni luce.

I tre “nuovi mondi” scovati da TESS, denominati GJ 357 b, GJ 357 c e GJ 357 d, impiegano rispettivamente 3.36, 5.66 e 11.38 giorni per ruotare intorno al loro piccolo sole, un sole di dimensioni pari a un terzo di quelle del nostro.

Andando a vedere nel particolare quali sono le caratteristiche dei tre corpi celesti, GJ 357 b è un pianeta di modeste dimensioni, più grande del nostro pianeta del 22% ma decisamente più caldo, potendo vantare una temperatura che arriva fino ai 254°C.

GJ 357 b è inoltre il terzo pianeta extrasolare roccioso più vicino alla Terra, o almeno il più vicino fra quelli che conosciamo attualmente.

A lasciarci però letteralmente a bocca aperta è la super Terra GJ 357 d, più grande fra i tre nuovi mondi scoperti dal TESS, con una massa addirittura 6 volte superiore a quella terrestre.

GJ 357 d, stando alle parole di Diana Kossakowski del Max Planck Institute for Astronomy di Heidelberg, Germania, presenta acqua liquida sulla sua superficie.

Inoltre la temperatura su GJ 357 d si attesta sui 66°C, dunque una temperatura “moderata” ma comunque troppo calda per poter ospitare in futuro degli esseri umani.

Una ricostruzione virtuale dei tre nuovi pianeti scovati dal telescopio TESSNASA
I tre nuovi pianeti scovati dal telescopio TESS

Gli addetti ai lavori non escludono però la presenza eventuale di corpi celesti abitabili non ancora scovati all’interno del sistema GJ 357.

Andando poi a vedere le caratteristiche del terzo e ultimo nuovo pianeta, esso presenta una massa tre volte più grande del nostro pianeta e una temperatura media di 127°C.  

E voi che ne pensate? Prima o poi la NASA riuscirà a trovare una nuova Terra adatta a darci asilo nel momento del bisogno? 

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.