FOX

Da Death Stranding a Gears 5: le novità da non perdere dalla Gamescom 2019

di - | aggiornato

La Gamescom di Colonia è alle spalle anche per questo 2019: vediamo in un articolo di riepilogo quelle che sono state le novità più importanti arrivate dalla Koelnmesse.

Le novità dalla Gamescom, da Gears 5 a Death Stranding Microsoft/Game/Kojima Productions

1 condivisione 0 commenti

Condividi

La Gamescom di Colonia si è chiusa anche per questo 2019, proponendo alcuni appuntamenti in streaming e diversi importanti annunci a tema videoludico, in controtendenza con la calma che aveva caratterizzato la kermesse tedesca negli ultimi anni.

Scopriamo, nel nostro articolo di riepilogo, le novità arrivate dalla fiera che non dovete assolutamente perdere.

L'universo indie di Nintendo

Nel corso del Direct dedicato ai progetti indipendenti in arrivo su Nintendo Switch, sono state svelate alcune notizie particolarmente importanti. Prima di tutto, prosegue l'idillio tra Microsoft e Nintendo: dopo Cuphead, Minecraft e Super Lucky's Tale, infatti, la casa di Redmond porta sulla piattaforma della compagnia di Kyoto anche Ori and the Blind Forest.

L'appuntamento è stato già fissato per il 27 settembre e non è la sola novità succosa arrivata da Colonia: i giocatori su Switch possono già mettere le mani sullo shooter Superhot, caratterizzato dalla meccanica per cui i vostri nemici si muovono solo quando vi muovete anche voi. E per chi ama le esperienze ludiche di grande personalità, fari puntati su Hotline Miami Collection, a sua volta ora disponibile su Switch.

In attesa di Gears 5

Il grande protagonista dell'appuntamento con Inside Xbox alla Gamescom è stato invece Gears 5. Il prossimo capitolo della celebre serie di casa Microsoft ha visto venire svelata la modalità multiplayer Horde, dove potrete sbizzarrirvi a vestire i panni di protagonisti diversi – ciascuno caratterizzato da abilità specifiche.

L'appuntamento con il gioco rimane fissato su Windows e Xbox One per il 10 settembre, come sottolinea anche il trailer dedicato alla campagna in single player della prossima opera di The Coalition. In esso, vediamo la protagonista Kait prepararsi alle sfide che l'attendono... in ottima compagnia!

Il ritorno del co-autore di Halo: ecco Disintegration

Sul palco della Gamescom c'è stato spazio anche per Disintegration, nuovo sparatutto in prima persona che vuole offrire un'esperienza caratterizzata dalla possibilità di spostarsi su dei veicoli volanti.

Oltre al multiplayer, che sarà sicuramente uno dei focus principali del gioco, la prossima fatica di Marcus Lehto, co-creatore della saga Halo, proporrà anche una campagna in singolo giocatore, che siamo in attesa di scoprire.

Il ritorno di The Witcher 3

Dopo l'annuncio all'E3 dello scorso giugno, The Witcher 3: Wild Hunt ha fissato il suo appuntamento con Nintendo Switch, durante la Gamescom. Il più recente viaggio di Geralt di Rivia, chiamato a seguire le tracce di Ciri, arriverà sulla console di casa Nintendo il prossimo 15 ottobre, già completo delle espansioni Hearts of Stone e Blood and Wine precedentemente pubblicate sulle altre piattaforme.

Bentornato, Final Fantasy VIII!

Ha seguito un percorso simile a quello di The Witcher 3 anche Final Fantasy VIII Remastered, l'atteso rifacimento del grande classico arrivato nel 1999. Dopo l'annuncio all'E3 di giugno, durante la Gamescom è arrivata la data d'uscita ufficiale.

Se state aspettando impazientemente di seguire Squall Leonhart e i suoi amici SeeD nella loro lotta contro le streghe, il (nuovo) debutto del gioco di Square Enix è atteso per il 3 settembre su PC, PlayStation 4, Xbox One e Nintendo Switch.

Tra le novità che saranno incluse nel gioco, sia su console che su PC, anche la velocità 3x – che favorirà soprattutto i veterani, per rendere più celeri alcune sequenze e favorire l'allenamento – oltre alla possibilità di disattivare totalmente gli incontri casuali. Su PC, inoltre, i giocatori potranno anche disporre a piacimento, qualora lo volessero, di armi e oggetti nell'inventario.

L'annuncio di Little Nightmares II

Anche Bandai Namco Entertainment è stata tra i protagonisti della Gamescom. La compagnia giapponese ha annunciato durante la fiera Little Nightmares II, seguito dell'apprezzato primo capitolo del suo franchise, anche se ci sarà da aspettare prima di poterci giocare: l'uscita è attesa per il 2020 su PC, PlayStation 4, Xbox One e Nintendo Switch.

Tra le altre novità di casa Bandai Namco anche il nuovo video dell'atteso Dragon Ball Z: Kakarot, che ha confermato l'inclusione di tutta la saga di Cell – con anche Gohan ragazzo e Trunks del futuro tra i personaggi giocabili.

Anche in questo caso, l'appuntamento con il gioco non è però dietro l'angolo: la release è fissata per i primi mesi del 2020, su PC, PS4 e Xbox One.

Bolidi che sfrecciano in Need for Speed: Heat

Dopo l'annuncio prima della fiera, la Gamescom è stata teatro della presentazione del primo video gameplay per Need for Speed: Heat. Il prossimo gioco di guida di Electronic Arts, sviluppato da Ghost Games, sarà profondamente caratterizzato dal ciclo giorno-notte: alla luce del sole potrete partecipare a corse autorizzate e migliorare le vostre doti di pilota, all'alzarsi della luna potrete invece partecipare alle corse clandestine, consci che per farlo dovrete vedervela con i poliziotti corrotti.

Ghost Games ha anche voluto sottolineare che, oltre che quella delle auto, sarà presente anche la personalizzazione del vostro avatar.

L'appuntamento con il gioco rimane fissato per il prossimo 8 novembre su PC, PS4 e Xbox One.

Il nuovo progetto di Amplitude Studios: ecco Humankind

Dopo alcuni teaser e conti alla rovescia che avevano anticipato la notizia, durante la Gamescom è arrivata l'ufficialità per Humankind. Il gioco, svelato con un primo teaser, sarà uno strategico sviluppato da Amplitude Studios e SEGA, che vuole consentirvi di vivere l'evoluzione delle civiltà umane, ma in modo diverso da quanto fa la saga Civilization: ogni passo da voi compiuto, infatti, lascerà in eredità delle caratteristiche, che saranno identitarie del vostro popolo.

L'uscita di Humankind è attesa per il 2020, per ora unicamente su PC. Gli sviluppatori hanno anche precisato di non avere nessun piano, almeno per il momento, di portare il gioco anche su console.

La line-up di Google Stadia: ci sarà anche Cyberpunk 2077

Tra i protagonisti della Gamescom 2019 abbiamo trovato anche Google Stadia, il servizio in abbonamento che vi consentirà, dal prossimo mese di novembre, di giocare in cloud una libreria di videogiochi fino in 4K, connessione permettendo.

Nel corso della fiera non è arrivata la data di lancio precisa del servizio, ma sono stati svelati diversi nuovi giochi che vedremo entrare nella sua libreria: tra questi troveremo anche Cyberpunk 2077Mortal Kombat 11Darksiders Genesis e, come era stato già confermato in precedenza, Watch Dogs Legion.

L'appuntamento con la Gamescom ha anche visto l'annuncio di Orcs Must Die! 3, in arrivo esclusivamente su Google Stadia, e quello del rifacimento di Destroy All Humans!.

Finalmente il gameplay di Marvel's Avengers

È sicuramente tra i giochi più attesi del 2020, visto quanti milioni di fan questi supereroi abbiano dalla loro: stiamo parlando di Marvel's Avengers, che nel corso della Gamescom di Colonia ha visto la pubblicazione di un approfondito video gameplay.

Gli sviluppatori dei team Crystal Dynamics ed Eidos Montreal hanno voluto sottolineare che ognuno dei protagonisti conterà su caratteristiche uniche che daranno grande dinamismo al gameplay. Inoltre, il publisher Square Enix ha precisato che intende  lavorare duramente affinché il gioco possa continuare a migliorare ed essere limato nei suoi possibili difetti, fino al giorno di lancio.

Giorno di lancio che, come era stato svelato all'E3, rimane fissato per il 15 maggio 2020, quando i Vendicatori saranno pronti a salvarci (di nuovo) su PC, Google Stadia, PlayStation 4 e Xbox One.

Di punto in bianco, ecco Erica

Sony ha annunciato nel corso della Gamescom l'uscita immediata, a sorpresa, del videogioco Erica, sviluppato da Flavourworks. Si tratta un'avventura grafica incentrata sullo storytelling, con la peculiarità di essere realizzata interamente in live-action, ossia con girato cinematografico che coinvolge attori in carne e ossa.

L'utente dovrà così seguire i dialoghi e prendere delle decisioni, che influenzeranno inevitabilmente il decorrere degli eventi nelle circa due ore di gioco. Erica è già disponibile su PlayStation Store, per il download in digitale, al prezzo di 9,99 euro.

Il ritorno di Hideo Kojima alla Gamescom

Dopo cinque anni di assenza, Hideo Kojima ha deciso di tornare alla Gamescom proprio per l'edizione appena conclusasi, con l'intento di presentare il suo Death Stranding. Sul palco della Opening Night Live, il game designer giapponese ha presentato il personaggio di Mama (Margaret Qualley) e ha spiegato che il misterioso bambino nel pod che è diventato simbolo del gioco sarà utile al protagonista Sam (Norman Reedus) per collegarsi con l'aldilà.

Dopo aver dedicato due trailer all'introduzione di questi dettagli, Kojima ha presentato anche un breve video gameplay che ha mostrato da vicino alcune meccaniche del gioco.

Tra queste, la possibilità di raggiungere dei rifugi abitati da personaggi non-giocanti, con i quali sarà necessario "collegarsi" per perseguire lo scopo ultimo del gioco stesso: ricollegare il mondo diviso. E poi, sì, Sam potrà anche riposarsi e fare pipì, quando lo riterrà necessario.

Death Stranding arriverà il prossimo 8 novembre su PlayStation 4; Hideo Kojima ha anticipato che potremmo aspettarci, a meno di sorprese, nuovi video gameplay dal Tokyo Game Show, che si svolgerà a partire dall'11 settembre.

Qual è stata la novità dalla Gamescom che vi ha reso più impazienti?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.