FOX

Il film di Breaking Bad ha un primo trailer, poster e data di uscita!

di - | aggiornato

Jesse Pinkman si prepara a tornare: a sei anni di distanza dalla fine di Breaking Bad, ecco il film che farà luce sulla storia del partner di Walter White.

167 condivisioni 1 commento

Condividi

Si chiama El Camino: Il film di Breaking Bad, è scritto da Vince Gilligan, verrà pubblicato su Netflix il prossimo 11 ottobre e promette di far luce sul destino di Jesse Pinkman (interpretato da Aaron Paul). Il sogno dei fan delle avventure di Walter White e compagni, pertanto, è realtà: a sei anni dalla fine della serie TV AMC, i riflettori torneranno a concentrarsi sulla storia che ha conquistato il pubblico.

Così come è possibile notare dal primo trailer ufficiale, la storia continuerà a raccontare del destino di Jesse, a partire dalle intense sequenze finali della serie TV che lo vedevano fuggire in auto (una Chevrolet El Camino) dalla sua prigionia grazie all’aiuto di un Walter White (Bryan Cranston) già stremato e vicino al termine del suo percorso. Ed è proprio da qui che Skinny Pete (Charles Bake), nel trailer, inizia il suo breve monologo. Interrogato dalla polizia, il personaggio ben noto ai fan della serie AMC è ben deciso a non tradire il suo compagno di malaffare:

Quindi mi dispiace, ma non so che dirvi. Non vi aiuterò a far tornare Jesse Pinkman in una gabbia.

CNN sottolinea alcuni particolari della sinossi ufficiale della pellicola, pubblicata sulla pagina ufficiale della produzione su Netflix:

Sulla scia degli eventi della sua drammatica fuga dalla prigionia, Jesse deve fare i conti con il suo passato per sperare di poter avere un qualche futuro.

E proprio sulla fuga in macchina di Jesse si concentra il poster ufficiale della produzione, pubblicato insieme al trailer:

La locandina di El Camino: Il film di Breaking BadHDNetflix/AMC

Un nuovo capitolo di Breaking Bad

Intervistato dal New York Times, Aaron Paul ha sintetizzato così il suo ritorno nei panni di Jesse:

È un capitolo di Breaking Bad che non sapevo di volere. E adesso che ce l’ho, sono contento sia qui.

Così come molti fan, Paul era convinto che la sua esperienza come Jesse fosse terminata con la fine della serie TV. Lasciare andare il suo personaggio era stato un processo tutt’altro che semplice:

È stato molto emozionante per tutti noi sul set. E quando è arrivato il finale, ci siamo riuniti e ci siamo detti che ci volevamo bene. E questo è quanto.

Circa due anni fa, però, l’attore ricevette una chiamata da Vince Gilligan, ufficialmente per parlare delle celebrazioni del decimo anno dell’inizio di Breaking Bad:

Alla fine della nostra chiacchierata, mi ha detto di avere un’idea su come procedere, e voleva la mia opinione. Ho detto subito a Vince che lo avrei seguito anche in mezzo alle fiamme.

Da qui è nato quindi El Camino: Il film di Breaking Bad, che promette di essere un'esperienza ricca di colpi di scena. Il primo impatto con la sceneggiatura, per Paul, è stato infatti piuttosto intenso:

Non ho potuto parlare per buoni 30, 60 secondi. Ero perso nei miei pensieri. E pensando che ero io che dovevo recitare la parte principale, non potevo che essere felice del fatto che Vince mi avesse voluto con sé in questo viaggio.

Un film girato all'oscuro di stampa e fan

Così come svelato da Bob Odenkirk, l’attore che interpreta Saul Goodman, le riprese del film di Breaking Bad si sono svolte senza che la stampa o i fan ne sapessero niente. Paul, a questo proposito, ha fatto luce su alcuni particolari della produzione della pellicola, riuscita a rimanere al di fuori dal radar dei media. Il progetto, infatti, era già stato completato quando la stampa iniziava a diffondere i primi rumor sulle nuove avventure di Jesse:

Il film era già stato girato ed era pronto. Era già finito.

E a chi gli chiedeva come mai si fosse trovato per un certo periodo ad Albuquerque, set del film, l’attore spiegava:

Rispondevo che avevo da girare un piccolo progetto indie nel Nex Mexico e finiva lì. Nessuno ha pensato a niente di sospetto.

C’era anche chi gli chiedeva di una sua possibile partecipazione a Better Call Saul, lo spin off di Breaking Bad giunto alla quinta stagione. Anche in questo caso, Paul aveva la risposta pronta:

La gente mi chiedeva: ‘Parteciperai a Better Call Saul?’ E io facevo: ‘Ehi, magari. Ma al momento la produzione è ferma.’

La discussione è inevitabilmente virata verso il possibile ritorno nel film di alcuni personaggi simbolo di Breaking Bad, come Skyler, Saul Goodman lo stesso Walter White. Paul, però, non si è sbilanciato su questo aspetto:

Tutto quello che posso dire è che penso che la gente sarà molto contenta di quello che vedrà.

Aaron Paul, attore statunitenseHDGettyImages

El Camino: Il film di Breaking Bad sarà disponibile il prossimo 11 ottobre 2019 su Netflix. Siete curiosi di capire come continuerà la storia di Jesse?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.