FOX

Kirsten Dunst: 'Il bacio con Brad Pitt per Intervista col Vampiro? Disgustoso!'

di - | aggiornato

Kirsten Dunst ha ricordato, 25 anni dopo l'uscita del film, il suo bacio con Brad Pitt per Intervista col Vampiro.

54 condivisioni 1 commento

Condividi

Kirsten Dunst si annovera nella lista di donne che hanno avuto la fortuna di baciare il pluripremiato ed affascinante Brad Pitt, ma ciò non significa che l'esperienza le sia piaciuta!

L'attrice ha infatti recitato nel film drammatico Intervista col Vampiro quando aveva solo 11 anni, al fianco di un 30enne Brad Pitt: sono trascorsi ben 25 anni da quel momento ed i due hanno ora rispettivamente 37 e 55 anni. I loro personaggi, Louis e Claudia, condividono un bacio nella pellicola: durante un'intervista per la promozione del film, risalente al 1994, era stato chiesto ad una giovanissima Kirsten Dunst cosa pensasse di quella particolare scena, e lei non si era mostrata molto entusiasta. Come riportato da Entertainment Tonight, all'attrice è stata recentemente mostrata una clip di quella vecchia intervista con la sua divertente risposta! Dunst, 25 anni dopo, è ancora convinta che si sia trattato di un bacio disgustoso.

Sì, è stato disgustoso, lo confermo! D'altronde sarebbe inquietante se una bambina di 11 anni lo avesse trovato entusiasmante. Avreste tutti pensato che c'era qualcosa che non andava in quella ragazzina.

Ha ribattuto divertita, per poi continuare subito a proposito delle sue costar, Brad Pitt e l'allora 32enne Tom Cruise.

Sono stati tutti così carini con me! Voglio dire, quel film è unico, in tutta la mia vita non ho mai visto nient'altro del genere - forse Maria Antonietta, a causa dell'ambientazione e dei luoghi dove abbiamo girato. A parte questo, non esistono più film di quel tipo.

In una recente intervista per il talk show statunitense The Late Show with Stephen Colbert, riportata da People, Dunst ha anche ricordato i bei tempi in cui faceva parte della lista di attori più ricercati di Hollywood: la cosiddetta A-List contenente le celebrità più influenti e famose. Quando poi le è stato chiesto se si fosse resa conto, all'età di 11 anni, di quanto fosse importante ed emozionante recitare al fianco di due attori del calibro di Brad Pitt e Tom Cruise, e quali sensazioni avesse provato, l'attrice ha subito ribattuto sottolineando l'enorme differenza d'età tra lei e le sue co-star maschili.

Avevo il batticuore, ma ero anche molto innocente. Mi sento come se avessi visto Brad nel suo film In mezzo scorre il fiume e Tom in Cuori ribelli, due film che ho amato. Mi hanno trattata come se fossi la loro sorellina.

Dunst ha ricevuto diverse candidature e premi per il suo ruolo in Intervista col vampiro, tra cui una nomination al Golden Globe come Migliore attrice non protagonista in un film drammatico. Nella pellicola abbiamo l'occasione di vedere, oltre al trio composto da Pitt, Cruise e Dunst, anche Antonio Banderas nel ruolo di un altro vampiro e Christian Slater nei panni del giornalista che intervista il personaggio di Brad Pitt.

Una delle più recenti apparizioni al cinema dell'attrice è nel film di Sofia Coppola L'inganno, del 2017, il quale è stato accolto molto positivamente dalla critica: ha ricevuto il premio per la Miglior regia al Festival di Cannes oltre che diverse candidature. Con il co-protagonista Colin Farrell ha condiviso diversi momenti del film decisamente sensuali ed uno in particolare, la scena di sesso tra i due, sembrerebbe aver messo l'attrice molto a disagio.

La nuova serie di Kirsten Dunst On Becoming a God in Central Florida, invece, è ambientata nel 1992: la trama si incentra su una giovane donna di nome Krystal Gill, la quale rimasta vedova da poco e ritrovatasi al verde decide, mentendo e truffando, di intraprendere la propria scalata all’interno della stessa società di marketing che inizialmente l'aveva lasciata sul lastrico. Determinata a ricostruirsi una vita migliore, Krystal si immerge completamente nel suo lavoro alla ricerca del cosiddetto "sogno americano", fino a sviluppare una complicata relazione con uno dei più leali seguaci della compagnia. Ben presto, però, si rende conto che le proprie azioni iniziano ad avere delle spiacevoli conseguenze sulle persone a lei più care. Non si hanno ancora notizie su se e quando la serie verrà trasmessa anche in Italia.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.