FOX

Game of Thrones: David Benioff e D.B. Weiss parlano per la prima volta della stagione finale

di - | aggiornato

Dopo un lungo silenzio, David Benioff e D.B. Weiss hanno parlato per la prima volta della stagione finale di Game of Thrones. Ma hanno fatto ben attenzione a tenersi alla larga da alcuni argomenti...

6 condivisioni 0 commenti

Condividi

Da quando è finito Game of Thrones, c'è stato un gran parlare di David Benioff e D.B Weiss. Invece, i due sceneggiatori non hanno aperto bocca. Anzi, sono letteralmente spariti dai radar. Almeno, fino a che Netflix ha annunciato di averli ingaggiati con un contratto milionario. Ma anche in quel caso, si sono limitati a un comunicato ufficiale in cui hanno espresso la loro gratitudine a HBO e l'entusiasmo per la nuova avventura con la piattaforma di streaming.

Insomma, sembrava che il silenzio stampa dovesse durare ancora a lungo. Invece, a sorpresa, Benioff e Weiss hanno rilasciato una intervista a Star Channel, il network giapponese che trasmette il Trono di Spade. E per la prima volta hanno parlato dell'ultima stagione della serie.

Per dovere di cronaca, va detto che i due non hanno commentato il finale. Tuttavia, come riporta Watchers on the Wall, hanno rilasciato alcune dichiarazioni sull'impatto di GoT sulle loro vite e a livello di cultura popolare e hanno discusso alcune scene ed eventi dell'ultimo ciclo di episodi.

I due sceneggiatori hanno dichiarato che continuano a non capacitarsi di quello che è diventato Game of Thrones. Weiss ha parlato del privilegio di poter lavorare per 10 anni ai massimi livelli e Benioff ha raccontato un aneddoto che fotografa in maniera perfetta l'inarrestabile trasformazione della serie in un fenomeno culturale mondiale:

Non avevamo idea che sarebbe diventata una cosa così grande. Quando abbiamo iniziato ad andare in Irlanda del Nord, dove giravamo, i doganieri ci chiedevano cosa facessimo lì. Noi rispondevamo che stavamo lavorando a una serie intitolata Game of Thrones e loro ci chiedevano cosa fosse. Ma poi, all'inizio della terza stagione, all'aeroporto di Heathrow, a Londra, l'addetto alla dogana stava leggendo i libri di George R.R. Martin. A quel punto, abbiamo capito che qualcosa stava cambiando.

La coppia di showrunner si è tenuta alla larga dal terreno minato della storia di Jon e Daenerys. Ma Benioff ha rivelato uno dei suoi momenti preferiti della stagione 8

Una delle scene che mi è rimasta impressa è quella in cui Brienne di Tarth è ordinata cavaliere da Jaime Lannister, perché lei era uno dei personaggi che amavano di più. È qualcosa di meraviglioso e la faccia di Gwen in quel momento... avrò rivisto quella scena 400 volte e ogni volta mi colpisce. Mi emoziona e mi fa piangere. Adoro quel momento.

La tazza di caffè in GoTHBO
D.B. Weiss e David Benioff hanno parlato della tazza di caffè in The Last of The Starks

I due hanno parlato anche dell'incidente della tazza di caffè comparsa "a tradimento" nell'episodio 8x04, The Last of the Starks.

In prima battuta, Benioff e Weiss hanno offerto una interpretazione che, per quanto dichiaratamente scherzosa e ironica, è probabile che darà molto di che parlare ai fan più arrabbiati:

In Persia è tradizione fare dei piccoli errori nella lavorazione dei tappeti, perché la perfezione appartiene solo a Dio. Quindi, immagino che quello sia stato il nostro errore. Ecco perché abbiamo messo lì la tazza di caffè. È stata una dichiarazione consapevole e di comune accordo della nostra imperfezione.

Poi, Benioff ha offerto la vera spiegazione:

Eravamo così concentrati su Jon e Daenerys, che non ci siamo resi conto della tazza di caffè proprio in mezzo a loro. All'inizio non potevamo crederci, poi è diventato imbarazzante: 'Come abbiamo fatto a non vedere quella tazza in mezzo alla scena?'. E alla fine è diventata una cosa divertente. È stato un errore e adesso, in un certo senso, lo troviamo divertente.

La coppia di autori ha concluso l'intervista parlando delle 32 nomination agli Emmy ricevute da Game of Thrones. Weiss ha ammesso di essere rimasto a dire poco sorpreso:

Non pensavo che sarebbe andata così. Almeno, personalmente credevo che avessimo raggiunto il picco con la stagione 7 e che avremmo chiuso con un paio di meno, nella migliore delle ipotesi. Sono veramente felice per tutto il nostro team, per gli attori e i collaboratori che hanno ricevuto la nomination. Siamo davvero orgogliosi e contenti per ciascuno di loro, perché sappiamo bene quanto hanno lavorato duramente. L'abbiamo visto ogni giorno, per molti anni.

Invece, Benioff ha scelto (ancora una volta) di commentare con una battuta:

È anche molto divertente. Perché quando le persone ricevono la nomination, poi devono venire a Los Angeles per la cerimonia di premiazione. In totale sono 10 attori e diversi membri della crew. È un'ottima scusa per fare ubriacare tutti di nuovo.

Insomma, Benioff e Weiss hanno finalmente aperto un piccolo (piccolo) varco nel muro di silenzio che circonda Game of Thrones 8. Ma si sono ben guardati dall'affrontare gli argomenti più caldi e che stanno maggiormente a cuore ai fan.

Verrà mai quel momento? Oppure i due hanno voltato pagina per sempre? La risposta la conosce solo il tempo...

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.