FOX

The New Mutants: la nuova versione del film avrebbe rimosso ogni riferimento al franchise X-Men

di - | aggiornato

The New Mutants ha ancora una speranza di uscire nei cinema, ma con che cambiamenti?

L'attrice Maisie Williams mentre urla in una immagine promozionale del film The New Mutants Disney

0 commenti

Condividi

DisneyPlus, un nuovo mondo ti aspetta. Abbonati ora.

The New Mutants, diretto da Josh Boone, sarebbe dovuto uscire nei cinema degli Stati Uniti il 13 aprile del 2018. Ma a seguito di problemi legati alla produzione, lo spin-off degli X-Men è stato rimandato al 2020.

Adesso, giunge notizia dal sito FandomWire che il lungometraggio sarebbe destinato a subire una nuova modifica, legata alla rimozione di tutti i riferimenti al franchise degli X-Men, che come saprete si è concluso con X-Men: Dark Phoenix.

Una fonte vicina a FandomWire ha dichiarato che Disney (che distribuirà il film) e Marvel Studios vogliono tagliare ogni legame con l'universo creato originariamente da Bryan Singer (regista di 4 film su 7 del franchise principale) in The New Mutants. Così facendo, il cinecomic di Boone sarà molto più vicino alla sua idea iniziale di horror (forse una trilogia) e la sua storia non avrà collegamenti con il passato mutante e, a quanto pare, nemmeno con il futuro degli X-Men che ha in mente il presidente dei Marvel Studios, Kevin Feige.

Qui sotto potete vedere il trailer ufficiale del film:

La storia è ambientata all'interno di una struttura segreta che fa esperimenti sui mutanti e la protagonista non sa di essere una mutante, né quale sia il significato di questa parola. 

Le allusioni ad altri film degli X-Men nella versione originale della pellicola, probabilmente, avevano a che fare con la Essex Corporation, che è stata fondata durante i fatti del film X-Men: Apocalisse (2016). Nei fumetti, Essex Corporation è il nome della malvagia società guidata da Nathaniel Essex, ovvero Mister Sinister. Quest'ultimo, secondo indiscrezioni riportare da FandomWire, doveva essere l'uomo dietro le quinte di The New Mutants. L'attore Jon Hamm (Mad Men) era stato inizialmente chiamato per interpretare Mister Sinister, in una presunta scena da mostrare dopo i titoli di coda, ma sembra che alla fine la sua partecipazione sia stata tagliata del tutto.

Nel cast ci sono Blu Hunt nei panni di Danielle Moonstar, Anya Taylor-Joy (Split) nel ruolo di Illyana Rasputin/Magik, Charlie Heaton (Stranger Things) nelle vesti di Sam Guthrie, Henry Zaga (Teen Wolf) nel ruolo di Roberto da Costa/Sunspot e Maisie Williams (Il Trono di Spade) nei panni di Rahne Sinclair/Wolfsbane.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.