FOX

C'era una volta a... Hollywood potrebbe diventare una serie TV e si mostra in una nuova clip su Sharon Tate

di - | aggiornato

Mentre Brad Pitt ipotizza che il film di Tarantino potrebbe essere trasformato in una miniserie, una nuova clip si concentra sul personaggio di Sharon Tate.

10 condivisioni 0 commenti

Condividi

C’era una volta a… Hollywood continua a far parlare di sé, questa volta per alcune indiscrezioni su una possibile serie TV ispirata alla pellicola, e per la pubblicazione di una nuova clip con protagonista Sharon Tate.

La notizia riguardante la presunta serie TV dedicata alla pellicola di Tarantino viene segnalata da Variety, che riprende a sua volta alcuni passaggi di una intervista rilasciata da Brad Pitt al New York Times. L’attore americano, che nel film interpreta lo stuntman Cliff Booth, ha avuto modo di parlare con il reporter Kyle Buchanan dei suoi problemi con l’alcolismo e la celebrità, ma anche del fatto che Tarantino avrebbe pensato di creare una miniserie di C’era una volta a… Hollwyood. È lo stesso Buchanan a sottolineare quest’ultimo passaggio con un tweet:

Brad Pitt ha confermato che Tarantino ha parlato di una versione in streaming di C’era una volta a… Hollywood che dividerebbe la pellicola in diversi episodi, aggiungendo materiale inedito. Pitt mi ha detto a riguardo: ‘È un’idea piuttosto eccitante.’

L’attore, inoltre, ha approfondito il suo interesse nei confronti delle serie TV:

Nelle serie puoi spendere più tempo con i personaggi e la storia ed esplorare il tutto da angolazioni che non sempre trovi nei film. Molte di queste sequenze rimangono nella sala di montaggio perché non rientrano in determinati parametri. Ecco perché penso sia interessante che Tarantino abbia preso The Hateful Eight e l’abbia riproposto in una serie da tre parti. Ottieni quasi il meglio dei due mondi: hai l’esperienza al cinema, ma puoi anche proporre i contenuti nel formato di una serie TV.

D’altra parte, il cinema continua a esercitare un fascino innegabile soprattutto sul pubblico più maturo, che è sembrato particolarmente desideroso di andare al cinema a guardare il nuovo film di Tarantino:

Tutto quello che so è che non puoi farci niente. Devi assecondare questa voglia. Mi batterò ancora per la realizzazione di film di lunga durata, perché sono i miei preferiti. Ma per non perdersi nell’oceano di contenuti pubblicati ogni giorno, la loro uscita deve essere trattata alla stregua di un vero e proprio evento.

Non sono mancate considerazioni sul futuro di C’era una volta a… Hollywood, oltre che ulteriori riflessioni sulle emozioni regalate dalle proiezioni cinematografiche:

Sono curioso di vedere se il film sarà ricordato, se riuscirà a rimanere impresso nella mente delle persone. Quello che noto dei più giovani è che sono abituati a ricevere un sacco di informazioni a un ritmo elevato, e sono più propensi a guardare una breve serie di episodi dove puoi essere impegnato per quanto tempo vuoi, oppure lasciare stare se sei annoiato. Con un film, devi sederti per due ore e questo è un impegno che molte persone non sono disposte a prendere. Io adoro quando puoi vivere un’esperienza con così tanto trasporto, ma forse sono un dinosauro.

Una scena di C'era una volta a... HollywoodHDSony Pictures

Sharon Tate al cinema nella nuova clip

Nell’attesa di capire se C’era una volta a… Hollywood verrà proposto anche sotto forma di serie TV, è possibile ammirare Margot Robbie in una nuova clip del film di Tarantino. L’interprete australiana è intenta a portare in scena Sharon Tate, sfortunata attrice uccisa nel 1969 dai seguaci di Charles Manson. Si tratta di una versione estesa di una sequenza vista brevemente anche nel trailer ufficiale in italiano del film di Tarantino, durante la quale Sharon tenta (con successo) di entrare al cinema Bruin di Los Angeles, spiegando di far parte del cast della pellicola che dovrà essere proiettata. Una curiosità: in questi giorni, lo stesso cinema Bruin protagonista della clip sta proiettando proprio C’era una volta a… Hollywood.

Il film che interessa a Sharon, per entrare nei particolari, è “Missione compiuta stop. Bacioni Matt Helm”, pellicola di Phil Karlson del 1969 che vide proprio Sharon Tate vestire i panni di Freya Carlson. Oltre ad avere una certa rilevanza nella storia, questa opera rientra anche tra i dieci film che hanno ispirato Tarantino proprio durante la creazione di C’era una volta a… Hollywood. Nella clip viene citata anche "La Valle delle Bambole", produzione del 1697 dove Sharon impersonava Jennifer North.

L’omicidio di Sharon Tate, insieme agli altri crimini compiuti dalla famiglia Manson, secondo Brad Pitt ha segnato la fine della rivoluzione degli anni ’60.

C'era una volta a... Hollywood (2019)

Data uscita in Italia: 18 settembre 2019 voto 7,5

C’era una volta a… Hollywood è uscito negli Stati Uniti lo scorso 26 luglio, e arriverà nei cinema italiani il prossimo 18 settembre. La pellicola è arricchita da un cast di stelle, come gli stessi Brad Pitt e Margot Robbie, senza dimenticare Leonardo DiCaprio, Al Pacino, Margaret Qualley e Kurt Russell.

Siete favorevoli a C’era una volta a… Hollywood sotto forma di serie TV? Lo guardereste?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.