FOX

Sony conferma: Spider-Man è fuori dal MCU (ma ci sono diverse serie TV in arrivo)

di - | aggiornato

Spider-Man non farà parte del Marvel Cinematic Universe per un bel po'. La conferma da Sony Pictures, che sta lavorando anche a nuove serie TV ambientate nello spider-verso.

Primo piano di Spider-Man in una scena di Captain America: Civil War Marvel Studios

38 condivisioni 4 commenti

Condividi

I fan di tutto il mondo sperano in un accordo tra Sony Pictures e Disney che garantisca la presenza di Spider-Man nel Marvel Cinematic Universe anche in futuro, ma le trattative - almeno per il momento - sono ufficialmente chiuse.

La notizia giunge dall'ultimo summit Entertainment & Technology di Variety, a cui ha preso parte anche Tony Vinciquerra, CEO di Sony Pictures. Quest'ultimo ha confermato che Spider-Man resterà nelle mani di Sony Pictures per i prossimi anni, senza però chiudere definitivamente ad una futura collaborazione con Disney.

La vita è lunga, [...] ma per il momento la porta è chiusa.

Le due major, ha confessato il dirigente, hanno cercato almeno in due occasioni di raggiungere un accordo, ma le trattative evidentemente non sono andate a buon fine. Tuttavia, a differenza di quanto si possa pensare, i rapporti tra le due parti sarebbero ancora ottimi:

Abbiamo lavorato benissimo con Feige sui film di Spider-Man. Abbiamo cercato di trovare un accordo... quelle in Marvel sono persone straordinarie, le rispettiamo molto, ma anche quelle del nostro team lo sono. Kevin non ha fatto tutto da solo.

Il riferimento a Kevin Feige, CEO dei Marvel Studios, non è certamente casuale. Vinciquerra ha infatti voluto sottolineare che il destino Spider-Man è ora in ottime mani, quelle di Sony Pictures.

Kevin Feige e Tom Holland al Comic Con di San DiegoHDGetty Images

Lo studio punta a migliorare quanto di buono fatto in collaborazione con Disney e ad espandere lo spider-verso con film (Venom 2 e Morbius - Il vampiro vivente, ad esempio) e "cinque o sei" serie TV. A tal proposito Vinciquerra ha citato alcuni prodotti di successo di Sony sui supereroi al di fuori del Marvel Cinematic Universe, ovvero Spider-Man: Un nuovo universo e la serie TV realizzata in collaborazione con Amazon The Boys.

Spider-Man andava alla grande prima dei film evento, ed è andato ancora meglio dopo. Ma ora che abbiamo un nostro universo, se la giocherà anche con altri personaggi. Sappiamo già cosa fare.

Il commento dei fratelli Russo

L'esordio di Spider-Man nel Marvel Cinematic Universe risale al 2016, con Captain America: Civil War diretto dai fratelli Anthony e Joe Russo. Proprio i due registi, da anni legati ai prodotti cinematografici basati sui personaggi della Casa delle Idee, hanno dichiarato (via The Daily Beast) che la crisi del rapporto tra Sony Pictures e Disney a causa dei diritti del tessiragnatele non è stata poi così sorprendete.

Volevamo fortemente un accordo per i diritti di Spider-Man e abbiamo combattuto a lungo per raggiungerlo. Non è stato facile, Kevin ha dovuto superare diversi ostacoli. Ci sono stati molti alti e bassi.

Una pacifica collaborazione tra due major richiede molto lavoro, e considerato che alla fine c'è stata - anche se per pochi anni - dovremmo tutti ballare e festeggiare. È stata difficile da raggiungere fin dal principio, per questo io [Anthony] e Joe non siamo così sconvolti o sorpresi della sua fine.

Primo piano di Venom (Tom Hardy)HDSony Pictures
A quando il primo incontro/scontro tra Spider-Man e Venom sul grande schermo?

Termina dunque con Spider-Man: Far From Home il viaggio del Peter Parker di Holland nel Marvel Cinematic Universe. Per lui due film standalone e tre al fianco di supereroi e villain dell'universo nato ufficialmente nel 2008 con Iron Man di Jon Favreau. Per lui si aprono le porte dello spider-verso firmato Sony Pictures, con Venom (Tom Hardy), Morbius (Jared Leto) e altri iconici personaggi dei Marvel Comics pronti ad accoglierlo.

Cosa ne pensate del ritorno di Spider-Man nelle mani di Sony?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.