FOX  

I Simpson: Grattachecca e Fichetto compiono 100 anni!

di - | aggiornato

I due protagonisti del cartone più amato da Lisa e Bart compiono ufficialmente 100 anni: celebriamone il mito dentro al mito!

13 condivisioni 0 commenti

Condividi

Ci credereste mai che Grattachecca e Fichetto sono più vecchi dei Simpson stessi? Una roba molto Inception, vero? No perché anche noi, quando lo abbiamo scoperto, ci siamo ritrovati a sgranare gli occhi come tutti voi. Ebbene sì: il gatto e il topo animato più amati dai protagonisti della sitcom animata - a sua volta, altro momento Inception - più amata di sempre sono anagraficamente più vecchi della famiglia più gialla d'America.

E adesso molti di voi ci chiederanno: ma come è possibile? Grattachecca e Fichetto non esistono al di fuori dello show! Infatti. Bisogna considerare, però, l'arco temporale della narrazione dei Simpson, il cui episodio pilota è andato in onda esattamente il 19 aprile del 1987. Certo, la situazione legata agli anni che passano nel corso delle varie stagioni è da sempre un mistero, e anche questo ha contribuito non poco ad alimentare teorie complottistiche sul perché nessuno invecchi visivamente e visibilmente ne I Simpson. Ciò nonostante, non è questo di cui dobbiamo parlarvi: ragion per cui beccatevi questo riassunto sul primo secolo compiuto da Grattachecca e Fichetto!

Vota anche tu!

Conoscevate già l'anno di creazione di Grattachecca e Fichetto?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

I Simpson: quando nascono Grattachecca e Fichetto?

Partiamo da un presupposto: non si sa, esattamente, quando Grattachecca sia stato creato: quel che è certo è che il povero gatto nero appare per la prima volta nello stand alone - ci perdonerete il neologismo - Quel Gatto Felice, sfortunata pellicola che lo avrebbe visto protagonista soltanto in quell'occasione qualora Roger Meyers Sr, papà del produttore della serie televisiva, non avesse compiuto un plagio così come fatto con Chester J. Lampwick.

Come ben ricorderete, nel corso della settima stagione questo anziano senzatetto reclamò i diritti d'autore su Fichetto, creato nel 1919 e plagiato da Meyers al pari di Grattachecca. Ecco: pensate che, come confermato da Lampwick, la creazione del topo blu risale al 3 settembre 1919. Ciò porta Fichetto ad aver da poco passato il secolo. Difficile, invece, risalire all'età del suo fido nemico d'avventure non essendoci informazioni ufficiali al riguardo, anche se è verosimile quantificare un'età pari o di poco inferiore anche per Grattachecca. Quindi, seppur un po' tirato per i capelli - cioè, per i peli -, anche per lui si può dire che abbiamo toccato il secolo, o quasi!

L'importanza di Grattachecca e Fichetto nei Simpson

Oltre ad essere lo show preferito di Bart e Lisa - e un po' anche di Homer - Grattachecca e Fichetto sono spesso stati utilizzati come espediente narrativo diretto o indiretto per la trama portante di vari episodi dei Simpson: i fan di vecchia data, ad esempio, ricorderanno bene l'episodio in cui degli automi presenti nel parco tematico a loro dedicato si rivoltarono contro la popolazione citando Il Mondo dei Robot. Altrettanto famosa, inoltre, la già citata storia riguardante le loro origini e la faida tra Lampwick e Meyers.

Altri momenti clamorosamente divertenti sono rappresentati dall'introduzione di Pucci, il cane doppiato da Homer e appassionato di surf e kung fu, e dalla censura imposta dopo un'importante crociata contro i mulini a vento di Marge, che riuscì per un solo episodio di Grattachecca e Fichetto a far sì che i due sorseggiassero una limonata in pace e che, nella sigla, non si bastonassero ma si scambiassero dei doni. Insomma, una noia mortale in pieno stile Marge! E voi, ricordavate tutti questi momenti? Siete pronti a fare gli auguri a Grattachecca e Fichetto?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.